Tour ecologici e visite ai musei in inverno, le nuove offerte dello Iat

Sfruttando i fondi messi a disposizione dalla Regione per le attività degli infopoint nuovo impulso ai servizi per l’accoglienza turistica a Nardò. Novità anche a Galatina

NARDO’ - Nuovi tour “sostenibili” e incremento delle visite guidate sul territorio neretino anche nel periodo di bassa stagione sono alcune delle integrazioni dei servizi turistici che saranno garantiti grazie alla quota dei fondi regionali destinati per l’operatività dell’ufficio Iat di piazza Salandra. C’è anche Nardò infatti tra i 43 comuni pugliesi che sono stati finanziati nell’ambito dell’avviso pubblico della Regione  per interventi a sostegno della qualificazione e del potenziamento dei servizi degli infopoint turistici. Lo Iat e tutto il sistema di informazione e accoglienza, dunque, si rafforzano e migliorano ulteriormente la propria offerta grazie a risorse che ammontano complessivamente a 11 mila euro grazie all’incremento garantito anche da un cofinanziamento del Comune.    

Risorse preziose che saranno utilizzate per garantire in primo luogo  un sostegno concreto, in tema di destagionalizzazione, all’operatività dell’ufficio di informazione e accoglienza ospitato nel sedile di piazza Salandra e gestito da Turismo d’Autore. Implementazione che garantirà l’apertura al pubblico in segmenti d’orario più lunghi anche in periodi di bassa e media stagione. Saranno inoltre avviate una serie di attività di animazione on-site entro la stagione invernale, che sono ispirate alla sostenibilità e che hanno l’obiettivo di arricchire la proposta dei servizi per turisti e visitatori, creare delle connessioni tra i gestori dell’infopoint e altri operatori presenti sul territorio (gestori dei musei, gestori di spazi culturali, La Vetrina del Gusto) e infine valorizzare e promuovere gli investimenti sui mezzi di mobilità sostenibile già effettuati dal Comune  negli ultimi anni.

In particolare, lo Iat potrà mettere a punto e offrire attività di trekking con visita allo straordinario sito archeologico della Grotta del Cavallo nel parco di Porto Selvaggio, tour panoramici a bordo del minibus elettrico nel centro storico e nelle marine (con l’ausilio di audioguide in italiano e inglese), tour guidati su e-bike, le bici elettriche a pedalata assistita, alla scoperta anche in questo caso del centro storico, delle marine e del parco di Porto Selvaggio, e anche incrementare le visite guidate gratuite nei musei.

In week end particolari, inoltre, sarà operativo un altro minibus elettrico che effettuerà un percorso dedicato nel centro storico con fermate e visite gratuite presso i musei: museo della preistoria, museo della città e del territorio, museo della civiltà contadina, museo Diocesano, e presso  La Vetrina del Gusto e il castello. Altre visite guidate nei musei saranno organizzate a beneficio dei portatori di interesse locali quali gestori di strutture ricettive, docenti e operatori turistici. “Consideriamo strategico il sostegno allo Iat e a tutto il sistema dell’informazione e dell’accoglienza turistica” dice l’assessore al Turismo, Giulia Puglia, “le nostre parole chiave sono sempre le stesse: programmazione, destagionalizzazione, internazionalizzazione  e, a braccetto con i privati, ci permettono di offrire ai turisti la migliore delle esperienze possibili. Peraltro, il pacchetto di mobilità sostenibile con minibus elettrici e e-bike, già ampiamente sperimentato in estate, è una delle cose che i turisti apprezzano di più. C’è poi la possibilità di creare connessioni molto proficue tra lo Iat e i musei e i contenitori culturali della città”.

Proprio ieri, mentre proseguono anche i soggiorni in città e sul territorio di visitatori stranieri, l’assessore al turismo ha accolto e accompagnato un nutrito gruppo di turisti provenienti dall’Emilia Romagna, ascoltando le loro impressioni, fornendo notizie e informazione sulla città e il territorio, e garantendo la visita e l’accoglienza ai graditi ospiti.         

A Galatina bike tour e laboratori

Anche l’infopoint turistico di Galatina, destinatario di una quota di 12 mila e 700 euro, si appresta a garantire nuovi servizi per l’accoglienza turistico nei mesi da dicembre a gennaio. Il progetto dell’infopoint, privilegiando i periodi di bassa stagione (per garantire un incoming turistico in tutti i periodi dell’anno), punta, oltre alle attività tradizionali, anche su proposte legate al cicloturismo per soddisfare un’utenza orientata a vivere esperienze a stretto contatto con l’ambiente e la natura. Un turismo lento ed eco-sostenibile da proporre a tour operator nazionali ed internazionali, privilegiando dunque i periodi meno affollati dell’anno. 

L’assessorato al Turismo, retto da Nicola Mauro, ha predisposto l’elenco di alcune delle attività finanziate da realizzare tra dicembre e gennaio, in concomitanza di eventi, festività o week end. Tra queste il mercatino natalizio, il videomapping interattivo, visite guidate gratuite in orario serale alla scoperta della città, bike tour per cicloamatori con visite guidate, laboratori artigianali e musicali.

Le attività si legheranno al progetto per la realizzazione delle manifestazioni natalizie, per le quali l'amministrazione comunale sta collaborando con i commercianti e le associazioni attive del territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tentato omicidio in una masseria: colpito alla bocca un operaio 27enne

  • Travolge grosso cane che attraversa la via e finisce su un muro: grave 21enne

  • Precipita dalle mura del centro di Gallipoli: un 30enne in gravi condizioni

  • Quell'auto sospetta agganciata più volte. Ed è una sfida ad alta velocità

  • Eroina, cocaina e marijuana: tre arresti, segnalati i due acquirenti

  • Salento in lutto per la perdita di Luigi Russo, protagonista di lotte per ambiente e diritti

Torna su
LeccePrima è in caricamento