"Divieto di transito da Porta Terra e pass auto solo ai residenti nel borgo"

La proposta della sezione di Acaya dell'Archeoclub è indirizzata al sindaco di Vernole. Individuati anche i punti di transito alternativi

Porta e terra vista dal borgo antico.

ACAYA (Vernole) – Per la valorizzazione definitiva e la piena fruizione turistica del borgo di Acaya, la locale sezione dell’Archeoclub di Italia ha chiesto al sindaco di Vernole la chiusura al transito di Porta Terra e la limitazione della circolazione nel centro storico ai soli residenti, muniti di un pass.

Sulla scia di provvedimenti analoghi oramai consueti in tanti luoghi di interesse storico si ritiene di poter così restituire pienamente ad Acaya quella dimensione autentica che tanto piace ai visitatori, sedotti da quella sorta di sospensione del tempo che sembra mantenere il borgo all’interno di una bolla.

Antonio Fasiello, il presidente dell’Archeoclub di Acaya, si è incaricato anche di indicare le vie d’accesso al centro abitato: dal lato est di via Trento e dal lato nord ovest di piazzetta Carducci. E davanti alle prevedibili rimostranze degli operatori commerciali, Fasiello prefigura i vantaggi il volume d’affari che potrebbe scaturire dalla presenza di turisti che potranno effettuare soste prolungate nell'antica piazza d'armi, interamente pedonalizzata e confortevole.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, estorsioni e droga: disarticolato gruppo vicino al clan Tornese

  • Rogo nel negozio per le feste: in manette ex gestore del "Twin Towers"

  • Cicloturista preso in pieno da un'auto: deceduto dopo il trasporto in ospedale

  • Cede il cric durante il cambio della ruota del tir: ferito un meccanico

  • Paura in volo: piccolo aereo sfonda il muretto di un'abitazione

  • Fermati in centro per controllo: dosi di eroina nell'auto, due in manette

Torna su
LeccePrima è in caricamento