I primi 50 anni del Premio Barocco. Ecco chi riceverà la galatea salentina

Presentata la serata clou del 25 maggio per festeggiare le nozze d’oro del premio condotta da Giorgino e le “Ciciri e Tria”. Tra i premiati Simone Cristicchi, Gigi D’Alessio, Boomdabash, Paolo Ruffini, Paolo Liguori, l’ex ministro Livia Turco e Renè De Picciotto

La conferenza stampa del Premio Barocco

GALLIPOLI – L’anniversario è quello dorato e delle grandi occasioni: i primi cinquant’anni del Premio Barocco, nato mezzo secolo fa da un’intuizione del battagliero e sanguigno patron Fernando Cartenì. La lunga scia degli eventi collaterali si appresta a lasciare spazio e onori alla serata di gala del 25 maggio prossimo, per la consegna della galatea salentina, e per il tributo al premio gallipolino che, per garantire la massima partecipazione da parte del pubblico, si celebrerà nel teatro Italia di corso Roma. Pronto ad aprirsi dunque il sipario dell’evento che premierà le eccellenze nazionali ed internazionali, svelate (anche se all’appello mancano almeno tre altri nomi che saranno rivelati nella immediata vigilia) nel corso di una conferenza stampa che si è svolta nel teatro Schipa di Gallipoli e convocata per l’occasione da Fernando e Andrea Cartenì, con la partecipazione dall’assessore al turismo Assunta Cataldi, il presidente del Comitato scientifico del premio, l’avvocato Pasquale Corleto, il pro rettore dell’Università del Salento, Rossano Ivan Adorno e il trio salentino delle “Ciciri e Tria” che rappresenteranno il volto irriverente e allegro della serata clou della kermesse con il loro stile frizzante ed la loro comicità dissacrante e a tratti paradossale.  

L’appuntamento per la consegna delle statuette della galatea salentina realizzate dal maestro d’arte Egidio Ambrosetti di Anagni, sarà presentato per il quarto anno consecutivo dal giornalista, conduttore e volto noto del Tg1, Francesco Giorgino, che accoglierà premiati ed ospiti in un alternarsi di momenti istituzionali e di puro spettacolo. Al suo fianco, come detto, il trio comico delle Ciciri e Tria. Appartenenti al mondo della cultura, dell’arte, dello spettacolo e dell’imprenditoria, i premiati di quest’anno, anche se il vero protagonista della serata sarà proprio lo speciale compleanno del Premio Barocco e anche per questo il conduttore Giorgino vorrebbe ritagliarsi un momento di “intima” celebrazione con una intervista ad hoc al patron Cartenì sfidando la contingenza dei tempi e della rigorosa scaletta.   

A ricevere il premio saranno l’attore, regista e conduttore televisivo Paolo Ruffini, il giornalista Paolo Liguori direttore di TGcom24, il gruppo musicale reduce dal successo sanremese Boomdabash, il cantautore Simone Cristicchi, il duo comico dei Panpers. A ricevere invece il Premio Barocco Oro (ad oggi conferito solo a Sophia Loren), sarà il cantautore Gigi D’Alessio, già premiato nel 2009 e per il Cinquantesimo insignito del prestigioso riconoscimento per il particolare affetto dimostrato da sempre nei confronti del Premio Barocco e della Puglia in generale. Particolare attesa per un prestigioso premio alla carriera, che il patron Cartenì si è riservato di rivelare tra qualche giorno, insieme alla “batteria” pirotecnica degli ultimi nomi da inserire nel carnet degli ospiti della serata.    

Non mancheranno i riconoscimenti al mondo dell’imprenditoria e della professionalità, con la consegna della galatea 2019 al manager Vito Cozzoli, capo di gabinetto del ministero dello sviluppo economico, all’ex ministro Livia Turco, oggi presidente della Fondazione “Nilde Iotti”, all’imprenditore Antonio Sergio Filograna e al manager e uomo della finanza, René De Picciotto. A firmare gli interventi musicali della serata, l’orchestra Terra del Sole diretta dal maestro Enrico Tricarico. Una giornata-evento che si preannuncia memorabile, sia per il parterre di lustro che per il coinvolgimento della città, già addobbata a festa con l’iniziativa delle “Vetrine Barocche” grazie alla collaborazione dell’associazione Commercianti e imprenditori di Gallipoli. Un clima festoso, animato anche grazie alla presenza della Fanfara del 7° Reggimento Bersaglieri che offrirà a Gallipoli un concerto evento che si snoderà per le principali vie della città. Presso il botteghino del Teatro Italia sono già disponibili i biglietti da acquistare per assistere allo spettacolo (info per le prevendite al numero 330/711906). Attestati di stima e di augurio sono stati rivolti all’indirizzo del premio e della famiglia Cartenì tanto dall’assessore comunale Titti Cataldi, quanto dal sindaco e presidente della Provincia, Stefano Minerva collegato in videochiamata da palazzo dei Celestini. Il fitto programma degli eventi del Cinquantesimo con la serata del 25 maggio, porrà solo un momento di sosta, in attesa, nel mese di dicembre, quando ci sarà la presentazione del libro-raccolta di tutta la storia del Premio Barocco. Il racconto, dalle parole di Fernando Cartenì, di una vita, in un dettagliato excursus di eventi, momenti e aneddoti rilegato in un libro tutto da leggere e conservare tra i propri ricordi più emozionanti. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Congedo: "Filobus ed estimi, due errori del centrodestra. Salvemini? Senza coraggio"

  • Cronaca

    Rogo divampa nella notte: distrutti due mezzi di una ditta edile

  • Politica

    Biglietto unico e corse anche da Galatina: le novità di Salento in bus 2019

  • Attualità

    “Rocco Chinnici e la nascita del pool Antimafia”, l’iniziativa in ricordo di Falcone e Borsellino

I più letti della settimana

  • Attacco allo stand della Lega nella piazza, ragazza contusa

  • Fuori strada di notte con la Mercedes, viene ritrovato morto all'alba

  • Esalta il fisico con gli abiti giusti

  • Malore improvviso, cameriere cade e batte la testa: in codice rosso

  • Intonano cori da stadio a Pescara, leccesi aggrediti. Uno accoltellato

  • Esplode il distributore di bibite: operaio 23enne in prognosi riservata

Torna su
LeccePrima è in caricamento