Sicurezza per i pedoni in via Quarta. Realizzati due nuovi “passi” rialzati

Terminati questa mattina i lavori a Nardò per rendere più sicura l’arteria cittadina nei pressi della scuola dell’infanzia e dell’incrocio tra via Montale, via Penta e via Ungaretti

Uno dei nuovi passaggi pedonali rialzati in via Quarta

NARDO’ - Mentre sono molti gli attraversamenti pedonali che anche in zona centrali della città necessitano di una ritinteggiatura per tornare visibili arrivano buone nuove per la sicurezza dei pedoni su ultra arteria di Nardò molto importante quale via Oronzo Quarta, sulla quale insiste anche il plesso della scuola dell’infanzia “Piaget”.  Sono infatti terminati giusto questa mattina i lavori per la realizzazione di altri due passi pedonali rialzati che si trovano ora rispettivamente all’altezza della scuola e in prossimità dell’incrocio tra via Montale, via Penta e via Ungaretti, crocevia molto spesso già teatro di incidenti. I lavori eseguiti dalla ditta Giuppa di Collepasso hanno previsto una spesa di circa 8mila e 600 euro.

“Abbiamo accolto la proposta dei consiglieri comunali Cesare Dell’Angelo Custode, Marcello Greco e Paolo Maccagnano” spiega il sindaco Pippi Mellone, “che si erano fatti portavoce nelle scorse settimane di genitori, residenti e personale scolastico, consegnando giusto in tempo per l’inizio del nuovo anno scolastico, un’arteria più sicura alla città”.

L’intervento è stato completato proprio alla vigilia dell’apertura del nuovo anno scolastico, prevista per la giornata di domani, mercoledì 11 settembre. L’installazione degli attraversamenti consente una sopraelevazione della carreggiata al fine di dare continuità ai marciapiedi e interrompere la continuità di lunghi rettilinei e quindi consente di moderare la velocità dei veicoli in un tratto caratterizzato da un afflusso notevole di auto proprio in considerazione della presenza dell’edificio scolastico di via Oronzo Quarta. Si tratta di dispositivi di sicurezza molto utili, soprattutto se a servizio di una scuola e inevitabilmente di un nutrito gruppo di adulti e bambini in particolare negli orari  d’ingresso e all’uscita dalle lezioni. “Il dialogo  è sempre utile e porta a risultati concreti, come in questo caso in cui un’esigenza della scuola e quindi degli operatori, dei bambini e anche dei genitori, ha trovato riscontro in un’azione concreta dell’amministrazione comunale” dicono i consiglieri Cesare Dell’Angelo Custode, Marcello Greco e Paolo Maccagnano, “a prescindere dal fatto che qualche genitore sia anche amministratore. Le richieste, se sono ragionevoli, possono essere soddisfatte. Se le richieste non arrivano e si passa direttamente alle raccolte firme, come si è tentato di fare, vuol dire che l’obiettivo non è risolvere il problema”.

In termini di viabilità e sicurezza è stato ormai ultimato anche il nuovo impianto di illuminazione pubblica sulla provinciale per Gallipoli in zona Pagani che presto sarà attivato, mentre la modifica della circolazione e l'istituzione del senso unico su via Bonfante, in previsione della realizzazione della futura pista ciclabile, continua ancora a destare qualche problema anche sulle vie limitrofe. Ci vorrà ancora un po' di tempo per abituarsi alla novità, ma anche i commercianti, così come accaduto su via De Gasperi, non sembrano gradire la mini-rivoluzione.            

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, estorsioni e droga: disarticolato gruppo vicino al clan Tornese

  • Rogo nel negozio per le feste: in manette ex gestore del "Twin Towers"

  • Cede il cric durante il cambio della ruota del tir: ferito un meccanico

  • Paura in volo: piccolo aereo sfonda il muretto di un'abitazione

  • Fermati in centro per controllo: dosi di eroina nell'auto, due in manette

  • Positivo a sostanze psicotrope, arrestato giovane che ha investito il belga

Torna su
LeccePrima è in caricamento