Accerchiato, pestato e colpito con un coltello all'esterno della discoteca

Un 19enne di Carpignano in ospedale dopo l'episodio avvenuto poco prima dell'alba a Castrignano de' Greci. Indagini serrate dei carabinieri

CASTRIGNANO DEI GRECI – Forse qualche parola di troppo, un’occhiata di traverso, qualche lite sfociata all’esterno della discoteca. O magari, vecchie ruggini che sono riesplose al semplice rivedersi. Al momento, solo ipotesi. Perché, a quanto pare, la serata nel Covo 85, nel complesso del Ciak di Castrignano dei Greci, in via Michelangelo, era filata liscia. Insomma, nessuna avvisaglia evidente all’interno.

E invece, proprio quando ormai il locale si stava svuotando del tutto, attorno alle 4 del mattino, è scattata l’aggressione, in prossimità dei parcheggi. A farne le spese, un giovane di 19 anni di Carpignano Salentino. Che si trovava con alcuni amici, ma che è stato l’unico a essere preso di mira da un gruppetto di giovani, al momento non ancora identificati, i quali si sono accaniti con calci e pugni. E non solo. A un certo punto, qualcuno ha anche estratto un coltello, con cui ha ferito il malcapitato fra coscia e natica. Non una ferita profonda. Piuttosto, ha rimediato diverse ecchimosi e contusioni, per via del pestaggio, guaribili in una ventina di giorni.

Il giovane ferito è stato poi accompagnato presso l’ospedale “Veris Delli Ponti” di Scorrano e qui medicato. Avvisati i carabinieri, ora si stanno occupando del caso i militari della stazione di Martano e della compagnia di Maglie. I quali stanno procedendo in modo serrato con la raccolta di testimonianze e con la visione di videocamere, da cui si spera di evincere dettagli utili per ricostruire i fatti e dare un volto e un nome agli aggressori, di cui al momento non è nemmeno chiaro il numero esatto.      

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Una 15enne: “Lo zio mi ha molestata per sette anni”. Via all’inchiesta

  • settimana

    Nuova irruzione in banca in pieno giorno: caccia ai rapinatori

  • Attualità

    Si urla al complotto per un photored, ma sulle regole poi ci si autoassolve

  • Cronaca

    Farmaci scaduti al “Vito Fazzi”, convalida del sequestro. Due indagati

I più letti della settimana

  • Paletta, ma non sono agenti: rapinato in strada della sua Bmw

  • Si scaglia contro il rapinatore e lo fa arrestare: da lunedì avrà un contratto nel market

  • Fascette per legargli zampe e collo, un cane chiuso nel sacco e gettato nel canale

  • Impatto devastante all'incrocio di notte: due feriti e auto distrutte

  • Giallo Martucci, rivelazioni delle sorelle. “L’assassino lo abbiamo tra le mani, andate a prenderlo”

  • S'imbatte nella Classe A, riconosce i truffatori e li fa prendere dalla polizia

Torna su
LeccePrima è in caricamento