La Polizia di Stato celebra San Michele Arcangelo: messa officiata nel Duomo

Anche a Lecce, come in tutta Italia, celebrazioni del patrono. In questura esposta una statua del maestro cartapestaio Casarano

LECCE – Oggi per la Polizia di Stato è festa. Si celebra, infatti, San Michele Arcangelo, patrono e protettore. A Lecce, la ricorrenza si è tenuta nella Cattedrale di Piazza Duomo. La Messa è stata officiata dall’arcivescovo metropolita di Lecce, monsignor Michele Seccia, alla presenza delle massime autorità civili, militari e delle altre forze di polizia, nonché dei dipendenti e dei loro familiari.

Come nelle precedenti ricorrenze, anche quest’anno, nell’ambito dell’iniziativa del Dipartimento della pubblica sicurezza del “Family Day”, il personale della Questura, dei Commissariati distaccati delle Specialità e delle tre sezioni Ansp (Associazione nazionale della Polizia di Stato, presenti a Lecce, Guagnano e Galatina), ha partecipato insieme ai propri familiari alla cerimonia. Questo, per rinnovare lo spirito di corpo e il clima di coesione fra gli appartenenti alla Polizia di Stato e tutti coloro che condividono l’impegno e il sacrificio quotidiano.

L'opera del maestro Casarano di Novoli

san michele arcangelo_cartapesta_ cosimo_casarano-2La difesa delle leggi e della pacifica convivenza tra i cittadini sono stati i principi ispiratori del lavoro del maestro cartapestaio novolese Cosimo Casarano, che manifestato la disponibilità a tenere esposta in Questura una propria scultura raffigurante San Michele Arcangelo nell’atto di difendere la Fede. L’opera, iniziata nel 2003, ha attraversato varie fasi di studio e trasformazione nel corso degli anni fino a raggiungere il risultato finale. Nel 2012 si è classificata al primo posto assoluto nella seconda edizione del premio “Cartapesta”, indetto dalla Provincia di Lecce.

Il questore di Lecce, Leopoldo Laricchia, ha inoltre colto l’occasione per porgere i suoi più sentiti ringraziamenti all’arcivescovo Seccia, che ha dato lustro officiando la cerimonia nella splendida cornice del Duomo di Lecce, e alle autorità intervenute per la vicinanza da sempre dimostrata. Ha poi rivolto un ringraziamento particolare a tutti gli appartenenti alla Polizia di Stato e alle loro famiglie.

La celebrazione nazionale in Vaticano

La celebrazione nazionale, invece, s’è tenuta chiesa di Santa Maria della Famiglia, presso il governatorato della Città del Vaticano. A celebrare la messa, il cardinale Giovanni Angelo Becciu, alla presenza del ministro dell'Interno, Matteo Salvini, del capo della Polizia, il prefetto Franco Gabrielli, e del capo della Gendarmeria Vaticana, comandante Domenico Giani.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Difensore del popolo di Dio, vincitore nella lotta del bene contro il male, San Michele Arcangelo fu proclamato patrono e protettore della Polizia, da Papa Pio XII, il 29 settembre del 1949, per la naturale assonanza con la missione assolta quotidianamente, con professionalità e impegno, da ogni singolo operatore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientrano dal Brasile nel Salento: madre, padre e figlia positivi al Covid

  • Militari in spiaggia: sequestro in un lido, denunciato imprenditore

  • Giorgia e il fidanzato Emanuel Lo: vacanze salentine d’amore

  • Fiamme e fumo sulla collina di Lido Conchiglie. Si sospetta l'origine dolosa

  • Rave nelle campagne, musica sparata per ore: sgomberati in circa 300

  • Molesta la barista e fugge, ma dopo un’ora ritorna e lo riconoscono

Torna su
LeccePrima è in caricamento