A metà fra ladri e vandali: rubano nel Comune e sfasciano server e finestre

L'episodio è avvenuto a Taurisano, presumibilmente nel corso dell notte. I malviventi hanno sottratto soldi e un videoproiettore

Agenti del commissariato al Comune (repertorio).

TAURISANO – I furti nel Municipio di Taurisano, ormai, non si contano più e nonostante, diversi mesi addietro, un caso sia stato risolto persino con un arresto in flagranza eseguito dagli agenti di polizia del commissariato locale, ancora una volta qualcuno ci ha provato. E c’è riuscito.

Il fatto è avvenuto, si presume, nel corso della nottata. Ed è stato scoperto questa mattina. Ignoti, dunque, si sono introdotti nella sede del Comune, che ha sede in via Lopez, sfruttando un acceso sul retro. Hanno tagliato una grata e sono così riusciti a fare ingresso, per rubare il possibile. In primis (quasi immancabilmente), sono state forzate le cassette contenenti i soldi dei distributori automatici di snack e bevande, per un bottino in soldi spiccioli da quantificare.

Non paghi, i ladri di sono appropriati anche di un videoproiettore. Ma non solo. Alla fine, si sono dati anche ad atti di vandalismo puro, arrivando a danneggiare alcuni server e rompendo diversi vetri. Insomma, hanno prodotto una serie di danni non indifferenti, maggiori probabilmente del valore stesso del bottino nel suo complesso.

Sul posto sono stati chiamati per un sopralluogo gli agenti di polizia del commissariato, ma il punto in cui è avvenuto l’accesso (e da cui evidentemente i malviventi sono poi scappati), a quanto pare non è ben coperto da videosorveglianza.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • A sentire il Ministero i furti e le rapine hanno subito un vistoso calo, tanto vistoso che nessuno se n’è accorto. Anzi, gli italiani hanno incrementato il PIL nazionale, spendendo tantissimo denaro in antifurti e molti hanno chiesto il permesso per acquistare un’arma di difesa. Dicono che la colpa è dei Media che per far audience mettono in risalto gli episodi di cronaca nera e ingenerano nella gente una “paura percepita” sproporzionata allar eale situazione dell’ordine pubblico. Io credo invece che la paura della gente nasca da una reale constatazione, che lo Stato, con alcune scelte infelicissime, come il mancato turnover degli agenti e i decreti svuota carceri, non sia più in grado di assicurare la difesa dei cittadini e pertanto costoro cercano di provvedere da se.

  • per la privacy, c... di donande

  • Come mai l’Amministrazione comunale non ha dotato la struttura di un sistema di videosorveglianza?

Notizie di oggi

  • Attualità

    Un leccese su tre è a rischio povertà: il lato oscuro del Natale fotografato da Caritas

  • Cronaca

    La notte dei ladri: due spaccate di fila con l'auto lanciata come ariete

  • Gallipoli

    Fiamme su'auto in centro, danneggiate anche le attrezzature di due locali

  • Attualità

    Interconnessione con Tap, tra un mese l'avvio dei lavori per il metanodotto Snam

I più letti della settimana

  • Sesso con il pm per avere vantaggi, l'avvocatessa sotto torchio per un'ora

  • Forte boato squarcia il Nord Salento. L'Aeronautica: "Un bang sonico"

  • Non risponde, chiamati i vigili del fuoco: trovato morto in casa a soli 39 anni

  • Inchiesta "sesso & giustizia", il pm in carcere interrogato oltre un'ora

  • Scontro fra auto e moto sulla strada per il mare, centauro in ospedale

  • Inchiesta sesso&giustizia, Altavilla: “Triste pagina, ma indagine non è condanna”

Torna su
LeccePrima è in caricamento