Parcheggi e viabilità al "Vito Fazzi": si punta ad un'area a impatto zero

Asl, in vista dell'apertura del Dea, è al lavoro per individuare aree interne per la sosta ma si studia una riorganizzazione con l'utilizzo ai mezzi elettrici

Uno degli ingressi per le ambulanze.

LECCE – La progressiva entrata in funzione del nuovo edificio Dea (Dipartimento Emergenza Accettazione) sarà accompagnato da una revisione della viabilità interna nel compendio del "Vito Fazzi". I tecnici della struttura tecnica dell’Azienda Sanitaria sono al lavoro per individuare aree interne al perimetro della struttura da destinare a parcheggio, per realizzare un eliporto e per separare i flussi della auto da quelli legati all’attività di trasporto ospedaliera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La mappa del contagio: da Unisalento e Asl la foto dei casi per comune

  • "Assalto" all'ipermercato per le offerte pasquali: assembramenti, arrivano i carabinieri

  • Coronavirus, muore 40enne positivo. Stretta su Pasqua e Pasquetta: “Nessuna gita consentita”

  • Paura a Lequile: olio bollente sul volto, gravi ustioni per un bimbo di 2 anni

  • Il passo del contagio ancora lento, ma in provincia di Lecce tre decessi

  • Simula la febbre per tagliare la coda al supermarket, anziana nei guai

Torna su
LeccePrima è in caricamento