La mappa del contagio: da Unisalento e Asl la foto dei casi per comune

Una pagina, con dati aggiornati ogni 24 ore, consente di seguire l'andamento epidemiologico in provincia di Lecce, ma anche di avere delle previsioni sulla base di modelli statistici

LECCE – Operativa già da alcune settimane, la collaborazione tra Università del Salento e Asl per l’analisi dell’andamento epidemiologico è da oggi a disposizione di chiunque, attraverso un semplice link.  

“Intendiamo offrire un servizio informativo ai cittadini – ha spiegato il rettore, Fabio Pollice - e uno strumento utile per le istituzioni coinvolte nella tutela della salute pubblica e nel monitoraggio dell’attuale emergenza sanitaria. Sarà infatti possibile consultare, giorno dopo giorno, lo stato dei contagi a livello locale (per singolo comune) e provinciale, e le previsioni per i giorni a seguire in relazione al numero di nuovi contagi, sulla base di modelli statistici opportunamente adattati ai dati da analizzare”.

La pagina consente innanzitutto di avere un aggiornamento costante sulla situazione, con la visualizzazione della mappa del Salento. Al 7 di aprile il dato è questo: Lecce e Soleto hanno più di 50 casi (il capoluogo 53). Copertino è invece nella fascia subito inferiore, da 21 a 50. Poi ci sono Carmiano, Galatina, Gallipoli, Leverano, Monteroni e Nardò tra gli 11 e i 20 casi; Cavallino, Maglie e Surbo registrano tra i 6 e i 10 casi. Infine ci sono oltre quaranta comuni nella fascia da 1 a 5 casi: sono Alezio, Aradeo, Arnesano, Calimera, Cannole, Casarano, Castri di Lecce, Castrignano del Capo, Castro, Collepasso, Corigliano d’Otranto, Cursi, Cutrofiano, Gagliano del Capo, Galatone, Guagnano, Lequile, Lizzanello, Martano, Matino, Melendugno, Melissano, Miggiano, Minervino di Lecce, Muro Leccese, Neviano, Nociglia, Novoli, Otranto, Poggiardo, Porto Cesareo, Racale, Salice Salentino, San Cesario di Lecce, San Donato di Lecce, San Pietro in Lama, Sannicola, Squinzano, Supersano, Taurisano, Trepuzzi, Tricase, Ugento, Veglie, Vernole

Il servizio si avvale del lavoro di Andrea Ventura, docente di Fisica Sperimentale, per quanto riguarda l’elaborazione della situazione dei contagi, su dati del Bollettino Epidemiologico della Regione Puglia. La stima dell’andamento – ricavato dal numero di tamponi effettuati e dall’esito degli stessi - è invece a cura dei docenti Enrico Ciavolino (Psicometria), Fabio Pollice (Geografia Politica), Serena Arima (Statistica per la ricerca sperimentale e tecnologica), Massimo Pacella (Tecnologie e Sistemi di lavorazione), Paola Pasca (dottoranda che si occupa di psicometria e data science) e di Rodolfo Rollo, Roberto Carlà e Fabrizio Quarta per la Asl. Questo progetto può consentire alle autorità sanitarie di calibrare le scelte di allocazione di risorse su un orizzonte di quattro giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il monitoraggio del tasso di prevalenza – casi osservati ogni 100mila abitanti - invece è affidato a Sabrina Maggio (docente di Statistica) sui dati forniti dalla protezione civile. In questo modo è possibile valutare le necessitò di assistenza sanitaria del territorio e pianificare i servizi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato senza vita il corpo del sub: si era immerso per una battuta di pesca

  • Incidente sul lavoro, muore a 35 anni schiacciato da una macchina saldatrice

  • Intervento di riduzione dello stomaco, muore in casa dopo un malore

  • Cinque tamponi positivi al Covid-19, due per residenti in provincia di Lecce

  • Cerca di riparare l’antenna in casa dei suoceri, poi precipita dal tetto: muore un 60enne

  • Tenta rapina nel market, ma il cassiere reagisce. Arrestato dopo la fuga

Torna su
LeccePrima è in caricamento