Abbandono dei rifiuti: a Porto Cesareo fioccano sanzioni su residenti e turisti

Nel 2019 sono circa 80 le sanzioni comminate. Gli episodi di inciviltà si intensificano nella stagione estiva: per i trasgressori 300 euro di multa

Uno dei trasgressori identificati grazie alle fototrappole.

PORTO CESAREO - Dall'inizio dell'anno nel territorio di Porto Cesareo sono circa 80 le persone colte in flagranza di abbandono di rifiuti grazia all'impiego delle fototrappole. In pratica è stato quasi raggiunto il numero registrato nel 2018, poco più di cento, per un totale di 16mila euro di sanzioni. 

"Lungo le strade del comune nelle loro pertinenze nonché in aree ad elevato valore ambientale - spiega il sindaco Salvatore Albano -, vengono abbandonate costantemente elevate quantità di rifiuti, anche speciali, con effetti devastanti sia sul piano della tutela ambientale che della normale convivenza civile. Tali abbandoni creano aree degradate e situazioni di criticità anche sotto il profilo igienico-sanitario, la rimozione di queste microdiscariche comporta oneri non indifferenti per il bilancio dell'ente".

I dispositivi elettronici sono installati, a rotazione, nei punti più sensibili del territorio che, nella stagione estiva, ospita un numero di persone sensibilamente superiore al resto dell'anno, con il conseguente aumento degli episodi di abbandono dei rifiuti e di conferimenti irregolari. L'attività di accertamento ha permesso di constatare che i trasgressori sono sia residenti che turisti: per tutti loro la sanzione è di 300 euro. C'è poi un altro aspetto sul quale l'amministrazione sta vigilando: spesso a ridosso dei cestini sistemati nelle piazze della cittadina vengono ritrovati sacchetti di rifiuti da utenze domestiche: un segnale chiaro del rifiuto di utilizzare il servizio di raccolta differenziata porta a porta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pioggia e violente raffiche di vento mettono mezzo Salento in ginocchio

  • Allerta arancione per maltempo anche nel Salento. Scuole chiuse in diversi comuni

  • Tentato omicidio in una masseria: colpito alla bocca un operaio 27enne

  • Burrasca agita lo Ionio e devasta barche, pontili, maneggio e persino un ristorante

  • "Scuole aperte nonostante l'allerta meteo": Cgil denuncia rischi per alunni e lavoratori

  • Travolge grosso cane che attraversa la via e finisce su un muro: grave 21enne

Torna su
LeccePrima è in caricamento