Canoni e rendimenti immobiliari: nelle grandi città il mattone ancora tira

Quelle che hanno il rendimento annuo lordo da locazione più elevato sono Verona (5,9 per cento) e Palermo (5,4 per cento). Milano è al 5 per cento, Torino al 4,5

Quanto rende il mattone nelle grandi città? La risposta è presto detta. L’analisi dei rendimenti delle abitazioni nelle principali centri italiani, secondo una stima dei dati raccolti, segnala un elemento da tenere in considerazione: il rendimento annuo lordo si è attestato intorno al 4,8%, in crescita dello 0,1% rispetto a un anno fa.

Immagine-39

A riferirlo l’Ufficio Studi Gruppo Tecnocasa, che ha messo a confronto le dinamiche di crescita dei prezzi degli immobili, dei canoni di locazione e dei rendimenti, nel periodo che va dal 2004 al II semestre 2016. La curva dei prezzi è stata calcolata facendo riferimento alle variazioni degli immobili relativamente al compravenduto della tipologia “medio usato” (immobili con caratteristiche e finiture non di particolare pregio ma neppure economiche e con più di 10 anni di età).

L’andamento delle variazioni dei canoni di locazione nel tempo è stato elaborato sul bilocale. Tra le grandi città quelle che hanno il rendimento annuo lordo da locazione più elevato sono Verona (5,9%) e Palermo (5,4%). La Capitale, Roma, si attesta al 4,3%. Il più basso a Firenze (4,1%). Tra gli altri casi da segnalare, Torino è al 4,5% e Milano al 5%.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Natale, decorare il giardino

  • Addio digitale terrestre, cosa cambia per i televisori

  • Caminetto, idee per decorarlo a Natale

  • Natale in sicurezza, i consigli per proteggere la famiglia

Torna su
LeccePrima è in caricamento