Palazzo Marchesale, nuovi fondi con bando “Luoghi Comuni”. Ok della Regione al progetto

Il Comune di Galatone potrà usufruire dei finanziamenti regionali per il recupero di una parte del palazzo Belmonte-Pignatelli da destinare a spazio per giovani e alla promozione dei prodotti tipici

il palazzo Marchesale di Galatone

GALATONE – Buone nuove per il Comune di Galatone che potrà ottenere il finanziamento sperato, pari a 40mila euro, per la riqualificazione di una parte del complesso storico del palazzo Belmonte-Pignatelli che è stato ritenuto ammissibile e selezionato nell’ambito del bando regionale sui “Luoghi Comuni”. Con la determina del 3 aprile scorso il Dipartimento sviluppo economico della Regione ha infatti pubblicato l’esito del bando nel quale viene segnalata anche l’ammissione del progetto relativo al recupero e alla valorizzazione di parte del palazzo marchesale, già in passato destinatario di fondi pubblici per il suo restauro funzionale.        

Il progetto candidato nell’ambito del bando dei “Luoghi Comuni” è stato fortemente voluto dall’assessore allo Sviluppo economico, Maurizio Pinca, e si inserisce nel solco della volontà dell’amministrazione comunale del sindaco Flavio Filoni, di incentivare la valorizzazione del territorio e di realizzare, nello spazio del palazzo interessato dalla progettazione, un’area di incontro giovanile e di promozione dei prodotti tipici locali. Un intervento che si inserisce nel disegno organico tracciato dall’amministrazione anche in tema di sviluppo economico, e che ha visto l’inaugurazione il mese scorso dell’Ufficio Agricoltura e del progetto di colture alternative e il recente affidamento  del progetto di E-commerce connesso alla commercializzazione sul mercato telematico dei prodotti e da ultimo la prima riunione operativa per la costituzione della Commissione per la Denominazione di origine comunale.

L’area del palazzo storico galateo, oggetto del progetto finanziato, è infatti attigua all’Ufficio Agricoltura e ricomprende anche il giardino interno del palazzo Belmonte-Pignatelli. Questo  consentirà di unire le azioni dello stesso ufficio e dell’istituenda Commissione per la denominazione di origine comunale (De.Co.) con uno spazio dedicato alla promozione degli stessi prodotti tipici locali all’interno della cornice unica conviviale del giardino del palazzo marchesale.

Potrebbe interessarti

  • Concertone Notte Taranta: quaranta brani per una notte senza soste

  • Balneazione, un pericolo da non sottovalutare: le correnti di risacca

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

I più letti della settimana

  • Spaccio di cocaina nella "movida": 13 arresti e quattro locali rischiano la chiusura

  • Col volto travisato, avvicinano un bimbo: la madre li vede e urla, poi la fuga

  • Un tuffo dall’alta scogliera: lesioni cervicali per un 16enne

  • Briatore scatenato su Instagram: “A Gallipoli mandano via gli yacht”

  • Fingono di scaricare birra appostati davanti ai “paninari”: militari catturano il ricercato

  • Scu, droga a fiumi e spari nella notte: in 46 rischiano il processo

Torna su
LeccePrima è in caricamento