Dal Salento a Milano: 26 studenti in visita d’istruzione presso l’Istituto Negri

Ne partiranno altri 30, venerdì prossimo, alla volta del capoluogo lombardo: sono tutti liceali del "Virgilio Redi"e del "Banzi"

Gli studenti salentini a Milano, presso l'Istituto Negri.

LECCE – Rientrano i 26 studenti, ma ne partono altri 30 alla volta di Milano. “Iniziative come questa fanno da ponte e da slancio al desiderio di conoscenza dei nostri studenti. Siamo orgogliosi di un’occasione che ha aperto loro le porte di una realtà di altissimo livello medico-scientifico, riconosciuta a livello internazionale ”. A parlare è il presidente della Provincia di Lecce Stefano Minerva, a proposito del viaggio a Milano di 26 studenti del Liceo Scientifico “Virgilio Redi” di Lecce-Squinzano alla volta del prestigioso Istituto di ricerche farmacologiche “Mario Negri”, Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico.

L’iniziativa è stata organizzata nell’ambito del progetto “Giornate di promozione della cultura scientifica”, promosso dal Servizio tutela e valorizzazione ambiente della Provincia di Lecce diretto da Rocco Merico e realizzato da Gianni Podo. Obiettivo del viaggio: far conoscere una struttura di alto profilo, per offrire agli studenti stimoli culturali e motivarli ad intraprendere percorsi formativi e professionali di ampio respiro.Foto studenti Virgilio Redi esterno Istituto Negri Milano-2

“L’esperienza è stata entusiasmante”, racconta Paola Perrone, docente che ha accompagnato gli studenti. “L’accoglienza ricevuta da Silvio Garattini, fondatore ed direttore dell’Istituto per 54 anni, da Giuseppe Remuzzi, attuale direttore, da Mario Salmona, direttore del Dipartimento di Biochimica e Farmacologia Molecolare e da Enrico Garattini, direttore della Formazione, è stata notevole. Estremamente interessanti sono state le relazioni tenute per noi su alcuni dei temi di interesse dell’Istituto: Machine learning – L’intelligenza artificiale nel drug design; Prevenire è meglio che curare; I Vaccini”.

Dopo il pranzo, consumato gratuitamente all’interno dell’Istituto, i 26 studenti sono stati accompagnati nei laboratori, dove hanno potuto  apprendere dai responsabili delle singole strutture la loro mission, quali macchine e attrezzature sono presenti, il loro utilizzo, quali attività di ricerca vengono svolte, i risultati finora ottenuti e quelli attesi. Nel pomeriggio, prima di partire per il viaggio di ritorno nel Salento, la professoressa Perrone ha consegnato, a nome del presidente Stefano Minerva, un gagliardetto della Provincia di Lecce e due magliette con il logo del Progetto “Giornate di Promozione della Cultura Scientifica” a Silvio Garattini e a Giuseppe Remuzzi. Venerdì prossimo 8 febbraio, altri 30 studenti, questa volta del Liceo scientifico “Banzi” di Lecce, potranno varcare il portone dell’Istituto “Mario Negri” di Milano, per rivivere l’esperienza dei coetanei del Liceo “Virgilio Redi”. Il dirigente scolastico del Liceo “Virgilio Redi” Dario Cillo e del Liceo “Banzi” di Lecce Antonella Manca hanno condiviso appieno l’iniziativa proposta ed organizzata dalla Provincia di Lecce.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Sport

    Lecce, tre partite per spingersi oltre ogni previsione. Basta mugugni

  • Cronaca

    Sopralluogo dell'Enpa: trovati cani stipati dentro box fatiscenti

  • Cronaca

    Giovane ciclista morì dopo lo scontro con un’auto: un anno al conducente

  • Cronaca

    Sfonda una finestra per rubare in una casa, acciuffato durante la fuga

I più letti della settimana

  • Muore dopo aver messo al mondo il bimbo, aperta inchiesta per omicidio colposo

  • Li fanno accostare per un controllo e spuntano oltre 2 chili di marijuana

  • Ricerche lampo dopo la rapina nel discount: presi durante l’inseguimento

  • Trenta bombe a mano sulla spiaggia: scoperta casuale dopo la mareggiata

  • “Favori&Giustizia”, l’avvocatessa patteggia e si sfoga: “Ho subito un processo mediatico”

  • Tre arresti cardiaci dopo il parto. Giovane mamma salentina muore all’ospedale di Oderzo

Torna su
LeccePrima è in caricamento