E’ di Specchia il miglior assaggiatore di caffè. Premio “aromatico” a Rimini

Ancora un successo tricolore per Francesco Sanapo che nel minor tempo possibile ha indovinato le tazze contenenti gusti diversi

SPECCHIA – Torna a casa con un altro titolo prestigioso adagiato nella tazzina Francesco Sanapo, originario di Specchia, e fiorentino d’adozione, che è stato indicato quale miglior assaggiatore italiano di caffè. E’ l’esito del 13° Campionato italiano Cup Tasting che si è chiuso ieri a Riminifiera in occasione della 40esima edizione del Salone internazionale di gelateria, pasticceria, panificazione artigianale e caffè.

Torna a vincere Francesco Sanapo, già pluripremiato campione dei baristi (negli anni 2010, 2011 e 2013), che, dopo anni di stop dalle competizioni, l’ultima volta al mondiale World Barista Championship a Melbourne nel 2013, dove ha portato per la prima volta l’Italia sul podio piazzandosi al sesto posto tra 53 paesi in gara, si è cimentato in una nuova specialità. Ha infatti vinto il campionato Cup Taster 2018, individuando nel minor tempo possibile la tazza contenente un caffè dal gusto differente all’interno di otto set composti da tre tazze ciascuno, indovinando, senza sbagliare un colpo, otto tazze su otto.

Sanapo, alla guida di Ditta Artigianale dal 2013, e “coffee lover” come ama definirsi, in questi anni ha persino creato il primo reality dedicato al mondo del caffè, dal titolo Barista&farmer. Nel campionato italiano di Rimini ha preceduto sul podio la campionessa uscente Helena Oliviero, che ha indovinato sette tazze, e Valentina Montesi, su un totale di diciassette  concorrenti provenienti da svariate regioni d’Italia.

Gli esperti di Ditta Artigianale, micro torrefazione e linea di caffetteria specialty, con il supporto di Scuola Masterbar di Caffè Corsini, hanno conquistato quindi il podio in più gare. E sempre all’insegna della professionalità e del gusto salentino. Buone le affermazioni   anche per Francesco Masciullo, che si è aggiudicato il terzo posto al Campionato italiano baristi caffetteria e per Eva Palma, quinta tra i finalisti nella sfida Latte Art. Intanto, per Francesco Sanapo c’è l’onore di rappresentare ancora una volta l’Italia ai mondiali di caffè 2019, che si svolgeranno a Berlino dal 6 all’8 giugno, nelle rispettive categorie.  

Sanapo _ Sigep 2019-2

“Era la prima volta che gareggiavo alla finalissima di assaggiatori e sono felicissimo di aver vinto”, dichiara, visibilmente entusiasta, Sanapo, “e dedico prima di tutto questa vittoria ai miei ragazzi, alla squadra di giovani e talentuosi del team Ditta Artigianale. Volevo essere loro da esempio e dimostrare che prima di tutto si compete per mostrare il proprio talento e per far valere la propria  crescita personale. Durante questa competizione ho messo in pratica il lavoro quotidiano” ha spiegato ancora il campione specchiere, “il mio allenamento è stato assaggiare ogni giorno i caffè di Ditta Artigianale e di caffè Corsini per capire e saper riconosce al meglio tutte le sfumature del gusto, cosa che pratico ormai da anni. Questa vittoria significa dare una garanzia in più al cliente, che è sempre il nostro primo pensiero, dimostrando come, insieme alla ricerca della qualità, ci sia una reale e forte competenza”.

Il barman salentino è riuscito a unire il proprio lavoro a una maniacale passione per il caffè. Nei numerosi viaggi nei paesi d'origine del caffè Sanapo va alla ricerca delle materie prime più esclusive ed etiche, creando un contatto diretto con ogni singolo produttore, basato sulla fiducia e il rispetto reciproco. Non a caso il suo allenamento principale si svolge ogni settimana, quando, in laboratorio, realizza gli assaggi per verificare la qualità delle tostature.

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • “Non lasciamo gli anziani soli in casa”: appello degli psicologi pugliesi

  • Il silenzio è una cura, fa bene a corpo e mente: ottimi motivi per tacere

  • Danneggiata l'edicola votiva della “Pietà” nel centro storico di Lecce

I più letti della settimana

  • Infarto per una bimba di 1 anno. Anche un bagnante rischia malore davanti alla scena

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Bambino pesca un osso in mare. E si scopre essere una tibia umana

  • Lei sul materassino spinto al largo, lui rischia di affogare per salvarla

  • Ricercato in Francia ma nel Salento per vacanza in Porsche: polizia lo aspetta all’uscita dall’acqua

  • Follie ferragostane: una trentina di soccorsi a ubriachi e rissa a bottigliate

Torna su
LeccePrima è in caricamento