Ad ogni stanza la sedia giusta: ecco come sceglierla

Le sedie più indicate per ogni ambiente domestico

Arredare casa significa scegliere con dedizione e in maniera accurata tutti i particolari che messi insieme conferiscono all’ambiente un’armonia perfetta. Un gioco di stile e di colore che mette a dura prova la commistione di fantasia e funzionalità. Oggetti dall’indiscutibile valore pratico e di design sono le sedie. Ecco una guida utile per acquistare le sedie più adatte per ogni singola stanza.

Sedie da cucina

Prima di acquistare sedie da cucina è bene scegliere il tavolo intorno cui posizionarle. Una scelta dettata anche dal restante arredo dell’ambiente. Non appena saranno fissati questi punti salienti si può procedere alla scelta della sedia. Il primo passo da considerare è l’altezza del tavolo: se questa si orienta tra i 70 e gli 85 centimetri, le sedute ideali avranno un’altezza che non supera i 50 centimetri. Sarà quindi necessario individuare il colore adatto che può essere anche di rottura rispetto al resto dell’arredamento, da qui poi la scelta del materiale. Considerato che la cucina è un ambiente costantemente esposto alla presenza di cibo, di odori e sostante liquide, è preferibile optare per un materiale facilmente lavabile con cuscini, eventualmente, sfoderabili.

Sedie da soggiorno

Per l’acquisto delle sedie da soggiorno si deve tener presente la funzionalità e quindi distinguerle tra sedie da posizionare intorno al tavolo e sedie dove accomodarsi per guardare, ad esempio, la televisione. Nel primo caso i canoni da seguire sono, come per la cucina: gli arredi circostanti, l’altezza del tavolo e il materiale. Nel secondo caso l’unico dettame da seguire è la comodità, quindi la scelta ricade sulle poltrone. E’ bene fare attenzione anche alla grandezza ma una volta individuato il posto dove collocarle anche le dimensioni risultano di facile deduzione.

Sedie da studio

Per questo ambiente è necessario l’acquisto di una sedia comoda, considerato che nello studio si trascorre gran parte del tempo. Una seduta imbottita di pelle, o similari, oppure di stoffa conferisce il comfort necessario. La scelta di colori neutri che non stancano lo sguardo è la soluzione più indicata.

Sedie per la camera da letto

Le sedie in camera da letto hanno lo scopo esclusivo di arredare. In alcune circostanze anche la funzione di piano d’appoggio: borse, vestiti. La scelta quindi è dettata esclusivamente dal gusto e dall’arredamento della stanza poiché sono molto rari i casi in cui queste sedie vengono utilizzate come sedute vere e proprie. Pertanto, la comodità e il comfort non rappresentano esattamente dei canoni imprescindibili. E’ bene puntare sul design e sul materiale giocando con colori accesi.

Sedie da bagno

Sono gli sgabelli a farla da padrone in questo ambiente della casa. In genere vengono utilizzati per essere base di appoggio momentanea per questa o quella cosa, che sia un libro, un’asciugamani o una pochette. E’ preferibile acquistare sgabelli bassi e di dimensioni piccole che non costituiscano un intralcio all’interno della stanza.

Potrebbe interessarti

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Cosa sono e come allontanare i ragnetti rossi

  • Arredamento anni ottanta: suggerimenti e consigli

I più letti della settimana

  • Addio agli aloni su finestre e specchi, come lavare i vetri di casa

  • Pannelli fotovoltaici: come funzionano e i vantaggi

  • Cosa sono e come allontanare i ragnetti rossi

  • Arredamento anni ottanta: suggerimenti e consigli

Torna su
LeccePrima è in caricamento