Si scaglia contro il rapinatore e lo fa arrestare: da lunedì avrà un contratto nel market

Richard, il 30enne straniero che ieri ha bloccato un 54enne a Gallipoli, lavorerà nel supermercato “Sisa” che ha sentito come suo per un anno. Il riconoscimento-premio da parte del titolare

Uno dei punti vendita "Sisa", a Gallipoli.

GALLIPOLI – Due gli effetti a poche ore dalla sorprendente e coraggiosa reazione a un rapinatore, da parte di un giovane uomo che chiedeva l’elemosina fuori dal supermercato di via Vittorio Alfieri, a Gallipoli. Quest’ultimo è stato infatti  “premiato” con l’assunzione nel market, mentre il rapinatore è stato dimesso dall’ospedale e accompagnato in carcere. A partire da lunedì, infatti, Richard avrà una nuova vita nel Salento: non più una storia fatta di elemosina e miseria all’ingresso di un negozio, ma un posto e un luogo –autentici- di lavoro. Il contratto, da magazziniere e aiutante nei vari punti vendita “Sisa”, sarà infatti sottoscritto a ore, alla presenza di Mauro Gaetani, titolare dell’attività rapinata nel pomeriggio di ieri.

“Lo formeremo all’interno del nostro esercizio”, ha dichiarato Gaetani, che in passato ha anche ricoperto la carica di consigliere comunale e provinciale. “L’aspetto più bello dell’azione che ha compiuto non è tanto l’aver difeso con coraggio  e lucidità la nostra attività, ma il fatto di averlo fatto per una cosa non sua, eppure psicologicamente sua. Vivendo attivamente da circa un anno le nostre giornate lavorative, ha sentito di dover difendere qualcosa che gli era familiare. Dopo essere stato per mesi esposto al freddo così come al caldo torrido all’esterno del supermercato, aiutando i clienti e stando a stretto contatto con i nostri dipendenti, è giunto il momento di dargli un lavoro e dignità”, ha concluso Gaetani.

Il lieto fine degno di un film dopo l’episodio di qualche ora addietro, a Gallipoli, nel quale Cosimo Perruccio, 54enne gallipolino, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato grazie all’intervento del 30enne nigeriano, in Italia con regolare permesso di soggiorno. L'uomo africano, una volta notato il rapinatore con pistola e passamontagna, gli si è scagliato addosso per bloccarlo e recuperare il bottino: una somma di circa 500 euro. Non ci ha pensato su: non ha considerato la pericolosità dell'arma e il rischio nel quale si è imbattuto. Ha soltanto pensato che non darla vinta a un malvivente fosse la cosa giusta.

Perruccio, con delle lesioni che ha riportato durante la colluttazione, è stato accompagnato in pronto soccorso dopo l’intervento della polizia, per poi essere dimesso con una prognosi di circa un mese e trasferito direttamente in cella, presso l’istituto penitenziario di Borgo San Nicola di Lecce.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (30)

  • Speriamo che buttano la chiave a quel Paraxxita di un Ladro, che si permette anche di cambia Suv spesso con i soldi trafugati.

  • Lo ha poi accettato il lavoro ? :-)

  • io credo che l'importante sia assicurare il delinquente (abituale) alla giustizia. Risonanza perché lo ha bloccato un immigrato? ovvio. Cosi come risonanza hanno i fatti negativi che gli immigrati compiono. Comunque, almeno per 30 giorni, in giro ci sarà un rapinatore in meno.

    • Concordo pienamente...

  • ma se l'avesse fatto un Italiano, la notizia sarebbe stata STROMBAZZATA su tutte le prime pagine???

    • credo di no. ha avuto tanta risonanza perché altrettanto risonanza hanno i fatti di cronaca che gli immigrati compiono.

  • Alcuni dei commenti sono veramente tristi e insensati.....spero che chi gli ha scritti non ci abbia pensato tanto.......

  • Strano, agli italiani che hanno acciuffato il rapinatore a Lecce, forse gli avranno offerto un caffè al bar accanto. Eroi di carta o di fango gli italiani? Mah....lasciamo perdere.

    • in primis un gesto lo si fa per CORAGGIO CIVICO non perché ci si aspetta qualcosa in cambio. Oltretutto parliamo di PRIVATI che hanno deciso liberamente cosa fare e se e come ricompensare, per le loro attività da PRIVATI non è lo Stato che ha dato un posto di lavoro. Lasci perdere sicuramente, il suo commento non ha alcun senso logico.

      • Non è un commento bensì una constatazione dei fatti. Tanto di cappello per il gesto coraggioso di questo ragazzo e per il nobile gesto del proprietario del market. Mi permetta però di condannare chi sfrutta notizie simili piovute come manna dal cielo solo per il proprio ego!

      • ma se l'avesse fatto un Italiano, la notizia sarebbe stata STROMBAZZATA su tutte le prime pagine???

  • Auguro a questo ragazzo una vita diversa e più dignitosa. Spero che venga lasciato in pace e che non abbia problemi per questo suo nobile gesto. Ho ascoltato questa sera sul notiziario radio di RAI 1 questa incredibile favola e niente di più bello, nel giorno dedicato ai festeggiamenti della Radio.

    • Ma se l'avesse fatto un Italiano, avrebbe avuto la stessa copertura mediatica???

      • Ma cos'é...ripeti sempre la stessa cosa :) ti consiglio un po di maalox per il bruciore Bacioni

  • Complimenti alla redazione per aver cancellato il mio commento! Evviva la libertà di opinione!!

  • Gesto nobile da parte del Sig. Gaetani, ma vedrai che tra qualche mese si Licenzia da solo perché' il ricavato delle elemosine e' superiore allo stipendio da lavoratore.

    • Il "migrante" spera nel Reddito di Nullafacenza!!!

    • Gesto nobile da parte del Sig. Gaetani, ma vedrai che tra qualche mese si Licenzia da solo perché' il ricavato delle elemosine e' superiore allo stipendio da lavoratore.

      Quando uno parla cosi parla alla "Salvini" poveri noi...

      • E Lei quando risponde così parla alla Renzi maniera, lo ospiti a casa sua.

        • Fernando,signor Fernando,cosa cita a fare Renzi? Lei deve essere Salviniano,ed è legittimo,allo stesso modo è legittimo che io pensi che Lei è un traditore nei confronti delle persone oneste

    • Che tristezza di commento.

    • che pessima uscita.

  • Vedrete che il rapinatore chiederà i danni al nigeriano ...

    • purtroppo possibilissimo. Grazie però alle nostre leggi, avvocati e giudici

  • giusto premio per il ragazzo.....quello che spaventa è l'idiozia salviniana che prende piede nel salento e il proliferare della delinquenza nostrana che passa sotto silenzio....

  • Bisogna prendere i rapinatori per avere un posto di lavoro. Io mi vergogno di essere italiana.

    • io mi vergogno di chi si vergogna di essere italiano, pensa te.

    • io mi vergogno di essere italiano se gli italiani la pensano così

      • Se vai a raccogliere pomodori sotto il sole non la penseresti cosi.

  • Gran bella storia...

Notizie di oggi

  • Cronaca

    In carcere da mesi per un sequestro di persona, colpo di scena: “Non era lui”

  • Cronaca

    Razzia di computer al Comune di Trepuzzi. I ladri svuotano tre uffici

  • Politica

    Xylella, milioni di giornate in fumo. I sindacati chiedono misure per gli operai agricoli

  • Cronaca

    Dopo l’autopsia i funerali: la salma della giovane mamma nel Salento

I più letti della settimana

  • L’autopsia sulla giovane mamma: fatale una rara forma di embolia

  • Trenta bombe a mano sulla spiaggia: scoperta casuale dopo la mareggiata

  • Va a prendere il figlio maggiore e scopre che l'altro è chiuso nello scuolabus

  • Strada 275, colpo di sonno e finisce contro un furgone: in tre in ospedale

  • Misterioso rogo nel negozio di attrezzature per party: fiamme devastano il locale

  • “Appena esco ci ritorno”. Ladro mantiene la promessa, di nuovo arrestato

Torna su
LeccePrima è in caricamento