Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Video | Come ti "pizzico" lo sporcaccione: telecamere e nessuno scampo

Scoperti in real time, sono stati obbligati a ripulire tutto e smaltire come si deve

 

PORTO CESAREO - Il sistema di videosorveglianza e il progetto torri vedette della legalità continua a dare i suoi frutti a Porto Cesareo. Grazie al lavoro di squadra, ieri, Area marina protetta di Porto Cesareo e polizia locale, in tempo reale, hanno scoperto alcuni soggetti mentre abbandonavano rifiuti ingombranti. I rifiuti erano stati caricati su un motocarro Ape, per poi essere gettati in periferia.

Grazie alle riprese e alla tempestiva segnalazione, i soggetti sono stati raggiunti dagli agenti di polizia locale, bloccati e invitati a caricare i rifiuti sul loro mezzo per poi portarli all'ecocentro comunale.

"L'azione dell'amministrazione comunale a tutela dell'ambiente va avanti - spiegano il sindaco Salvatore Albano e l'assessore all'Ambiente Paola Cazzella-. Anche le fototrappole mobili disseminate sul territorio, ci consentono di controllare in tempo reale, la pratica dell'abbandono indiscriminato di rifiuti in tutto il territorio comunale. Un plauso va alla comando di polizia municipale di Porto Cesareo e alla squadra di Ecotecnica per il lavoro costante e collaborativo, che sta dando risultati eccellenti".

Potrebbe Interessarti

Torna su
LeccePrima è in caricamento