Avvocati e nuove tecnologie: tre incontri per essere al passo con i tempi

Inizierà domani nel Palazzo de Pietro, il ciclo “Diritti nel futuro - Le nuove sfide per il giurista” organizzato dall’Ordine di Lecce. Il primo appuntamento sarà sulla Blockchain

LECCE - Avvocati capaci di guardare al futuro diritto negli occhi, senza paura dei cambiamenti introdotti dalle nuove tecnologie e trovando proprio in queste un’opportunità per svolgere la professione in modo più efficiente ed efficace. E’ questo il motore del ciclo di incontri “Diritti nel futuro - Le nuove sfide per il giurista”, organizzato e coordinato dal consigliere segretario Vincenzo Caprioli per l’Ordine degli avvocati di Lecce e per la Fondazione “Vittorio Aymone”.

Gli appuntamenti (ognuno dei quali darà diritto a tre crediti formativi) si terranno nel Palazzo de Pietro. Il primo, dal tema “Blockchain: norme positive, applicazioni pratiche e prospettive”, si terrà il 15 marzo, alle ore 15.30, con gli avvocati Giovanni Maglio (cultore della materia per la disciplina "Informatica Giuridica” e membro della commissione informatica dell'Ordine di Lecce) e Alberto Melica. Il secondo, intitolato “Commercio elettronico e modelli di giustizia alternativa”, si svolgerà il 23 marzo, alle 9.30, con Alessia Fachechi (professore di Diritto privato - Università della Campania L. Vanvitelli, autrice del libro “La giustizia alternativa nel commercio elettronico”) e l’avvocatessa Luisa Carpentieri (mediatore e componente dell’ufficio legale Codacons). A chiudere il ciclo, il 12 aprile alle 15.30, sarà “Giustizia Algoritmica: la nuova frontiera tra luci ed ombre”, con i professori Luigi Viola (docente di Diritto processuale civile, Scuola di specializzazione delle professioni legali “Vittorio Aymone”, Università del Salento, autore del libro “Interpretazione della legge con modelli matematici”) ed Elena Quarta (docente di diritto dell’informatica, Scuola di specializzazione delle professioni legali “Vittorio Aymone”, Università del Salento) e Daniele Gallucci (magistrato presso il Tribunale di Termini Imerese).

Ancora una volta l’Ordine affronta temi, tra i più innovativi del diritto e della giurisprudenza, dopo l’esperienza dello scorso ottobre “Avvocati, commercialisti, notai: professionisti verso il futuro”.

“Spesso il diritto viene percepito come fermo e immutabile, quasi fosse scolpito nella pietra. In realtà, segue i mutamenti della società e asseconda la richiesta di giustizia, che non proviene solo da fatti e persone, ma anche dalle nuove tecnologie”, ha spiegato l’avvocato Caprioli che ha aggiunto: “Il titolo dato al ciclo dei tre appuntamenti indica anche il senso di marcia e la maniera, determinata e non esitante, di affrontare le problematiche dei nostri giorni. L’obiettivo degli incontri è proprio questo: trovare risposte e chiarimenti rispetto ai fenomeni emersi col boom tecnologico, grazie al contributo di esperti rinomati in campo nazionale”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Elezioni comunali: alle 19 ha votato il 57,7 per cento degli elettori leccesi

  • Nardò

    Si indaga sull’ennesima auto in fumo: forse l’azione di un piromane

  • Politica

    Sulla scheda il candidato che “non esiste”: un "De" di troppo ma elezioni proseguono

  • Sport

    La prevenzione contro il cancro si fa "di corsa": torna la “Gallipoli ColouRun”

I più letti della settimana

  • Fuori strada di notte con la Mercedes, viene ritrovato morto all'alba

  • Cosparso di escrementi e bruciato con le sigarette a 3 anni se si opponeva alle molestie: indagati padre e zio

  • Suicida in cella d'isolamento, la madre denuncia: "Mio figlio doveva prendere farmaci"

  • Esplode il distributore di bibite: operaio 23enne in prognosi riservata

  • In tre lo accerchiano sotto casa, commerciante pestato e rapinato

  • Un Rolex inesistente e il finto rimborso. Ed è doppia truffa da 24mila euro

Torna su
LeccePrima è in caricamento