Abusi e maltrattamenti nei confronti della figlia, nei guai una coppia leccese

Le indagini coordinate dalla magistratura hanno evidenziato un contesto molto degradato. Abusi confermati nell'incidente probatorio

LECCE – Abusi e maltrattamenti nei confronti della figlia di soli otto anni. E’ il terribile sospetto avanzato dalla magistratura nei confronti di una coppia leccese, indagata per maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale. Le indagini condotte dalla Squadra mobile del capoluogo salentino hanno evidenziato una serie di abusi commessi nei confronti della bimba. Inoltre, nel corso delle perquisizioni, è stato sequestrato del materiale pedopornografico, circostanza che ha complicato la posizione dell’uomo, ora al vaglio degli inquirenti.

La piccola presunta vittima è già stata sentita nel corso di un lungo incidente probatorio disposto dal gip Cinzia Vergine, in cui avrebbe confermato le violenze subite in ambito famigliare. Un racconto che, secondo quanto emerso, sarebbe da considerare attendibile da parte degli esperti. Dichiarazioni acquisite agli atti come elemento probatorio in vista di un possibile giudizio.

Potrebbe interessarti

  • Allergia al nichel: i sintomi e gli alimenti da evitare

  • I rimedi fai da te contro la micosi alle unghie

  • Fa davvero male dimenticarsi di cambiare le lenzuola?

  • Rimedi contro gli scarafaggi

I più letti della settimana

  • Scontro fra più veicoli sulla statale 274, muore donna travolta da un autocarro

  • Il malore improvviso, la caduta sull'asfalto. E poi arrivano gli angeli del 118

  • Affiancato e minacciato con pistole, costretto a cedere la sua moto

  • Malore durante la gara, ispettore di polizia si accascia e muore

  • Suv fuori controllo punta su di lei: con istinto felino la donna si mette in salvo

  • Tamponamento in un imbuto, surreale incidente nel cuore della città

Torna su
LeccePrima è in caricamento