A Ferragosto si “concede” la pausa dai domiciliari e se ne va al bar: preso

Nuovi guai per un 39enne di Melissano, fermato giorni addietro per un tentato furto. Evaso dai domiciliari, è stato acciuffato in paese

Il carcere di Lecce.

MELISSANO – Era convinto che l'Arma chiudesse i battenti in un giorno festivo. Ma si era sbagliato e quella leggerezza gli è costata l'arresto. Nuovi guai per un 39enne di Melissano: nel pomeriggio di Ferragosto, infatti, i carabinieri della compagnia di Casarano hanno nuovamente fermato Massimiliano Capone, già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, giorni addietro, dopo essere stato sorpreso a tentare un furto in un’abitazione casaranese.

E’ stato notato dai militari, nel  corso di servizi di controllo, fuori dalla propria abitazione. Si trovava infatti all’interno di un bar, dove si era recato nonostante il provvedimento restrittivo. Alla vista dei militari del Nucleo operativo e radiomobile, guidati dal tenente Giancarlo Coluccia, ha tentato la fuga.capone massimiliano casarano-2-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma è stato inseguito e bloccato in una via adiacente. E’ stato dichiarato in arresto e accompagnato nel carcere di Lecce, al termine delle formalità di rito in caserma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato senza vita il corpo del sub: si era immerso per una battuta di pesca

  • Incidente sul lavoro, muore a 35 anni schiacciato da una macchina saldatrice

  • Con una molletta da bucato si "liberava" della droga: scoperto e arrestato

  • Cinque tamponi positivi al Covid-19, due per residenti in provincia di Lecce

  • Cerca di riparare l’antenna in casa dei suoceri, poi precipita dal tetto: muore un 60enne

  • Intervento di riduzione dello stomaco, muore in casa dopo un malore

Torna su
LeccePrima è in caricamento