"No alla zincheria a caldo": a Nociglia un sit-in di protesta del comitato spontaneo

Hanno partecipato anche sostenitori esterni. Diversi cittadini si stanno muovendo per contrastare un'opera ritenuta dannosa per l'ambiente

NOCIGLIA – Tutti uniti per dire no alla realizzazione di una zincheria nel territorio di Nociglia. Sono 110, al momento, i nocigliesi che il 26 maggio scorso hanno aderito alla fondazione di un comitato sorto proprio per contrastare la nascita in zona di una zincheria a caldo. Il sito, sorge vicino al Parco agricolo multifunzionale dei Paduli. E secondo il comitato spontaneo di cittadini, è un tipo di attività industriale con potenziali ricadute dannose per il territorio dei Comuni delle Terre di Mezzo.

Ieri s’è svolto un sit-in al quale ha partecipato una schiera di chi ha già aderito al comitato. Una delle tante iniziative che, da qui in avanti, secondo quanto spiegano gli organizzatori, avranno l’obiettivo di tutelare territorio, salute e qualità della vita dei cittadini. Sono in via di definizione, dunque, campagne per sensibilizzare l'opinione pubblica e gli organi istituzionali, in modo che si intervenga in maniera diretta o indiretta sulla questione.

A sit-in di ieri erano presenti anche alcuni sostenitori esterni: la protesta, infatti, da Nociglia sta iniziando a estendersi a macchia d’olio. I partecipanti si sono incontrati presso la zona Pip del paese, manifestando pubblicamente il proprio dissenso alla realizzazione dell’opera. “Il diritto alla tutela della salute – dice il comitato in un comunicato stampa - non è fungibile con gli interessi economici di chi opera sul territorio senza averne rispetto”.

A breve vi saranno altre iniziative, come l’affissione di manifesti anche nei comuni vicini per. Il comitato, intanto, ha anche allestito un blog d’informazione (https://sites.google.com/site/nozincherianociglia/home) e predisposto una casella e-mail dedicata: comitato.nozincheria.nociglia@gmail.com. Chiunque, spiegano, potrà scrivere anche per essere informato attività e iniziative.

Potrebbe interessarti

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Il silenzio è una cura, fa bene a corpo e mente: ottimi motivi per tacere

  • “Non lasciamo gli anziani soli in casa”: appello degli psicologi pugliesi

  • Danneggiata l'edicola votiva della “Pietà” nel centro storico di Lecce

I più letti della settimana

  • Infarto per una bimba di 1 anno. Anche un bagnante rischia malore davanti alla scena

  • Violento impatto fra un'Audi e uno scooter: muore il centauro

  • Bambino pesca un osso in mare. E si scopre essere una tibia umana

  • Lei sul materassino spinto al largo, lui rischia di affogare per salvarla

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Ricercato in Francia ma nel Salento per vacanza in Porsche: polizia lo aspetta all’uscita dall’acqua

Torna su
LeccePrima è in caricamento