Quindici nuovi piloti prendono il volo. Consegnate in piazza le Aquile turrite

Suggestiva cerimonia in piazza San Pietro a Galatina per la consegna dei brevetti agli allievi della scuola di volo del 61° Stormo. Presente il sottosegretario alla Difesa, Angelo Tofalo

GALATINA - Cerimonia in grande stile e picchetto d’onore queste sera in piazza San Pietro in quel di Galatina in occasione della consegna delle Aquile Turrite ai nuovi ex allievi piloti che hanno terminato il ciclo di preparazione e studio presso la Scuola di volo del 61° Stormo dell'aeronautica militare di stanza nell’aeroporto “Cesari”. Si tratta di quindici allievi piloti schierati che in una piazza gremita, e seguendo il protocollo annunciato, si sono visti appuntare sul bavero dell’uniforme la tanto desiderata “aquila turrita” alla presenza delle autorità civili e militari. L’evento è stato presieduto dal sottosegretario alla Difesa, Angelo Tofalo, accompagnato dal capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica militare, il generale Alberto Rosso, e dal comandante del 61° Stormo, il colonnello Alberto Surace ed ha visto la partecipazione della fanfara del Comando Scuole/3^ Regione aerea che, oltre alle musiche previste dalla cerimonia formale, ha allietato i presenti con altri accompagnamenti musicali.

Video | La cerimonia in una suggestiva cornice

La cerimonia è stata fortemente voluta anche dall’amministrazione comunale di Galatina per confermare il forte legame tra l’aeroporto e la comunità cittadina, nel nome dell’eroico pilota Fortunato Cesari, morto durante la guerra in Africa Orientale nel corso di una missione di volo. Un aspetto rimarcato anche nel discorso di saluto da parte del sindaco Marcello Amante. Un  appuntamento di caratura internazionale che si svolto dinanzi alla cittadinanza, ai turisti e ai familiari dei neo-piloti giunti per l’occasione anche dal Kuwait e da Singapore. I neo piloti brevettati infatti non sono solo allievi italiani: il 61° Stormo, scuola internazionale di volo dell’Aeronautica Militare, di stanza sull’aeroporto di Galatina, ha una lunga tradizione nell’addestrare personale straniero e può considerarsi oggi una delle migliori scuole di volo al mondo. Questa posizione di eccellenza deriva da un’esperienza di oltre settant’anni accumulata nel campo dell’addestramento e altro fattore chiave è rappresentato dagli innovativi sistemi tecnologici, peraltro tutti “made in Italy”, utilizzati per formare gli allievi. Oggi sono nove i paesi che hanno scelto di mandare il proprio personale navigante a volare e a formarsi a Galatina, tra cui anche Stati Uniti, Spagna e Francia.

I quindici brevettandi (sei piloti italiani, sette della Kuwait Air Force e due della Republic of Singapore Air Force) sono ora tutti destinati a pilotare velivoli caccia, quelli a più elevate prestazioni aerodinamiche e avioniche. Terminata questa fase dell’addestramento, per gli addetti ai lavori si parla di fase 3, resteranno un altro anno circa al 61° Stormo per completare l’iter di formazione sul velivolo T346. Per quanto concerne i neo piloti dell’Aeronautica militare italiana, quattro uomini e due donne, hanno tutti frequentato l’accademia Aeronautica con il corso Pegaso V e provengono da diverse regioni e in particolare Lazio, Veneto, Campania, Lombardia e Umbria. Si tratta dei tenenti Pasquale Villani, Vladimir Panasyuk, Matteo Appiani, Giulia Di Giovanbattista, Rossella Ventura e Fausto Pizzi.  Nel corso della cerimonia è stato assegnato anche il trofeo “Fortunato Cesari” al miglior istruttore della scuola donato al 61° Stormo dalla sezione di Galatina dell’Associazione Arma Aeronautica. Il passaggio di una formazione di velivoli impiegati nella base aerea militare per l’addestramento ha salutato i piloti neo-brevettati. Gli altri piloti che hanno ricevuto l’aquila turrita sono i due allievi di Singapore, See Jiao Kai e Tan Yu Run, e i sette del Kuwait: Yousiff Alhendi, Yousiff Aldeehany, Ahmed Alnajjar, Khaled Alkandari, Mohammed Althafiri, Mohammed Aljuwaisri e Abdalrahman Kareem.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tampona un autoarticolato, donna di 57 anni muore intrappolata

  • Rogo nel negozio per le feste: in manette ex gestore del "Twin Towers"

  • Violento impatto fra due veicoli, ragazza di 19 anni in Rianimazione

  • Cicloturista preso in pieno da un'auto: deceduto dopo il trasporto in ospedale

  • Bimba di 9 anni nel negozio. "Portata in una stanzetta e palpeggiata"

  • Operazione "Vele": mafia, droga e spari, oltre 40 davanti al giudice

Torna su
LeccePrima è in caricamento