Assegnazione dei parcheggi a Baia Verde, per il Tar nessuna violazione

Per i giudici amministrativi la procedura con la quale la gestione è stata affidata a Rete d’Imprese del Salento e a Meridiem Srl è stata regolare

GALLIPOLI - La procedura seguita dal Comune di Gallipoli nell’assegnare la gestione dei parcheggi per la stagione estiva a servizio degli stabilimenti balneari e discoteche a Baia Verde è legittima. Lo ha stabilito ieri la terza sezione del Tar di Lecce, presieduta dal giudice Enrico D’Arpe, chiamata a decidere sul ricorso presentato da chi in passato aveva gestito allo stesso scopo quei terreni ma i cui contratti di locazione erano scaduti e non avevano titolo commerciale per poter svolgere l’attività.

E’ stata questa la tesi sostenuta da chi era “subentrato” - Rete d’Imprese del Salento (con gli avvocati Leonardo Maruotti e Francesco Romano) e Meridiem Srl (con l’avvocato Tommaso Millefiori)  - e dal Comune che, attraverso l’avvocato Francesca Traldi, aveva evidenziato anche come gli imprenditori autorizzati avessero contratti in vigore e quindi la disponibilità giuridica del bene.

“L’accoglimento della domanda cautelare avrebbe impedito il regolare svolgimento del servizio, creando notevoli disagi per i turisti che intendevano recarsi a Baia Verde”, fa sapere in una nota l’associazione di imprenditori locali “Rete d’Imprese del Salento” che esprime soddisfazione per un duplice motivo: “Potrà essere garantita la gestione del servizio e si potrà portare avanti il progetto finalizzato a migliorare la qualità dei servizi”.

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

  • Molteplici benefici per chi cammina in riva al mare

I più letti della settimana

  • Spaccio di cocaina nella "movida": 13 arresti e quattro locali rischiano la chiusura

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Briatore scatenato su Instagram: “A Gallipoli mandano via gli yacht”

  • Scu, droga a fiumi e spari nella notte: in 46 rischiano il processo

  • Fingono di scaricare birra appostati davanti ai “paninari”: militari catturano il ricercato

Torna su
LeccePrima è in caricamento