Ristrutturare il bagno di casa: costi, tempistiche e agevolazioni fiscali

Il bagno: uno degli ambienti più importanti e utilizzati nella nostra casa. Spesso ha bisogno di manutenzione oppure di una ristrutturazione totale. Ecco come richiedere il "Bonus Mobili" fino al 31 dicembre 2019

Ristrutturare il bagno di casa: Bonus mobili 2019

Se abbiamo ancora qualche dubbio se ristrutturare o meno il bagno, un piccolo incentivo ci può venire dalla possibilità di usufruire delle detrazioni fiscali. Fino al 31 dicembre 2019 potete usufruire di agevolazioni per la ristrutturazione del bagno fino al 50% di quanto è stato speso e che può essere recuperato in 10 anni come Irpef. La spesa massima è pari a 96.000€. Per usufruire degli incentivi deve essere una manutenzione straordinaria.

Detrazioni fiscali 2019 per ristrutturare il bagno

In linea generale il costo del rifacimento completo di un bagno si aggira tra i 3000 e i 7000 euro, ma è possibile risparmiare riutilizzando i vecchi arredi e scegliendo finiture belle ma economiche.

Un altro fattore da non sottovalutare è l’accessibilità. Se l’appartamento si trova al piano terra con affaccio sul cortile gli interventi sono più facili, se invece si trova nei piani alti in un palazzo senza ascensore trasportare il materiale diventa più difficile, quindi il preventivo della ditta potrebbe aumentare.

Se vogliamo realizzare un restyling totale, cambiando piastrelle e pavimenti, il costo finale sarà più alto rispetto al semplice rinnovo degli accessori. Se decidiamo di ristrutturare il bagno rifacendo tubature e impianti, ma preferiamo conservare gli arredi, il prezzo si riduce sensibilmente.

Come per le tempistiche, anche i costi sono variabili e non può essere fatta una stima universale. A far lievitare il prezzo influiscono molti fattori. Le dimensioni, le finiture e i sanitari hanno senza dubbio un ruolo centrale. Più il bagno è grande più i costi aumentano, lo stesso discorso vale se preferiamo finiture ricercate o sanitari su misura.

Costi per la ristrutturazione del bagno

In generale stabilire l’esatta durata della ristrutturazione non è semplice, molto dipende dalla grandezza del bagno e dai lavori che vogliamo eseguire. In generale il rifacimento totale di un bagno di piccole dimensioni non va oltre una settimana, per quelli più grandi i tempi si dilatano fino ad un paio di settimane.

Quando pensiamo di ristrutturare il bagno la cosa che ci spaventa di più è la convinzione che ci vorranno settimane prima di vedere i lavori conclusi. Se ci affidiamo ad una ditta seria e se ordiniamo i materiali in anticipo di sicuro i tempi si dimezzeranno.

Tempistiche di ristrutturazione 

Il timore per le tempistiche lunghe e l’investimento di denaro eccessivo ci spinge a conservare un bagno che non ci piace e poco funzionale. Per avere la stanza dei nostri sogni non sono necessari lavori interminabili e somme di denaro eccessive. Basta avere le idee chiare sullo stile che vogliamo, scegliere i materiali e la ditta giusta, usufruire delle esenzioni fiscali e in pochi giorni avremo il bagno che abbiamo sempre desiderato.

Negli ultimi anni si è diffusa la tendenza a fare del bagno il luogo prediletto in cui ricreare una piccola Spa direttamente a casa con tutti i confort di cui abbiamo bisogno.

Con l’evoluzione del design e dei nuovi materiali, quello che poteva essere un bagno alla moda, si è trasformato in una stanza in cui non ci troviamo a nostro agio e che manifesta i segni del tempo.

Il bagno è la stanza della casa in cui possiamo rilassarci e dedicare del tempo a noi stessi. Con il passare degli anni anche l’ambiente realizzato con i migliori materiali se non sottoposto a manutenzione costante può rivelare i primi segni di cedimento.

Ulteriori dettagli sul Bonus Mobili 2019 a Lecce

Clicca qui per visalizzare la pagina ufficiale di "Agenzia delle Entrate"

L'Ufficio Territoriale di  Lecce si trova in Via San Nicola, 2. Info: 0832/281611

Aperto dal lunedì al venerdì dalle 8.15 alle 12.15

.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Finestre domotiche: come risparmiare e avere il massimo dei benefici

  • Come arredare la stanza degli universitari

  • Affittare casa a studenti universitari? Quali sono i contratti e come registrarli

  • I rimedi per proteggere la piscina dal freddo invernale

Torna su
LeccePrima è in caricamento