Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Uccide un piccolo cane, ma prima gli fa saltare l'occhio dall'orbita: denunciato

E 'accaduto a Casalabate. Un meticcio di piccola taglia ha avuto la sfortuna di intrufolarsi, in cerca di riparo, nel giardino di casa del vecchio. Picchia il cane e lo scareventa fuori dal recinto. Inutili i soccorsi per salvare la povera bestiola
Torna a Uccide un piccolo cane, ma prima gli fa saltare l'occhio dall'orbita: denunciato

Commenti (49)

  • Arzillo vekkietto?beneficio del dubbio?e' solo un vekkiaccio !!!ha ucciso un essere vivente e qualcuno dice di dargli il beneficio del dubbio.ma stiamo skerzando?ki la pensa cosi e' come lui!!!!

  • quando manca l'umanità,è inutile pesarla a seconda della creatura vivente che subisce la violenza. Certe persone non meritano la vita che il Padreterno gli ha donato.

  • Buonasera, lettori. Si vuol rispondere qui, in particolare, al signor Luigi De Pietro e a Salvatore Fghdfg: il resoconto dato dell'accaduto rispecchia la nota stampa del comando provinciale dei carabinieri (evidentemente redatto dopo aver ascoltato persone e raccolto indizi convergenti). Non c'è alcuna ragione per la quale voi vi sentiate autorizzati ad insinuare addirittura "istigazione" nel pezzo del collega Vincenzo De Filippi (il più esperto, qui dentro). Una notizia del genere non ha bisogno di particolari orpelli - per i quali questa redazione non ha alcuna predilezione - perché già di per sé è molto, molto dura. Come ovvio, il cronista ci mette del suo, per come sente l'argomento, ma la sequenza dei fatti è come risulta da documentazione ufficiale - utilizzabile in ogni sede - e come riportato da tanti altri organi di informazione Questa redazione accetta la critiche, se espresse in maniera civile e rispettosa della professionalità, ma non intende più dare spazio ad abusi. Per altro verso si comprende la rabbia di alcuni commentatori ma chiediamo a tutti di fare lo sforzo di mantenersi su un registro che ci consenta di non tagliare o cassare espressioni violente o volgari. Grazie Gabriele De Giorgi per conto di tutta la Redazione di LeccePrima

  • Grandissimo bast..... stessa fine almeno !!!! Ki fa del male agli animali nn ha cuore !

  • Non me la prendo con chi abbocca, perchè di boccaloni è pieno. Me la prendo con chi li istiga. E questa, cara redazione, è istigazione. Non si possono fare illazioni horror dietro una notizia di cronaca, manco foste il r.i.s. di Parma. Ecchecca@@o

    • Sempre ad offendere tutti quelli che la pensano diversamente. Ma quanta rabbia hai in corpo? 

  • vergogna,vergogna......non ci sono parole per commentare un cosi' vile gesto!!!!!!!!vorrei averlo io sotto le mie mani!!!!!!!!!!!!84 anni??????ignobile!!!!!!!

  • ma che attenuante...non c'e' nessuna attenuante per il vecchio....caro sig luigi de pietro.......

  • Una denuncia?questo vale la vita di un cane?colpevolizzo la legge italiana

    • Concordo, ci vorrebbero Leggi più severe!

  • se fosse stato un altro cane, magari di grossa taglia, ad avere la meglio sul vecchio, l'articolo avrebbe avuto un riscontro diverso. Tutti magari a colpevolizzare il cane. Purtroppo in quasi tutte le storie è sempre l'uomo il cattivo, il cane o qualsiasi altro animale attacca per difendersi. speriamo paghi, ma non ci scommetto tanto, d'altronde siamo in Itaglia.

  • Che crudeltà! Povera creatura!! Cercava un posto al riparo...e ha trovato l'inferno! Spero sia fatta giustizia anche se data l'età  ci scommetto non gli faranno niente!

  • Spero che al vecchio gli riservino la stessa fine. Essere immondo

  • vergogna senza fine. vergogna delinquente !!

  • T.S.O. che ci pensino i servizi sociali a questo "perfido diavolo". Anche se è difficile ... a 84 anni si può fare di tutto e di più. Povera bestiolina hai incontrato un'altra povera bestiolina.

  • Il primo pensiero al povero cagnolino ... Il secondo alla bestia che lo ha ucciso ! Ci vorrebbe l'ergastolo per un soggetto così, ma ormai ha 84 anni... Magari ci penserà Dio!

    • Per caso ho riletto l'articolo redatto dal cronista sull'episodio canino. La precisione sul racconto arriva a tale punto di perfezione che il cronista arriva con certezza a determinare che solo al quarto colpo, la povera bestia rende l'anima a dio. Penso che neanche i RIS zoofili sarebbero stati capaci di tanto nel ricostruire l'accaduto. Signor cronista o redattore che tu sia.....ma non e' possibile...!!!! Lei ha visto troppi film di terrore. Bisogna darsi una regolata. Anche perche' i commenti sul racconto , la dicono lunga ma molto lunga sulla capacita' elaborativa e di critica oltre che ' di filtro mentale che hanno i lettori di lecceprima. Minore o uguale allo zero assoluto. senza rancore... luigi de pietro.

      • "Sign."De Pietro, commentare ad un articolo che riporta una notizia simile, facendo un simile appunto al giornalista e ai lettori di lecceprima, lo avvicina molto come sensibilità al vecchiaccio. La cosa che, credo, sia balzata all'attenzione del lettore non è stato il conto delle bastonate, ma la cattiveria di un uomo che,a mio parere, ha avuto una vita frustrante e l'unico essere con cui poteva mostrarsi più forte era il cagnolino. L'unico ad aver usato la calcolatrice è stato lei!

        • "Sign."De Pietro, commentare ad un articolo che riporta una notizia simile, facendo un simile appunto al giornalista e ai lettori di lecceprima, lo avvicina molto come sensibilità al vecchiaccio. La cosa che, credo, sia balzata all'attenzione del lettore non è stato il conto delle bastonate, ma la cattiveria di un uomo che,a mio parere, ha avuto una vita frustrante e l'unico essere con cui poteva mostrarsi più forte era il cagnolino. L'unico ad aver usato la calcolatrice è stato lei!

          Gent.ma sig.ra Francesca, con certi individui non vale la pena discutere. Sono così presuntuosi e ottusi che nulla li può smuovere.

      • quello che dici è vero c'e l'esagerazione del cronista.

      • Che tipo questo Luigi De Pietro...rivoltante!

      • E quindi?Intende giustificare la follia di quest'essere sulla base dei colpi inferti?Anche fosse morto al primo colpo cosa cambierebbe? Probabilmente ignora che il codice penale condanna questi gesti ed il suo commento lo dimostra,almeno spero,perchè non voglio neanche immaginare che sia diretto a difendere in qualche modo l'accaduto. Suppongo che l'ignoranza la si dimostri nel modo in cui ci si ponga verso gli altri e lei,offendendo indiscriminatamente,non ha certo dato dimostrazione di intelligenza.

      • "Capacità elaborativa dei lettori minore o uguale a zero"? Ma chi c...o credi di essere per criticare i giornalisti per i loro articoli e giudicare così gli altri lettori? Ma se proprio non ti piace questo giornale GRATUITO e i suoi lettori perchè non vai a leggere, commentare e sputare sentenze altrove? Ne gioverebbero tutti, giornalisti e lettori... Saluti.

        • Concordo Marco! Forse ho risposto io per te al "carissimo" Luigi, c'è stata un pò di confusione nei messagi. Comunque è meglio lasciar perdere .. ;-)

        • caro mio, lecceprima mi piace e va benissimo come e'. gli articoli sono utili e vanno bene. io leggo , commento, ma non sputo sentenze. Do solo qualche educatissimo spunto di riflessione , ma se vuoi puoi pure chiamarlo semplice consiglio. tu invece mi sembri un po sopra le righe. non ti pare ? buona giornata a te !

    • Caro franco delai. Io non voglio difendere l'indifendibile, ma tu da dove esci ? dalle SS naziste ? daresti l'ergastolo al vecchio che ha ucciso il cane e alla franzoni allora che avresti dato ? per tua notizia le hanno dato 16 anni per aver massacrato un angelo indifeso (in maniera ben piu atroce) e per giunta suo figlio ed e' gia uscita da prigione. Vacci piano con il giustizialismo, davvero vacci piano. Non eri presente tu alla scena e non sai realmente come e' andata. A dirla tutta non la sa neanche il cronista che ha scritto l'articolo, con dovizia di particolari, fotogramma per fotogramma. Va bene ricamare sull'episodio giunto in redazione , ma qui onestamente si esagera un tot.piu di un tot. il cronista racconta come fosse un film.Ma era presente ?certo che no... Non difendo il crudele arzillo nonnetto, ma diamogli qualche attenuante oppure il beneficio del dubbio. E se il cane gli ha rifilato un morsaccio sul polpaccio ? chi lo sa ? e se il cane gli aveva ucciso 12 galline in un raid precedente ? chi lo sa ? e se il cane gli aveva morso la nipotina di 3 anni che giocava in cortile giorni prima ? Tutti pronti a sparare ad altezza d'uomo. Ma e' questa l'italia in cui viviamo ? distinti saluti. luigi de pietro.

      • "Carissimo" Sig. Del Pietro, quello che ho scritto è ciò che ho pensato nel momento che ho letto l'articolo e, naturalmente, in base a ciò che ho appreso da esso. Essendo un amante degli animali sono rimasto disgustato dalla notizia. Naturalmente chiunque, tranne qualche raro caso, può capire che nessuna persona "giusta" nè un tribunale darebbe l'ergastolo per una cosa del genere e che comunque dare 10 anni ad un 84enne sarebbe come un ergastolo. Piuttosto mi preoccupa il tuo "...ma tu da dove esci? dalle SS naziste ?". Sei tu a doverci andare piano ...molto molto piano; hai detto bene nell'altro tuo post: scripta manent! E poi, semmai la domanda dovrei farla io: da dove sei uscito? Sei tu che hai letto e commentato una mia risposta dando un giudizio che , tra l'altro, è tuo personale e potevi tenertelo per te. A me chi sei e da dove vieni non mi interessava e, sinceramente, non mi interessa nemmeno adesso. Pertanto, ripeto, prima di scrivere pensaci bene. Questa è l'Italia di cui fai parte anche tu, forse non sai che non tutte le persone sono uguali, ma non per questo vanno attaccate con pseudo-minacce che non sortiscono alcun effetto intimitadorio. "Cordiali" saluti

      • "Carissimo" Sig. Del Pietro, quello che ho scritto è ciò che ho pensato nel momento che ho letto l'articolo e, naturalmente, in base a ciò che ho appreso da esso. Essendo un amante degli animali sono rimasto disgustato dalla notizia. Naturalmente chiunque, tranne qualche raro caso, può capire che nessuna persona "giusta" nè un tribunale darebbe l'ergastolo per una cosa del genere e che comunque dare 10 anni ad un 84enne sarebbe come un ergastolo. Piuttosto mi preoccupa il tuo "...ma tu da dove esci? dalle SS naziste ?“. Sei tu a doverci andare piano ...molto molto piano; hai detto bene nell'altro tuo post: scripta manent! E poi, semmai la domanda dovrei farla io: da dove sei uscito? Sei tu che hai letto e commentato una mia risposta dando un giudizio che , tra l'altro, è tuo personale e potevi tenertelo per te. A me chi sei e da dove vieni non mi interessava e, sinceramente, non mi interessa nemmeno adesso. Pertanto, ripeto, prima di scrivere pensaci bene. Questa è l'Italia di cui fai parte anche tu, forse non sai che non tutte le persone sono uguali, ma non per questo vanno attaccate con pseudo-minacce che non sortiscono alcun effetto intimitadorio. "Cordiali" saluti

      • dovresti aggiungere che gli animali non vanno lasciati liberi ma vanno custoditi nelle propie propietà e registrati con un microcip. i propietari che hanno esposto denuncia sono in regola? ci credo poco

      • Beh se un cane ti morde la nipotina anzichè ucciderlo ti rivolgi ai vigili che si occuperanno di far venire l'accalappiacani. Io non darei l'ergastolo al quel vecchiaccio perchè ormai gli restano pochi anni di vita..... Le pene per i maltrattamenti sugli animali dovrebbero essere dure pari a quelle sui maltrattamenti sulle persone, o forse anche più dure.

      • Sig. De Pietro, non prenda tutto alla lettera, se per assurdo il Sig. Delai ne avesse il potere, secondo lei gli darebbe realmente l'ergastolo a questa "persona"? Ovvio che no. Non ti è mai successo di dire ad uno che ti ha sorpassato malamente, la frase "ma vai a morire"? Non credo che tu avessi il coraggio di condannarlo a morte se ne avessi la possibilità. Detto ciò, secondo me non esiste attenuante al gesto ignobile di questo @#?*%$o (non il cane), la punizione esemplare gliela darei io, non lo ammazzerei, ma lo farei piangere amaramente...

        • lei ha ragione sig.albanese. anche a me e' capitato di lanciare un impropero a denti stretti.e' vero. pero' e' pur vero che verba volant scripta manent. io personalmente sarei piu cauto nel commentare. tutto qui. la saluto.

  • Che schifo di uomo..Spero col cuore che vada all inferno quanto prima..

  • Foto e nomi di questi personaggi dovrebbero essere pubblicati, affinchè vengano riconosciuti da tutti per ciò che sono!

  • 10 anni fa denunciai una persona all asl di ugento per maltrattamenti ad un pastore tedesco, dichiarando che io ero il propietario e che lui me l aveva sottratto dalla mia propieta. Il medico della asl mediante un sopralluogo ha constatato che il cane era in condizioni di malnutrizione ed infezioni varie conclusione, io fui multato con un verbale di 700,00 euro perche non avevo registrato e quindi microcipato il pastore tedesco, lui invece se ne usci con una segnalazione non so dove tutto cio che subito dopo la visita della asl fece sparire dalla faccia della terra il mio cane. Ormai in italia non esiste legge quindi non esiste giustizia.

  • Avatar anonimo di Bruno
    Bruno

    @#?*%$one maledetto, chissà quante altre orribili nefandezze ha commesso nella sua vita. Speriamo non abbia trasferito ai figli e nipoti quest'odio verso gli animali. Fateci poi sapere con quante migliaia (spero tante) di Euro verrà multato. ANIMALE !!!

  • Quanta gente cattiva in questa società. Un vecchio, forse nonno, che te lo immagini a giocare con i nipotini e non a massacrare a bastonate un povero, indifeso cucciolo. Se avesse un minimo di coscienza il rimorso se lo dovrebbe divorare

    • Avatar anonimo di mauro giordano
      mauro giordano

      Già…..quanta cattiveria in questa società.

  • Io, oltre alla multa, gli farei fare le pulizie in qualche canile, sotto sorveglianza ovviamente!!!

  • Che schifo di persona spero vada presto all inferno...

  • che schifo!

  • anche lui dovrá dare conto a DIO..! aspettando il VERDETTO spero che gli facciano 50.000 EURO di multa..!e 10 di Galera..!

  • hai propio ragione claudio quanta cattiveria nn ci sono parole

  • l'ignoranza non si trasformerà mai in saggezza anche vivendo mille anni!

Torna su
LeccePrima è in caricamento