A Lizzanello la marcia della legalità: coinvolti bambini e ragazzi delle scuole

La manifestazione è giunta alla sua seconda edizione. Fra coloro che hanno reso una testimonianza, l'ex procuratore Cataldo Motta

LIZZANELLO – C’erano tanti bambini e ragazzi e tutto s’è svolto con la collaborazione dell’istituto comprensivo “Cosimo De Giorgi” di Lizzanello con Merine.  E’ la Festa della legalità, giunta alla seconda edizione, un evento voluta dall'assessore ai Servizi sociali, Noemi Calogiuri, e dall'amministrazione comunale di Lizzanello. La manifestazione s’è svolta nei giorni scoris.

“La festa della Legalità e la marcia antimafia – commenta il sindaco Fulvio Pedone – ci auguriamo diventi un momento di condivisione per tutta la cittadinanza. Un evento istituzionale in cui Comune, scuola, carabinieri insieme possano proseguire sul cammino del contrasto del germe della mafiosità. E’ un obiettivo doveroso da raggiungere, per costruire un nuovo terreno sociale in cui le regole di convivenza civile, di rispetto per il prossimo siano la base per una società moderna ed evoluta”.

L’assessore Noemi Calogiuri, aggiunge: “Una manifestazione che intende essere un momento di riflessione per le nuove generazioni, con un pensiero rivolto a tutte le vittime di mafia. Punto focale il concetto della Legalità quale rispetto delle regole a scuola, in famiglia, per strada, con i compagni di classe e gli amici”.

La marcia antimafia è partita da piazza della Libertà e si è snodata per le vie, concludendosi in piazza San Lorenzo. Qui si è tenuto un momento di confronto e dialogo con l’intera cittadinanza di Lizzanello e Merine. L’amministrazione comunale ha rivolto anche un ringraziamento per la preziosissima la partecipazione e la testimonianza resa da ospiti quali  Cataldo Motta, già procuratore di Lecce, Antonio Negro, procuratore aggiunto a Brindisi, il comandante della compagnia dei Carabinieri di Lecce, capitano Flavio Pieroni, il neo insediato comandante della stazone locale, maresciallo maggiore Arnaldo Cocciolo, e la giornalista Fabiana Pacella.

A seguire si è tenuta la cerimonia di consegna del diario scolastico “Il mio diario” 2018/2019, offerto dalla polizia in collaborazione con Miur ai bambini delle terze classi della scuola primaria di Lizzanello e Merine.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, estorsioni e droga: disarticolato gruppo vicino al clan Tornese

  • Rogo nel negozio per le feste: in manette ex gestore del "Twin Towers"

  • Violento impatto fra due veicoli, ragazza di 19 anni in Rianimazione

  • Cicloturista preso in pieno da un'auto: deceduto dopo il trasporto in ospedale

  • Bimba di 9 anni nel negozio. "Portata in una stanzetta e palpeggiata"

  • Cede il cric durante il cambio della ruota del tir: ferito un meccanico

Torna su
LeccePrima è in caricamento