Scoppia la lite fra due amici in vacanza nel Salento: un 26enne accoltellato

E' successo a Santa Cesarea Terme. Un 22enne denunciato. I giovani provengono da Roma. Il ferito in ospedale: venti giorni

SANTA CESAREA TERME – Una lite, sotto i fumi di alcool e stupefacenti che devono aver scatenato un eccesso di aggressività, e la vacanza nel Salento fra amici rischia di degenerare e assumere i contorni di una tragedia.

I protagonisti della vicenda vengono tutti da Roma e si trovavano a Santa Cesarea Terme, presso un’abitazione estiva. Tre, in tutto, i residenti in quella casa, anche se l’acceso confronto è nato fra due in particolare:  I.L., 22enne romano e I.I., romeno, 26enne, anch’egli residente nella Capitale. Certo è che, all’improvviso, dalle parole si sarebbe arrivati ai fatti: il 22enne, infatti, avrebbe afferrato un coltello a serramanico, colpendo al collo il 26enne. Un pericoloso fendente che gli ha provocato una prognosi di venti giorni.

Questo il referto dei medici, dopo che il 26enne è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce. Mentre, nell’appartamento abitato temporaneamente dai ragazzi, si sono fiondati i carabinieri della Sezione radiomobile della compagnia di Maglie e della stazione di Poggiardo.

Porto abusivo di arma da taglio per offendere, lesioni personali aggravate i reati che i militari hanno contestato a I.L., il quale, dopo essere stato condotto in caserma, è stato denunciato a piede libero. Durante la perquisizione in casa, i carabinieri non solo hanno trovato l’arma che sarebbe stata usata per l’aggressione, ma anche 1 grammo di marijuana. E proprio per lo stupefacente, anche il terzo giovane, un 25enne romano (che, come detto, non risulta avere partecipato alla contesa), così come gli altri due, è stato segnalato in via amministrativa per l’uso personale della sostanza.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco in contromano, causa incidente con una vittima: conducente in arresto

  • Cade da un'altezza di dieci metri praticando il parkour: 16enne in gravi condizioni

  • Agenzia funebre nel mirino: data alle fiamme da ignoti, del tutto distrutta

  • Paura sulla statale: perde il controllo e si schianta contro guardrail e albero

  • Suv scorrazzano tra studenti e bagnanti. E si tenta di deviare lo sbocco a mare dell'Idume

  • Dalla perquisizione della vettura spunta la droga: coppia di fruttivendoli nei guai

Torna su
LeccePrima è in caricamento