Cava “Arpa” ad Alezio: il consiglio comunale unanime contro il progetto

Maggioranza e opposizione d’accordo nel contrastare la realizzazione della cava. L’invito alle quattro amministrazioni confinanti

Consiglio e comunità contro la cava.

ALEZIO – Consiglio comunale e comunità uniti contro la cava. Un altro segnale contro la realizzazione della cava in località “Arpa”, ad Alezio, è giunto nella giornata di mercoledì.

 I componenti del comitato civico avevano infatti chiesto a tutti i capigruppo di maggioranza e opposizione un consiglio comunale monotematico sul  progetto di realizzazione della cavità per estrarre argilla a ridosso della necropoli messapica, un sito di grande interesse archeologico.

Il consiglio comunale si è dimostrato unito e ha votato all'unanimità contro il progetto. La notizia è arrivata dopo il voto unanime del 15 ottobre del consiglio regionale, a seguito di una petizione presentata in Regione e supportata da migliaia di firme.

“Sono dei giorni particolarmente intensi" - afferma la portavoce Angela Giorgino - "in quanto in vista della scadenza, il 21 ottobre, della presentazione delle osservazioni che verranno esaminate con il procedimento di via, il comitato si sta dando da fare nella sensibilizzazione di tutti circa il tema. Attendiamo e ci auspichiamo che anche i sindaci dei paesi limitrofi (Parabita, Matino, Taviano e Gallipoli), insieme ai consigli comunali si esprimano contro questo scempio che la Geoambiente vuole creare sul territorio aletino”, riporta una nota divulgata agli organi di stampa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sommozzatore in un pozzo: all’interno i resti del piccolo Mauro?

  • Forestali, denunce a raffica. E sequestrate 98mila piantine di melograno

  • Mezzo chilo di droga, pistole e munizioni: in manette zio e nipote

  • La barca s'incaglia, i tre pescatori tornano a riva sfidando il mare gelido

  • Assunzioni in Sanitaservice: pubblicato il bando per 159 posti

  • "Mi sta picchiando". Viene fermato due volte poco prima dell'alba e arrestato

Torna su
LeccePrima è in caricamento