"Terra di pace e di accoglienza". Dalla Provincia il benvenuto a Salvini

Esposto a Palazzo Adorno, dove ci sono gli uffici della presidenza, lo striscione ricorda al ministro la vocazione storica del Tacco d'Italia: quella di essere un ponte tra culture diverse

LECCE - Tra gli striscioni comparsi qua e là in città per l'arrivo in città del ministro dell'Interno, Matteo Salvini, quello esposto a Palazzo Adorno, una delle sedi principali della Provincia di Lecce, ha un sapore particolare proprio perché la matrice è istituzionale: "Salvini benvenuto nel Salento, terra di pace e di accoglienza". 

Da una parte il benvenuto all'ospite - Salvini sarà prima in prefettura e poi farà un passaggio elettorale a ridosso dell'Anfiteatro Romano -, dall'altra il chiarimento voluto dal presidente dell'ente, Stefano Minerva: il Salento è terra di pace e di accoglienza. Insomma, un modo per dire che il Tacco d'Italia si è sempre visto, nel Mediterraneo, come un ponte e non come un muro. Tutto questo, mentre in altre parti della città sono iniziati a spuntare striscioni da finestre e balconi dal tenore più esplicito. 

Per la visita del vice premier e leader della Lega il livello di vigilanza è massimo: ovunque si rechi è infatti oggetto di contestazioni oltre che di applausi dei suoi sostenitori. Domenica mattina, in piazza Sant'Oronzo, lo stand allestito dalla Lega ai piedi di Palazzo Carafa è stato oggetto di un raid da parte di un gruppo di giovani che, nelle scorse ore, sarebbero stati identificati grazie alle telecamere installate nel centro storico. Nel parapiglia una ragazza che partecipatava all'iniziativa politica, ha rimediato alcune contusioni.

Le politiche sui flussi migratori, la gestione delle emergenze in mare e il decreto sicurezza sono i punti principali di un contrasto che sta delineando una pericolosa frattura nell'opinione pubblica, alla vigilia di una tornata elettorale nella quale i sovranisti, i fautori delle piccole patrie, sperano di assestare un duro colpo agli schieramenti europeisti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, estorsioni e droga: disarticolato gruppo vicino al clan Tornese

  • Oltre un chilo di cocaina: tre arresti. Carabinieri trovano anche una pistola

  • Violento schianto sulla 275: vigilante prima finisce con l'auto su un palo, poi si scontra con una vettura

  • Paura in volo: piccolo aereo sfonda il muretto di un'abitazione

  • Fermati in centro per controllo: dosi di eroina nell'auto, due in manette

  • Terremoto sulla costa settentrionale dell’Albania. Trema anche il Salento

Torna su
LeccePrima è in caricamento