Giovane pugliese sepolta dalle macerie: il cordoglio dell'Università del Salento

Simona Carpignano, la 30enne tarantina deceduta a Marsiglia, nel crollo di una palazzina, aveva studiato a Lecce nella facoltà di Lingue

La via dove è avvenuta la tragedia, a Marsiglia (Ansa)

LECCE – C’è un intenso capitolo leccese nella vita di Simona Carpignano, la giovane tarantina deceduta a seguito del crollo di una palazzina a Marsiglia. E se una regione intera si stringe in queste ore al dolore dei genitori, la comunità accademica dell’Università del Salento ricorda la 30enne che nelle aule della facoltà di Lingue aveva costruito un pezzo importante delle sue competenze. Si era trasferita a Marsiglia da circa sei mesi, dopo un periodo di specializzazione a Parigi.

Il presidente della Regione, Michele Emiliano, ha parlato a nome di tutti i pugliesi: “Ho appreso con profonda tristezza e commozione del ritrovamento del corpo di Simona Carpignano, la ragazza di Taranto che ha perso la vita nel crollo di alcune palazzine a Marsiglia, lo scorso lunedì. In questo momento di dolore intendo far giungere ai genitori e alla famiglia di Simona, ai suoi amici, l’affetto e la vicinanza mia e dell’intera comunità pugliese”.

Dello stesso tenore il messaggio di Vincenzo Zara, rettore dell’ateneo salentino: “Abbiamo atteso per ore sperando in una buona notizia, che purtroppo non è arrivata. La tragedia di Marsiglia ci lascia sgomenti. A nome mio e di tutta la comunità accademica dell’Università del Salento esprimo profondo cordoglio ai familiari e alle persone più vicine alla dottoressa Carpignano, che anni fa si era laureata in Lingue nel nostro Ateneo e che, come tanti giovani di talento, aveva continuato a seguire i suoi sogni. Sogni che mai dovrebbero essere infranti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento schianto in centro, coinvolto il musicista Nando Popu

  • Carabiniere e “Le Iene” sott’accusa, chiesti 100mila euro di risarcimento

  • Spaccio di droga: in 14 a processo. Tra loro l’imprenditore dei vini Gilberto Maci

  • Nuova ondata di maltempo: allerta arancione in attesa delle violente raffiche di vento

  • Buco sul muro del negozio di abbigliamento nel centro commerciale: il furto fallisce

  • Violentò la figlia e nacque una bambina: il padre condannato a 30 anni

Torna su
LeccePrima è in caricamento