Scontro frontale tra due auto: 4 feriti. Coinvolta anche un’autocisterna

L’incidente questa mattina sulla provinciale che collega Nardò ad Avetrana. Sul posto, 118, vigili del fuoco e i vigili urbani di Nardò impegnati a ricostruire la dinamica del sinistro

NARDO' - E’ di quattro feriti il bilancio dell’incidente stradale che si è verificato questa mattina sulla provinciale 359 che collega Nardò ad Avetrana, ad altezza de “Il Poggio”. Ma nessuno di loro, per fortuna, è in gravi condizioni: sono stati trasportati, due in codice giallo, gli altri due in verde, negli ospedali di Copertino e Gallipoli dai mezzi del 118 intervenuti sul posto.

L’incidente avvenuto intorno alle 10.30, per ragioni ancora tutte da accertare, forse per una azzardata manovra di sorpasso, ha coinvolto due auto, una Skoda Octavia e una Nissan Qashqai, che si sono scontrate frontalmente riportando danni ingenti, e un’autocisterna finita lungo il guardrail, condotta da un uomo rimasto illeso. A eseguire i rilievi del caso, i vigili urbani di Nardò che, sopraggiunti, hanno deviato il traffico lungo le arterie della litoranea.

Solo il 29 maggio scorso, sulla Nardò-Avetrana, si è verificato un terribile scontro tra un furgoncino Fiat Doblò e una Opel Agila, nel quale ha perso la vita una donna di 66 anni, Anna Troisio di Taurisano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

autocisterna-7

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rientrano dal Brasile nel Salento: madre, padre e figlia positivi al Covid

  • Militari in spiaggia: sequestro in un lido, denunciato imprenditore

  • Giorgia e il fidanzato Emanuel Lo: vacanze salentine d’amore

  • Fiamme e fumo sulla collina di Lido Conchiglie. Si sospetta l'origine dolosa

  • Rave nelle campagne, musica sparata per ore: sgomberati in circa 300

  • Molesta la barista e fugge, ma dopo un’ora ritorna e lo riconoscono

Torna su
LeccePrima è in caricamento