John Turturro, da "Il nome della rosa" a Lecce: il riconoscimento di una star

L'attore americano il 5 luglio nel chiostro del rettorato dell'Università del Salento per il Premio Apollonio: "Lieto di tornare in Puglia"

In foto: la precedente edizione del Premio Apollonio

LECCE - Sarà la superstar americana, John Turturro, l'ospite d'onore del Premio Apollonio, la nota manifestazione giunta ormai alla quindicesima edizione. Turturro è un attore, regista e sceneggiatore americano, protagonista come "Cercasi Susan disperatamente" e "Il Grande Lebowski". Figlio di immigrati italiani, ha ottenuto la cittadinanza onoraria di Giovinazzo, città in provincia di Bari che ha dato i natali al padre, carpientiere, poi trasferitosi a New York.

Turturro è noto al grande pubblico anche per l'interpretazione di Guglielmo da Baskerville, protagonista della trasposizione televisiva del romanzo di Umberto Eco “Il nome della rosa”. La star riceverà il riconoscimento dalle mani dei suoi ideatori, Marcello e Massimiliano Apollonio la sera del 5 luglio 2019 nel chiostro del rettorato dell’Università del Salento a Lecce. Turturro si è detto entusiasta del premio che gli dà nuova occasione per tornare in Puglia.

La manifestazione, nata nel 2005 come omaggio ai pugliesi che hanno dato lustro alla loro terra, è ormai un appuntamento di prestigio dell'estate salentina e sarà diretta da Neri Marcorè. Protagonista della precedente edizione è stata Helen Mirren, già premio Oscar, che ormai vive stabilmente a Tiggiano. Nel 2017 è stata la volta del produttore cinematografico Domenico Procacci, nel 2016 il premio è andato all’attrice Lunetta Savino, nel 2015 allo stilista Ennio Capasa.

I riconoscimenti delle edizioni precedenti sono andati a Renzo Arbore, Antonio Caprarica, Sergio Rubini, Caparezza, Ferzan Ozpetek (cittadino onorario di Lecce per il film “Mine vaganti”), Emilio Solfrizzi, Giuliano Sangiorgi, Gianrico Carofiglio, Corrado Nuzzo del duo Nuzzo–Di Biase, Marcello Sambati.

Nutrito, nel corso degli anni, anche l’elenco degli ospiti illustri del Premio: Pacifico, Marco Masini, Paolo Vallesi, Gianluca De Angelis e Marta Zoboli, Marco Presta e lo staff del “Ruggito del coniglio”, Stefano Cenci e la “Radio 2 Social Band”, Luca Barbarossa, Bungaro, Francesco De Gregori, Marcello Masi, Virginia Raffaele, Banda Osiris, Franco Battiato, Lillo e Greg, Francesca Reggiani, Trio Medusa, Dario Vergassola, Max Paiella, Andrea Perroni, Catena Fiorello, Erica Mou, Simone Colombari, Alessandro Quarta, Roy Paci, Rezza-Mastrella, Niccolò Fabi, Paola Minaccioni

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sommozzatore in un pozzo: all’interno i resti del piccolo Mauro?

  • Violento schianto in centro, coinvolto il musicista Nando Popu

  • Forestali, denunce a raffica. E sequestrate 98mila piantine di melograno

  • Carabiniere e “Le Iene” sott’accusa, chiesti 100mila euro di risarcimento

  • Spaccio di droga: in 14 a processo. Tra loro l’imprenditore dei vini Gilberto Maci

  • La barca s'incaglia, i tre pescatori tornano a riva sfidando il mare gelido

Torna su
LeccePrima è in caricamento