Base di Galatina: i nuovi T346 della Leonardo per la Scuola internazionale di volo

Sono i primi due velivoli di una dotazione di quattro, nell'ambito dell'accordo tra l'Aeronautica Militare e la più grande realtà industriale del settore

Uno dei T346 in dotazione alla base.

GALATINA – Sono già a Galatina, nella base dell’Aeronautica Militare sede del 61esimo Stormo, due dei quattro nuovi velivoli T-346 prodotti dalla Leonardo. Saranno impiegati sia dagli istruttori in uniforme che da quelli civili nell’ambito dell’International Flight School nata dall’accordo tra l’arma e il più grande attore industriale italiano nell’ambito della sicurezza e della difesa.

La dotazione tecnologica della base, tutta "made in Italy" e l’esperienza acquisita in decenni di operatività, hanno indotto aeronautiche di altri Paesi a stipulare accordi con la scuola di volo salentina: al momento sono ospiti delle varie fasi addestrative piloti di otto nazioni, tra cui Stati Uniti, Francia e Spagna.

Nella scuola di Galatina sono previsti il Primary Pilot Training, la fase finalizzata alla scelta delle linee su cui voleranno i piloti (una tra fighters, pilotaggio remoto Rpa, elicotteri, trasporto); il Specialized Pilot Training, rivolta agli allievi selezionati per le linee Fighter ed Rpa, al termine della quale si consegue il brevetto di pilota militare (con la consegna dell’aquila turrita); il Lead In to Fighter Training, propedeutica all’impiego esclusivo sugli aerei da guerra; infine il Pilot Instructor Training, per i piloti destinati a diventare istruttori di volo.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (16)

  • Caro Riccardo, io abito a 4 km dall’ aeroporto, e ti dico che ogni volta che passa un aereo, IO MI AFFACCIO FUORI DI CASA X VEDERLO ED HO I BRIVIDI dall’emozione. Caro Cesare, si informi meglio prima di dire @#?*%$E, l’AERONAUTICA MILITARE ITALIANA è una delle migliori al mondo, ci son piloti pronti sempre al decollo x intercettare decine di velivoli al giorno, SAPPILO, purtroppo non ne danno notizie in tv per una questione di sicurezza e riservatezza delle informazioni. IO SON FIERO DI ESSERE ITALIANO E DEI MILITARI ITALIANI. E NON ROMPETE SEMPRE

    • Mi dispiace alessandro, ma se a lei piacciono e a me non piacciono, vuol dire che ha ragione lei? Il mondo è bello perche' è vario, lei si affaccia ed io invece non riesco a trovare rimedio per non sentirli. Con la differenza che lei se vuole vederli e sentirli si affaccia, vive a 4 km di distanza ed è fiero... Io invece, pur non essendo fiero (ma di questo non sono tenuto a parlare con lei) devo godermi il FRASTUONO che a lei tanto piace e non posso evitarlo pur vivendo a 30 km? Ma scherziamo? Ah... non rompete sempre cosa vuol dire? Saremmo NOI che rompiamo? Lei cosa ne sa di come e cosa e quanto rompo io? Qui si discute di quanto CASINO facciano questi INUTILI velivoli e chi rompe sono loro. E lei...

      • Inutilità della sua risposta! Emigri se la disturbano tanto. Inutile forse sarà lei, non riesce a comprendere l'importanza delle cose.

      • Scommetto che lei è quel tipo di persone che si lamentano e protestano contro le forze dell’ordine... che sono per l’integrazione e accoglienza... che se un bianco fa un torto ad una persona straniera è razzista, ma se succede il contrario NO... poi INUTILI sono le sue lamentele, perchè queste “INUTILI” manovre di addestramento che definisce lei... son le stesse REALI per il salvataggio di TANTISSIME persone che REALMENTE ne hanno bisogno. DA RICORDARE l’incendio del traghetto al largo dell’Albania qualche mese fa... AD INTERVENIRE è stata l’AERONAUTICA e salvare centinaia di persone GRAZIE ALLE ESERCITAZIONI...

        • proprio come le dicevo prima, lei NON sa come per cosa e quanto rompo io. le mie lamentele valgono ALMENO quanto le sue esaltazioni di fronte a questi rumori che, ripeto, sono INSOPPORTABILI. Dalle 8 di mattina alle 7 di sera esercitazioni proprio sulla mia testa ed io dovrei emigrare? Per far piacere a voi? IO non sopporto NESSUN tipo di torto, sia esso perpetrato da bianchi, da neri, da variopinti. E quello di non poter stare in pace a casa mia è un TORTO che non ho piu' intenzione di continuare a subire. Caro giovanni io non le auguro di emigrare, ma di sparire completamente entro domani, veda lei in quale modo, potrei suggerirgliene almeno 82. A voi piacciono questi FRASTUONI, a me NO e come ho gia' detto, faro' tutto quanto è possibile per la chiusura dell'inutile base di galatina. E vadano ad esercitarsi (e a fare anche in ...) da qualche altra parte.

  • E via a bruciare milioni di euro di commesse pubbliche........

  • cara ornella, a breve iniziero' a raccogliere le firme in tutta la provincia per far chiudere la base aeronautica di galatina che, per quanto vantata come eccellenza, non tiene ALCUN conto dei disagi e dei fastidi che questa crea con i suoi velivoli. cesare, non per forza bisogna avere casa vicino all'aeroporto di galatina per godersi il loro inquinamento acustico. prova ne è che io non posso piu' vivere ne' ad alezio a casa dei miei, ne' a gallipoli a casa mia, ne' in campagna, in quanto tutta la zona fra alezio e gallipoli è BERSAGLIATA da costoro, sia per quanto riguarda la rotta di rientro da queste esercitazioni a quota molto molto bassa, sia per le esercitazioni stesse che si tengono proprio sulla mia testa, ovunque io mi trasferisca. quindi non c'e' bisogno di abitare a 12 metri da galatina per "godersi" il frastuono di questi velivoli di cui non se ne vede assolutamente la necessita'. alessandro, eviti di fare il saputello, perche' questi non fanno rumore solo a galatina. quindi sia ornella che io (e tanti altri ormai esasperati) dovremmo trasferirci fuori dalla provincia di lecce perche' a lei e a qualcun altro piace vederseli volare in testa? e non sappiamo nemmeno cosa emettono oltre ai rumori, ma su questo non potendolo affermare con certezza, per ora non dico niente. troppo bello e comodo dire hai costruito casa li', sapevi che c'era, sapevi che faceva casino, tanto mica toccano voi... nell'ultimo anno / anno e mezzo, il traffico aereo è aumentato in maniera esponenziale e dal lunedi' al venerdi' il rumore è INSOPPORTABILE, dalle 8/8.30 del mattino fino alle 6/6.30 di sera. ora... al di la' del fatto che a qualcuno di voi piacciano, non siamo nemmeno liberi di manifestare un malcontento che, obiettivamente, dovrebbe essere molto condiviso?

  • Quando ha comprato o costruito casa ERA A CONOSCENZA dell’esistenza dell’aeroporto. Quindi se nn le sta bene... può trasferirsi.

  • Ancora addestramenti, noi siamo sulle rotte di questi velivoli che disturbano quotidianamente con rumori assordanti e lasciando scie devastanti ogni giorno. Per non parlare del bang sonico di qualche tempo fa , assolutamente improponibile. Quando finirà questa storia. Nessuno parla di inquinamento sonoro e ambientale . Dovremmo essere più contenti ?

    • Dovresti essere orgoglioso della base di Galatina e del 61esimo stormo

    • Gentile lettrice, non so se lei possa essere più contenta e infelice dopo aver letto questa notizia. Siamo ben consapevoli dei problemi che può ingenerare la presenza di una base militare di addestramento (del resto è la stessa cosa di Torre Veneri, a Frigole, con i carri armati). Però dal punto di vista tecnico, è una notizia: l'addestramento dei piloti è fondamentale, non solo per questioni belliche (speriamo di no) ma per prevenzione e sicurezza dei cieli.

      • Mi spiace! Purtroppo che ci si aspetta dalla massa informe di terroni Salentini? solo certi tipi di risposte.... da vergognarsi d'essere Salentini

      • e si che noi abbiamo in continuazione attacchi kamikaze che piovono dal cielo. ma su. Da che mondo è mondo gli italiani sono sempre stati difesi dall'esercito americano di stanza nelle nostre basi. E' un preciso accordo, voi ci concedete l'affaccio noi vi proteggiamo. L'ultimo intervento dell'aeronautica militare risale a secoli fa, e su pure abbattuto quello. Passi che se ti costruisci casa vicino alla base di Galatina, dovresti aspettarti questo. Passi che la base serve per addestramento di militari ed è internazionale ma il "abbia pazienza è per il bene della sicurezza dei cieli" è l'unica a cui credo poco e niente :)

        • Il fatto che in Italia non abbiamo attacchi terroristici come negli altri paesi anche europei dovrebbe far pensare che l'intelligence italiana è una delle migliori e funziona e che l'addestramento dei piloti militari è necessario a garantire lo standard di sicurezza acquisito dall'Italia. Purtroppo molte notizie non possono essere note ma è più facile credere all'inutilita' militare che alla sua efficacia a causa della mancanza di informazione... E mi auguro non solo dettata da pregiudizi....può sembrare banale però se continuiamo a parlare con i nostri smartphone è anche il frutto della sicurezza nazionale garantita dal sistema difesa!!!!

        • in effetti per il bene e la sicurezza è un pochino ridicolo...anni indietro atterrò senza che se accorgesse nessuno un bel relitto aereo dell'aviazione albanese....si accorsero dell'arrivo quando i piloti albanesi bussavano....e continuiamo a buttare soldi.....

Notizie di oggi

  • settimana

    Oltre una tonnellata di marijuana dai Balcani: fermati due narcotrafficanti

  • Cronaca

    Colpito il patrimonio di due individui: un milione di euro nelle mani dello Stato

  • Cronaca

    Secondo incendio in poche ore nel Salento: altri tre mezzi distrutti dal fuoco

  • settimana

    Freddato con un colpo alla gola: muore un 28enne, omicida si costituisce

I più letti della settimana

  • Freddato con un colpo alla gola: muore un 28enne, omicida si costituisce

  • Frontale sulla strada del mare: ragazza deceduta, due codici rossi

  • Auto sbanda e si ribalta un paio di volte: in due in prognosi riservata

  • Spostato dalla barella, cade cocaina: il ferito indagato per spaccio

  • Il nuovo pentito della Scu: “La mia latitanza anche a Porto Cesareo”

  • Irruzione in casa, pestato e colpito da sparo alla gamba: un arresto

Torna su
LeccePrima è in caricamento