Occhio alle multe nella città vecchia. Tornano la Ztl e il varco elettronico

Da giovedì e sino al 30 settembre si riattivano la zona a traffico limitato e l’area pedonale nel centro storico di Gallipoli. In funzione la telecamera dalle 10 alle 2 di notte. Accesso e sosta garantiti solo a residenti e autorizzati muniti di pass

La telecamera all'ingresso del centro storico

GALLIPOLI – Occhi nuovamente aperti per evitare le multe da giovedì mattina e per tutta la stagione estiva nella città vecchia di Gallipoli. Torna infatti attivo l'occhio vigile e severo sul centro storico nel quale, come ormai tradizione da alcuni anni, saranno nuovamente in vigore la zona a traffico limitato e l’area pedonale urbana con il relativo divieto di accesso e circolazione ai non residenti e a tutti i veicoli non autorizzati o muniti di pass. Il provvedimento, disposto nei giorni scorsi dalla giunta comunale del sindaco Stefano Minerva e su indicazione dell’assessore al Traffico e polizia municipale, Paola Scialpi, con una apposita delibera, ha trovato attuazione anche nella relativa ordinanza sottoscritta ieri dal comandante della polizia locale, Antonio Cogliandro.

Provvedimento che a partire dall’11 aprile prossimo appunto disciplina il traffico nel centro storico e consente la sosta, dopo le 10 del mattino, lungo il periplo del borgo antico, esclusivamente ai veicoli autorizzati alla circolazione nella zona a traffico limitato. Gli stessi hanno l'obbligo di esporre in modo ben visibile il pass di accesso anche per poter parcheggiare. Torna in vigore con qualche settimana di anticipo la consueta regolamentazione che si protrarrà anche per tutta l’estate e che vieta l'accesso dei veicoli non autorizzati, nella fascia oraria a partire dalle 10 del mattino e sino alle 2 di notte di tutti i giorni. Il centro storico tornerà dunque ad essere “blindato” con l'attivazione del varco elettronico e dell'area pedonale urbana su via Antonietta De Pace e lungo le strade contigue. Quindi se non residenti e regolarmente autorizzati, onde evitare di essere immortalati dalla telecamera posta all'ingresso del ponte "Giovanni Paolo II" e beccarsi una multa tutt'altro che gradita (e che verrà notificata a stagione conclusa), sarà opportuno rispettare la relativa disposizione già prevista dalla delibera varata dall’esecutivo comunale retto e resa operativa dalla relativa ordinanza. Proprio nella disposizione del comando dei vigili urbani di via Pavia viene rammentato che saranno validi i pass rilasciati in via permanente per i residenti nel centro storico, i portatori di handicap, medici, mezzi di pubblica utilità o assistenza, artigiani e commercianti con attività ricadenti nella  Ztl.

Per chi avesse necessità del rilascio di nuovi permessi (sensibilmente ridotti quelli validi per quest’anno passati a poco più di 2.070 dopo il lavoro di scrematura operato dagli uffici comunali e sulla scorta della relazione dello scorso anno della commissione comunale d’indagine sui pass rilasciati) secondo sempre le prescrizioni e le modifiche del regolamento comunale di disciplina della Ztl e dell’Apu del borgo antico, dalla prossima settimana sarà possibile rivolgersi presso gli uffici della polizia locale per presentare le proprie istanze utilizzando anche il modulo di richiesta che può essere reperito e scaricato sul sito istituzionale del Comune. In questi giorni si sta provvedendo anche all’aggiornamento dell’apposita segnaletica stradale di preavviso nel tratto finale di corso Roma, piazza Fontana Greca e lungomare Marconi e di avviso all’ingresso sul ponte seicentesco.

Potrebbe interessarti

  • Fa davvero male dimenticarsi di cambiare le lenzuola?

  • Rimedi contro gli scarafaggi

  • Ma come ti vesti... a un matrimonio estivo? Ecco tutti i consigli, dall’abito agli accessori

  • Formiche, i metodi naturali per allontanarle da casa

I più letti della settimana

  • Scontro fra più veicoli sulla statale 274, muore donna travolta da un autocarro

  • Muore la ragazza sbalzata dallo scooter: indagati due 14enni

  • Il malore improvviso, la caduta sull'asfalto. E poi arrivano gli angeli del 118

  • Batte con violenza fra collo e schiena sul fondale basso, 22enne in codice rosso

  • "Quell'uomo era morto. Una forza interiore mi ha spinto ad andare avanti"

  • Suv fuori controllo punta su di lei: con istinto felino la donna si mette in salvo

Torna su
LeccePrima è in caricamento