Mistero sulla morte di una giovane psicologa, la Procura dispone l'autopsia

Virginia Quaranta, 32enne originaria di Diso, è stata trovata priva di vita nel suo appartamento in viale Rossini a Lecce. Sul posto sono intervenuti polizia e medico legale

Foto di repertorio.

LECCE – E’ mistero sulla morte di una giovane psicologa di 32 anni, Virginia Quaranta, trovata senza vita nel suo appartamento nel capoluogo salentino. Sono state alcune colleghe della donna, preoccupati del fatto che la 32enne avesse disertato un convegno cui avrebbe dovuto partecipare e dai vani tentativi di raggiungerla telefonicamente, a raggiungere l’abitazione di cui possedevano le chiavi (anche per recuperare un notebook). A loro è toccata la macabra scoperta e l’ingrato compito di avvisare i genitori della giovane donna, oltre che allertare le forze dell’ordine. Sul posto sono intervenuti alcuni agenti di polizia.

La psicologa era originaria di Diso (dove aveva uno studio privato) ma risiedeva a Lecce, in viale Rossini. Si era laureata in Psicologia clinica e della salute nel 2012 presso l'università degli studi di Chieti e aveva svolto attività di tirocinio all'interno dell'Asl di Lecce presso il Centro per i disturbi del comportamento alimentare e presso il consultorio familiare

Su disposizione del magistrato di turno, il sostituto procuratore Francesca Miglietta, è giunto presso l’abitazione della 32enne anche il medico legale Alberto Tortorella, che ha provveduto a eseguire una prima ispezione cadaverica. Sul corpo della donna non sarebbero stati riscontrati segni di violenza o elementi che facciano supporre a una morte violenta.

Il pubblico ministero ha disposto il sequestro dei telefoni cellulari della 32enne, di alcune cartelle cliniche (con gli esiti degli accertamenti clinici cui si era sottoposta negli ultimi tempi) e confezioni di farmaci. Il corpo è stato trasferito, su disposizione dll'autorità giudiziaria, presso la camera mortuaria dell'opedale Vito Fazzi di Lecce, dove nei prossimi giorni sarà eseguita l’autopsia.

La Procura ha aperto un fascicolo contro ignoti, e sta eseguendo tutti gli accertamenti e i riscontri utili a stabilire cause e modalità del decesso. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, estorsioni e droga: disarticolato gruppo vicino al clan Tornese

  • Oltre un chilo di cocaina: tre arresti. Carabinieri trovano anche una pistola

  • Cede il cric durante il cambio della ruota del tir: ferito un meccanico

  • Violento schianto sulla 275: vigilante prima finisce con l'auto su un palo, poi si scontra con una vettura

  • Paura in volo: piccolo aereo sfonda il muretto di un'abitazione

  • Fermati in centro per controllo: dosi di eroina nell'auto, due in manette

Torna su
LeccePrima è in caricamento