Accusato di diffamazione da Mario Capanna: consigliere va a processo

Roberto Martella si presenterà nella mattinata di lunedì davanti ai giudici. Nel 2011, le accuse del leader del Sessantotto: l'esponente di Palazzo Carafa lo avrebbe accostato ai terroristi

Facciata di Palazzo Carafa.

LECCE - A processo per una presunta diffamazione nei confronti di Mario Capanna. Si presenterà in tribunale, nella mattinata di lunedì, Roberto Martella, consigliere comunale di Lecce, e componente del consiglio provinciale. L’esponente politico è stato infatti querelato dal noto politico e scrittore per una controversa vicenda che risale ormai a 5 anni addietro.

 Secondo Capanna, scrittore e leader del movimento sessantottino, Martella lo avrebbe accostato, sulle pagine di una testata salentina, ai terroristi italiani degli “anni di piombo”, citandolo assieme a Curcio e Negri. I fatti risalgono a un testo pubblicato il 10 dicembre del 2011, su un solo quotidiano locale. Sugli altri giornali, infatti, l’associazione constata cara al consigliere non compare.

Un anno addietro, è stato il gip presso il Tribunale di Lecce, Carlo Cazzella, a respingere la richiesta di archiviazione, costringendo il pm titolare del fascicolo, Giovanni Gagliotta, a riformulare la richiesta di rinvio a giudizio del consigliere di Palazzo Carafa e di Palazzo dei Celestini, che ora si presenterà al banco degli imputati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato senza vita il corpo del sub: si era immerso per una battuta di pesca

  • Incidente sul lavoro, muore a 35 anni schiacciato da una macchina saldatrice

  • Con una molletta da bucato si "liberava" della droga: scoperto e arrestato

  • Cerca di riparare l’antenna in casa dei suoceri, poi precipita dal tetto: muore un 60enne

  • Fermato per strada trema davanti ai carabinieri. In casa aveva marijuana

  • Droga e denaro a fiumi, i carabinieri fanno piazza pulita con tre arresti

Torna su
LeccePrima è in caricamento