Estratta la talpa meccanica dopo lo scavo di un chilometro e mezzo per il Tap

Assemblata nel pozzo di spinta di San Basilio, è avanzata fino a 900 metri oltre la linea di costa, davanti a San Foca. Completate le opere di mitigazione dell'impatto sull'ecosistema, è stata recuperata all'alba

Una foto delle operazioni di recupero.

SAN FOCA (Melendugno) - La talpa meccanica che ha scavato il tratto finale del gasdotto Tap è stata estratta all'alba di oggi dal punto di uscita del tunnel sottomarino, a circa 950 metri dalla linea di costa e sarà trainata fino al porto di Brindisi: la durata della navigazione è stimata in 24 ore. 

L'imponente mezzo, che ha perforato il sottosuolo per circa un chilometro e mezzo partendo dal cantiere di San Basilio (nella prima foto, sotto), è stato ancorato a una rete di galleggianti agganciati al rimorchiatore della nave Afon Cefni (nella foto, sotto, con assistenza dell'imbarcazione Sara T). Lunga 18 metri e mezzo, alta tre metri, la talpa è formata da più componenti, oltre alla testa fresante, che sono stati assemblati nel pozzo di spinta a partire dalla metà di gennaio del 2019, per un peso complessivo di una settantina di tonnellate. Ha iniziato a muoversi a febbraio, terminando la sua opera il 27 aprile, ma prima di estrarla è stato necessario completare dal punto di vista autorizzativo e operativo tutte le operazioni di mitigazione dell'impatto sull'ecosistema marino.

Si trova già a Brindisi, invece, la Castoro Sei, la grande nave semi sommergibile di Saipem incaricata della posa della condotto sottomarina (nel video di Saipem, la spiegazione dell'operazione). Una volta ultimato il caricamento dei tubi, si dirigerà verso San Foca per posizionarsi in prossimità dell'punto di uscita del tunnel: da lì la condotta sarà spinta verso l'altra estremità dello scavo per poi muoversi in direzione delle coste albanesi, lungo un tragitto di poco più di cento chilometri. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una 26enne finisce contro un muretto e muore: secondo dramma in quattro giorni

  • Nel Salento 54 casi nei due ultimi giorni. Nessuno attribuito capoluogo

  • In Puglia 124 nuovi contagiati. Due decessi, uno in provincia di Lecce

  • “Il mostro è arrivato dentro casa”: La Fontanella, sono 31 i contagiati

  • "Dote" da sposa e corredo di nozze trasformati in mascherine: “Sono per i più poveri”

  • Il giorno più pesante: 152 nuovi casi accertati, un quarto nel Salento

Torna su
LeccePrima è in caricamento