Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Sesso col pm in cambio di favori, l'avvocatessa è libera e chiede di patteggiare

Il gip di Potenza ha revocato i domiciliari disposti il 6 dicembre nei riguardi di Benedetta Martina, 32 anni, di Copertino, perché sono venute meno le esigenze cautelari
Torna a Sesso col pm in cambio di favori, l'avvocatessa è libera e chiede di patteggiare

Commenti (5)

  • Bisognerebbe revocare ad ogni inquisito la qualifica acquisita e riportarli alla cruda realtà della vita, ma come al solito finirà tutto a tarallucci e vino, alla faccia delle risorse umane edecpnomiche sostenute per questo caos giudiziario

  • Finirà tutto in un nulla di fatto. Come sempre!!

    • Forse non hai letto bene l'articolo: il primo indagato ha chiesto di patteggiare una pena di 2 anni e 8 mesi (ossia 4 anni di reclusione, con lo sconto di un terzo che le spetta per avere rinunciato al processo di fatto ammettendo le sue colpe), pena per la quale non le può essere neanche riconosciuta la sospensione condizionale. Cosa volevi, il rogo?

      • É solo una questione di latitudine: in Arabia saudita avrebbe avuto di peggio.

      • Ahahhahaha

Torna su
LeccePrima è in caricamento