Video | Come ti "pizzico" lo sporcaccione: telecamere e nessuno scampo

Scoperti in real time, sono stati obbligati a ripulire tutto e smaltire come si deve

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

PORTO CESAREO - Il sistema di videosorveglianza e il progetto torri vedette della legalità continua a dare i suoi frutti a Porto Cesareo. Grazie al lavoro di squadra, ieri, Area marina protetta di Porto Cesareo e polizia locale, in tempo reale, hanno scoperto alcuni soggetti mentre abbandonavano rifiuti ingombranti. I rifiuti erano stati caricati su un motocarro Ape, per poi essere gettati in periferia.

Grazie alle riprese e alla tempestiva segnalazione, i soggetti sono stati raggiunti dagli agenti di polizia locale, bloccati e invitati a caricare i rifiuti sul loro mezzo per poi portarli all'ecocentro comunale.

"L'azione dell'amministrazione comunale a tutela dell'ambiente va avanti - spiegano il sindaco Salvatore Albano e l'assessore all'Ambiente Paola Cazzella-. Anche le fototrappole mobili disseminate sul territorio, ci consentono di controllare in tempo reale, la pratica dell'abbandono indiscriminato di rifiuti in tutto il territorio comunale. Un plauso va alla comando di polizia municipale di Porto Cesareo e alla squadra di Ecotecnica per il lavoro costante e collaborativo, che sta dando risultati eccellenti".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (7)

  • per colpa di questa gente facciamo una figura di me..da mondiale!!! pene ci vogliono pene serie!!! multe da pagare salatissime e se non paghi sconti giorni in carcere (non villeggiatura).

  • "bloccati e invitati a caricare i rifiuti sul loro mezzo per poi portarli all'ecocentro comunale."??? Come sarebbe a dire? E le multe? A questa gente bisogna dare multe pesantissime. Fateli pagare cifre significative e poi vedete se ci provano ancora!! Se non lo fate è tutto inutile!

  • ribadisco l'uso della parola "sporcaccione" è improprio e non rende l'idea. Abbandono di rifiuti in suolo pubblico non è come un bambino pescato con le mani nella marmellata, è REATO. Come reato, e anche abbastanza serio, questi non sono "sporcaccioni" ma delinquenti.

  • Ben fatto e poi qualcuno spieghi a queste persone che esiste l'ecocentro.

  • Che schifo, non posso scrivere le parole per descrivere questi sottosviluppati. Gente vergognosa.

  • Una sanzione economica bisogna comminarla e pubblicizzare l’operazione a livello locale così la cittadinanza e avvertita

  • .Adesso 20,000 Euro di multa é avanti il prossimo

Potrebbe Interessarti

  • Cronaca

    Video | Scatta l'operazione “Aurum Petrol”, sequestrato complesso aziendale

  • Cronaca

    Video | Il lido in fumo: gravi conseguenze con la primavera ormai alle porte

  • Attualità

    Video | La morte te lu Paulinu: torna il rituale e goliardico addio al Carnevale

  • Cronaca

    Video | L'autore del colpo in tabaccheria incastrato dai tratti somatici

Torna su
LeccePrima è in caricamento