Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

"Il Salento solidale scende in piazza". Appello congiunto di docenti e studenti

Professori universitari e allievi in prima fila nella mobilitazione di sabato 16 febbraio. E crescono gli inviti a manifestare "contro la propaganda di odio, per far valere la fratellanza e i diritti di tutti"
Torna a "Il Salento solidale scende in piazza". Appello congiunto di docenti e studenti

Commenti (14)

  • Ma quanto siete umani voi!!!

  • In tutto questo,viva la libertà di pensiero,viva la democrazia e onore a chi ce l'ha lasciata in dote!

  • Questa retorica di sinistra oramai fortunatamente non incanta più nessuno. Sul pianeta Terra ci sono 3 miliardi di poveri e l’Italia non ha certo le risorse x accogliergli tutti. Prima si pensi a mi molti poveri che vivono nel nostro Paese!

    • beh adesso ti prendo il reddito di cittadinanza. che vuoi di più

  • condivido

  • Poveri loro non hanno ancora capito che con questo tipo di manifestazioni fanno solo il gioco dei partiti estremisti.

  • Questa storia dei porti è paradigmatica del perché la sinistra sia scomparsa o stia scomparendo in questo Paese. Questi sindaci, che ormai si muovono in campagna elettorale, intanto non hanno le prerogative, perché l’apertura dei porti è competenza del ministero delle Infrastrutture“. Esordisce così, a Coffee Break (La7), il duro intervento di Marco Rizzo, segretario generale del Partito Comunista, che critica con toni caustici il dissenso di alcuni sindaci contro il decreto Sicurezza. E aggiunge: ” Ma avete visto qualche sindaco di pseudosinistra rompere il patto di stabilità e i vincoli del pareggio di bilancio voluti dalla Ue o, ad esempio, aumentare il numero dei dipendenti comunali in modo da risolvere problemi concreti di lavoro e di utenza nel proprio Comune? No. Avete mai visto questi sindaci di pseudosinistra fare una battaglia durissima per le case, visto che mancano specie nelle grandi città? Avete mai visto questi sindaci fare delle battaglie contro i grandi gruppi immobiliari che hanno decine di migliaia di alloggi sfitti, che consentono l’oscillazione del mercato degli affitti e delle case? No”.Poi rincara: “Questi sarebbero stati veri sindaci di sinistra, che, secondo le loro prerogative, avrebbero potuto fare delle scelte politiche ammissibili anche dal punto di vista legale e non fare solo della fuffa. Questa è fuffa politica, propaganda. Salvini gioca facile. Poi viene anche aiutato, perché c’è Maurizio Martina che vuole fare il referendum, così avrà il 15%. E’ una roba da tafazzi. Gramsci si sta rivoltando nella tomba. La sinistra” – continua – “nasce sui temi del lavoro, del conflitto sociale, dello scontro tra capitali e lavoro. E invece questi fessi della sinistra stanno dietro ai diritti civili che sono i diritti della borghesia. Certamente questi si fanno poi gli affaracci loro. De Magistris sarà lì che si trita, perché il sindaco di Palermo Orlando, che è più sveglio, si è intestato questa battaglia sulll’apertura dei porti contro Salvini e magari, se si presenta alle europee, frega de Magistris. Tutto questo è la fine della sinistra“. by Marco Rizzo P.C.I.

  • Ma nessuno capisce che impedire le partenze irregolari equivale ad azzerare potenziali morti annegati? È razzismo evitare tragedie? È razzismo far rispettare le leggi ed i propri confini nazionali? Ma siete così certi che,pur essendo italiani,in altri stati vi facciano entrare e soggiornare senza se e senza ma? Provateci voi nel lussuoso medioriente e vi daranno in pasto ai coccodrilli. E basta con sta buffonata!

    • Ben detto! confermo e condivido...

  • Poi fate fratellanza a Pescoluse dove due cristi sono ancora dispersi in mare. Magari dopo diventate credibili e meno irritanti.

  • Ma quale odio,gli italiani non odiano nessuno, si tratta di rispettare quattro regole. Gli altri paesi europei scacciano ed abbandonano i migranti fuori dalle loro frontiere( inclusi gli italiani) e qui si manifesta contro gli stessi concittadini ed è di questo che bisognerebbe preoccuparsi e vergognarsi. La sinistra ha creato un disastro umanitario portando avanti un'accoglienza senza regole ed ora le colpe sarebbero del governo italiano. Non scherziamo, basta con questo ideologismo utopico.

    • Infatti basta sentire la propaganda ogni giorno, di quanto odio riescono a trasmettere.

    • ottima valutazione, condivido pienamente

  • Bella la fratellanza. Andate a farla tra i terremotati che hanno bisogno pure loro.

Torna su
LeccePrima è in caricamento