“La sicurezza ci sta a cuore”, conclusa la terza edizione tra simulazioni e prove su strada

Questa mattina in Largo Osanna la manifestazione conclusiva del progetto itinerante sull’educazione stradale promosso da Comune, polizia locale e Aci e rivolto agli studenti delle scuole della provincia

una prova pratica di questa mattina

SOLETO – La sicurezza stradale come fulcro delle buone pratiche da impartire e dimostrare ad un pubblico attento e consapevole come i ragazzi delle scuole salentine di ogni ordine e grado. Si è svolta questa mattina presso largo Osanna a Soleto la manifestazione conclusiva della rassegna “La sicurezza ci sta a cuore”, giunta alla sua terza edizione, nata con l’obiettivo di trasmettere ai giovani di oggi, e futuri conducenti e automobilisti di domani, i saperi essenziali e le conoscenze atte a prevenire situazioni a rischio mentre si è alla guida, trasmettendo l’importanza del rispetto delle norme del codice della strada e facendo capire la differenza tra una guida corretta e gli errori invece da evitare anche e, soprattutto, in situazioni di pericolo. Anche per questa edizione l’attività di sensibilizzazione teorica e pratica si è sviluppata in una serie di incontri didattici, che si sono tenuti a partire dallo scorso mese di gennaio con il personale della polizia locale di Soleto e Galatina e l’Automobil club di Lecce, e rivolti agli studenti a partire dalle fasce dell’infanzia per arrivare alle superiori di secondo grado di diverse città della provincia.

Il progetto itinerante si è basato non solo su un percorso di conoscenza, di lezioni di educazione stradale, ma anche di esperienza pratica, attraverso un’imprescindibile interazione con i ragazzi, perseguendo sempre la finalità volta a sensibilizzare sul tema della sicurezza e delle buone condotte sulla strada. Un progetto che è stato promosso dall’amministrazione comunale di Soleto e dall’Aci di Lecce, come detto, e in collaborazione con la Regione, la Provincia di Lecce, l’Unione dei Comuni della Grecìa Salentina e la Fondazione Notte della Taranta, coinvolgendo anche le classi quinte degli istituti secondari di diverse città: Galatina, Lecce, Nardò, Copertino, Gallipoli, Maglie e Casarano.

Tante le attività proposte sul tema anche nella giornata conclusiva di oggi: crash test simulation, dimostrazioni con simulatori di impatto e ribaltamento, simulazioni con interventi del personale specializzato della Croce Rossa e della polizia locale, i percorsi didattici e pratici svolti direttamente su strada dai ragazzi accompagnati dagli istruttori. Ad animare la mattinata, anche la simpatia del comico Claudio Batta, noto anche per la sua presenza nel programma di cabaret Zelig, e l’allegra compagnia dei Party Zoo Salento. 

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Molteplici benefici per chi cammina in riva al mare

I più letti della settimana

  • Spaccio di cocaina nella "movida": 13 arresti e quattro locali rischiano la chiusura

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Briatore scatenato su Instagram: “A Gallipoli mandano via gli yacht”

  • Scontro frontale tra due auto: 4 feriti. Coinvolta anche un’autocisterna

  • Scu, droga a fiumi e spari nella notte: in 46 rischiano il processo

Torna su
LeccePrima è in caricamento