"Divieto di transito da Porta Terra e pass auto solo ai residenti nel borgo"

La proposta della sezione di Acaya dell'Archeoclub è indirizzata al sindaco di Vernole. Individuati anche i punti di transito alternativi

Porta e terra vista dal borgo antico.

ACAYA (Vernole) – Per la valorizzazione definitiva e la piena fruizione turistica del borgo di Acaya, la locale sezione dell’Archeoclub di Italia ha chiesto al sindaco di Vernole la chiusura al transito di Porta Terra e la limitazione della circolazione nel centro storico ai soli residenti, muniti di un pass.

Sulla scia di provvedimenti analoghi oramai consueti in tanti luoghi di interesse storico si ritiene di poter così restituire pienamente ad Acaya quella dimensione autentica che tanto piace ai visitatori, sedotti da quella sorta di sospensione del tempo che sembra mantenere il borgo all’interno di una bolla.

Antonio Fasiello, il presidente dell’Archeoclub di Acaya, si è incaricato anche di indicare le vie d’accesso al centro abitato: dal lato est di via Trento e dal lato nord ovest di piazzetta Carducci. E davanti alle prevedibili rimostranze degli operatori commerciali, Fasiello prefigura i vantaggi il volume d’affari che potrebbe scaturire dalla presenza di turisti che potranno effettuare soste prolungate nell'antica piazza d'armi, interamente pedonalizzata e confortevole.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Agguato in autostrada ai tifosi del Lecce: un mezzo dato alle fiamme

  • Fuoristrada sospetto: nel doppiofondo della barca mezza tonnellata di droga dall’Albania

  • Psicosi da Covid-19: falso allarme, ma treno bloccato in stazione a Lecce

  • Rapina un uomo per una collana, ma a 100 metri ci sono i carabinieri: presa

  • Malore alla guida, schianto sullo spartitraffico: 25enne in codice rosso

  • Vende l’auto a una donna, poi pretende altri soldi: militari gli tendono un tranello

Torna su
LeccePrima è in caricamento