Accerchiato, pestato e colpito con un coltello all'esterno della discoteca

Un 19enne di Carpignano in ospedale dopo l'episodio avvenuto poco prima dell'alba a Castrignano de' Greci. Indagini serrate dei carabinieri

CASTRIGNANO DEI GRECI – Forse qualche parola di troppo, un’occhiata di traverso, qualche lite sfociata all’esterno della discoteca. O magari, vecchie ruggini che sono riesplose al semplice rivedersi. Al momento, solo ipotesi. Perché, a quanto pare, la serata nel Covo 85, nel complesso del Ciak di Castrignano dei Greci, in via Michelangelo, era filata liscia. Insomma, nessuna avvisaglia evidente all’interno.

E invece, proprio quando ormai il locale si stava svuotando del tutto, attorno alle 4 del mattino, è scattata l’aggressione, in prossimità dei parcheggi. A farne le spese, un giovane di 19 anni di Carpignano Salentino. Che si trovava con alcuni amici, ma che è stato l’unico a essere preso di mira da un gruppetto di giovani, al momento non ancora identificati, i quali si sono accaniti con calci e pugni. E non solo. A un certo punto, qualcuno ha anche estratto un coltello, con cui ha ferito il malcapitato fra coscia e natica. Non una ferita profonda. Piuttosto, ha rimediato diverse ecchimosi e contusioni, per via del pestaggio, guaribili in una ventina di giorni.

Il giovane ferito è stato poi accompagnato presso l’ospedale “Veris Delli Ponti” di Scorrano e qui medicato. Avvisati i carabinieri, ora si stanno occupando del caso i militari della stazione di Martano e della compagnia di Maglie. I quali stanno procedendo in modo serrato con la raccolta di testimonianze e con la visione di videocamere, da cui si spera di evincere dettagli utili per ricostruire i fatti e dare un volto e un nome agli aggressori, di cui al momento non è nemmeno chiaro il numero esatto.      

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco in contromano, causa incidente con una vittima: conducente in arresto

  • Cade da un'altezza di dieci metri praticando il parkour: 16enne in gravi condizioni

  • Agenzia funebre nel mirino: data alle fiamme da ignoti, del tutto distrutta

  • Paura sulla statale: perde il controllo e si schianta contro guardrail e albero

  • Suv scorrazzano tra studenti e bagnanti. E si tenta di deviare lo sbocco a mare dell'Idume

  • Dalla perquisizione della vettura spunta la droga: coppia di fruttivendoli nei guai

Torna su
LeccePrima è in caricamento