Pericolo ghiaccio sulle strade, disagi contenuti. Appello per la donazione di sangue

Le basse temperature, dopo le nevicate, hanno prodotto diverse criticità, ma senza gravi conseguenze. Croce Rossa Italiana rivolge una richiesta: gli interventi chirurgici e le trasfusioni proseguono

LECCE - Mentre la situazione meteo rientra lentamente verso la normalità, il Salento ha affrontato nella notte il pericolo insidioso rappresentato dalla formazione di lastre di ghiaccio. Dopo le nevicate di ieri, le basse temperature hanno mantenuto gli accumuli o favorito la solidificazione dei residui, imponendo  dunque il massimo della prudenza alla guida e diversi interventi per evitare il verificarsi di disagi maggiori e incidenti.

Ancora questa mattina erano segnalate criticità sulla Provinciale 41, Galatina-Noha, per la presenza di ghiaccio sul manto stradale. A Lecce, sulla Tangenziale Est tra lo svincolo per Giorgilorio e quello per Lizzanello, sono tornati in azione nella tarda serata di ieri i mezzi spargisale e già prima dell'una il tratto era interamente percorribile. La prefettura ha stabilito inoltre la sospensione del divieto di circolazione dei mezzi pesanti (oltre le 7,5 tonnellate) proprio in virtù del miglioralmento delle condizioni climatiche. Una segnalazione fotografica, giunta in tarda mattinata, riporta la presenza di grandi cumuli di neve sulla corsia di sorpasso dello scorrimento veloce Maglie-Gallipoli, residuo degli interventi precedenti: si raccomanda la massima attenzione e di moderare la velocità.

Gli interventi di assistenza alle fasce di popolazione più bisognose - senzatetto, ammalati, persone non autosufficienti - si sono svolte senza particolari emergenze: la Croce Rossa mette in evidenza l'attiva collaborazione dei cittadini che hanno segnalato le situazioni di particolare donazionesangue-2disagio, contribuendo a rendere più efficace la macchina dei soccorsi già messa in campo alla vigilia di Natale.

D'altra parte, però, emerge una nuova richiesta, quella di sangue per rimpinguare le scorte. Gli interventi chirurgici e le trasfusioni, infatti, proseguono senza sosta anche nel periodo in cui, tra picco influenzale e qualche difficoltà di spostamento per il maltempo, le donazioni diminuiscono. Per questo Cri invita alla partecipazione alla 19esima Giornata di donazione del sangue, in programma domenica 6 gennaio, domani, presso il centro immunotrasfusionale del Vito fazzi di Lecce, dalle 8.30 alle 11.30. Possono donare tutti gli adulti in buone condizioni di salute. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Schianto sul palo, l'auto si ribalta: muore due ore dopo in ospedale

  • Cronaca

    Viaggi e cene con i soldi dell’Ateneo: inflitti due anni e tre mesi di reclusione all’ex rettore

  • Attualità

    Affetto da rara malattia, vola in Spagna per l'Erasmus: una storia di buona sanità

  • Cronaca

    Ladri negli uffici di polizia locale, rubati 4mila euro e due personal computer

I più letti della settimana

  • Fa un incidente e chiede aiuto: il "soccorritore" tenta di stuprarla

  • Il futuro abiterà a Caprarica di Lecce, il borgo dove le case costano "1 euro"

  • Vigilante si uccide con una pistola: secondo suicidio simile in poche ore

  • Precipita dal tetto del capannone che voleva comprare, muore sul colpo

  • Brillantante servito invece di acqua, ispezioni di Nas e Asl nel bar

  • Misteriosa “rapina” a un corriere, scoperto l’autore: è la stessa vittima

Torna su
LeccePrima è in caricamento