Differenziata fatta male da sette locali su dieci. Parte l'avviso: "Tolleranza zero"

L'Ufficio Ambiente del Comune di Lecce si è rivolto alle associazioni di categoria. Soprattutto per la frazione organica il conferimento è scorretto

Una foto scattata nel centro storico.

LECCE – La gran parte dei locali pubblici non pratica la raccolta differenziata dei rifiuti in maniera corretta. L’ufficio Ambiente del Comune di Lecce ha così dovuto fare ricorso ad una nota con la quale avvisa i gestori che dal 15 marzo – a quattro anni dall’entrata in vigore del sistema di raccolta – non saranno più tollerate irregolarità rispetto a quanto previsto dall’ordinanza del giugno del 2018 che ha definitivamente regolamentato la materia.

L’anomalia più evidente che è stata riscontrata riguarda la frazione organica. In un recente controllo effettuato sul mezzo che raccoglie, a tappe, il conferimento dell’organico prodotto negli esercizi del centro storico e richiesto proprio dagli esercenti, sono state riscontrate irregolarità per sette locali su dieci. Si tratta, tra l’altro, di un servizio che ha un costo aggiuntivo per l’amministrazione comunale, non essendo stato previsto nell’originario capitolato d’appalto. Sono stati trovati pezzi di porcellana, plastiche, involucri per alimenti, contenitori in metallo, scontrini fiscali, tutti materiali che compromettono il compostaggio della frazione organica, inquinandolo. 

Differenziare in maniera approssimativa, cioè non separare i materiali come indicato, significa aumentare i costi di smaltimento e si ripercuote, in un secondo momento, sulla tassa per i rifiuti su tutti i cittadini. Non secondario il fatto che sia praticamente ignorato l’obbligo di utilizzare le buste in materiale biodegradabile e dunque compatibili con le compostiere che sono in distribuzione gratuita presso il Front Office Monteco di via Diaz. Le buste, inoltre, devono essere inserite nei carrellati o nelle pattumelle in dotazione e non abbandonate sulla strada.

La comunicazione dell’ufficio Ambiente è stata inoltrata a tutte le associazioni di categoria e al comando di polizia locale. Di seguito il vademecum per un corretto conferimento da parte deglie esercenti.

Leggi e conserva il VADEMECUM ESERCENTI

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una 26enne finisce contro un muretto e muore: secondo dramma in quattro giorni

  • In Puglia 124 nuovi contagiati. Due decessi, uno in provincia di Lecce

  • Nel Salento 54 casi nei due ultimi giorni. Nessuno attribuito capoluogo

  • Medico rientra dal turno e perde il controllo dell’auto: finisce nel canale

  • “Il mostro è arrivato dentro casa”: La Fontanella, sono 31 i contagiati

  • In moto a folle velocità sfugge a tre volanti. “Ero andato a Otranto per un caffè”

Torna su
LeccePrima è in caricamento