Nuove panchine, cestini e fioriere in città. Minerva: “Ora abbiate cura”

Continua l’installazione dei nuovi arredi urbani su corso Roma e le piazze principali grazie ai fondi messi a disposizione per il Duc e la collaborazione con l’associazione commercianti. E il sindaco lancia l’appello: “Decoro e nuovi servizi, cittadini e turisti ne facciano buon uso”

I nuovi arredi nella città bella

GALLIPOLI - Nuovi cestini, panchine, presto anche le pensiline per gli autobus e le rastrelliere per le bici, incrementano la dotazione dell’arredo urbano, a partire dalle zone centrali, della città bella. Da alcuni giorni alcune nuove attrezzature, in particolare i cestini per la carta (da utilizzare solo per gettare i piccoli rifiuti), le panchine e anche le nuove fioriere, sono state installate sul lungomare, nella Baia Verde, sul centralissimo corso Roma e in prossimità delle piazze principali di Gallipoli nell’ambito del progetto di abbellimento e dotazione degli arredi per la città pianificato dall’amministrazione comunale e dall’associazione dei commercianti e finanziato con 200 mila euro nell’ambito del Distretto urbano del commercio.

E proprio in merito ai nuovi arredi il sindaco Stefano Minerva, oltre ad annunciare la novità ha altresì lanciato un appello civico affinché gli stessi vengano utilizzati in maniera conforme e soprattutto custoditi con cura da cittadini e turisti. “Sono felice di comunicarvi che si procede con gli arredi urbani sul corso Roma e grazie al finanziamento avuto con il Distretto urbano del commercio, ora il centro vanta nuove panchine e fioriere” dice il primo cittadino, “inoltre, le vecchie panchine rimosse sono state posizionate in altre zone della città, grazie alla volontà dell'assessore al decoro, Biagio Palumbo. Ma ora tocca a noi averne cura. A breve” conclude il sindaco, “arriveranno anche le pensiline per le fermate degli autobus lungo il corso e nel prossimo futuro quindi anche gli studenti potranno avere il giusto riparo nell’attesa dei mezzi pubblici”.

Nello specifico gli interventi di questi giorni portano in dote l’installazione di oltre 40 cestini lungo corso Capo di Leuca e corso Roma ai quali si aggiungono contenitori sempre per i rifiuti per la raccolta differenziata, l’arrivo di tre pensiline per consentire la fermata degli autobus nelle zone strategiche che interessano gli istituti secondari scolatici lungo le due arterie principali, e le rastrelliere per le biciclette. “Valorizzare l’arredo urbano significa migliorare la qualità e la vivibilità degli spazi pubblici” spiega ancora il sindaco Minerva, “gli interventi, in particolare mirati sul corso Roma, fulcro del distretto commerciale, sono perciò finalizzati ad agevolare la fruibilità degli spazi per renderli ospitali e accoglienti. Il progetto si inserisce in un disegno più ampio di valorizzazione e riqualificazione della città. Una strategia dell’amministrazione che mira a garantire il benessere e il decoro per la città intera, nessuna zona esclusa”. Il Distretto urbano del commercio di Gallipoli, inteso come un’area con caratteristiche omogenee del territorio in cui operano soggetti aventi lo stesso obiettivo, punta a riqualificare le aree dello shopping e a potenziare i servizi al cittadino. Il Duc di Gallipoli è stato approvato ufficialmente nell’ottobre del 2017, grazie ad un accordo tra l’amministrazione comunale e le associazioni di categoria di Confcommercio e Confesercenti, e ad oggi è attivo sul territorio. Il Duc, nato dalla collaborazione tra il sindaco Stefano Minerva e il presidente dell’Associazione commercianti e imprenditori di Gallipoli, Matteo Spada, mira in questi giorni alla riqualificazione e agli interventi di arredo urbano quali fioriere, panchine, rastrelliere e cestini e segue anche la programmazione concerta alcuni mesi addietro dopo un incontro in Comune tra il sodalizio dei commercianti e l’assessore al decoro urbano, Biagio Palumbo. Tra le iniziative avviate in questi mesi dal distretto gallipolino vi sono anche l’organizzazione di corsi di formazione per gli esercenti e per gli imprenditori ed eventi mirati alla promozione della città, tra cui spicca “StarTlight” nel dicembre scorso.

“Grazie al progetto presentato, il nostro Comune ha ottenuto un finanziamento di 200 mila euro volto ad interventi di arredo urbano in varie zone della città” conclude il sindaco Minerva, “in qualità di presidente del Duc, intendo esprimere la mia più sincera soddisfazione per il percorso intrapreso. Lavorare in sinergia produce dei risultati positivi, la prova tangibile che la cooperazione e il fare rete sono indispensabili per migliorare ed intercettare finanziamenti che vuol dire avere maggiori opportunità utili per il territorio. Un sentito grazie agli amministratori, agli uffici e a tutto il direttivo del Duc, al manager Matteo Spada, a Confesercenti e a Confcommercio per il loro supporto e il loro lavoro”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colto da malore al volante, fa a tempo ad accostare ma poi muore

  • Si recide l'arteria radiale del polso potando i suoi ulivi: 67enne muore dissanguato

  • Un violento scontro fra due veicoli: feriti entrambi i conducenti

  • Agenzia funebre nel mirino: data alle fiamme da ignoti, del tutto distrutta

  • Rimandata a casa con un antidolorifico per l’emicrania, ma aveva un ictus: indagato il medico

  • Mafia, droga e spari all’ombra delle “Vele”, chieste condanne per due secoli e mezzo

Torna su
LeccePrima è in caricamento