homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

A tutta velocità nella pozzanghera. Nel litigio agente finisce in ospedale con ferite al volto

L'acceso diverbio a Collepasso, dove un poliziotto 41enne ha riportato traumi a zigomo ed occhio

L'ospedale "Francesco Ferrari" di Casarano

COLLEPASSO – Ferite all’occhio, allo zigomo e a un ginocchio: questo il bilancio di una lite per futili motivi, avvenuta nella mattinata di ieri. Intorno alle 8,30 del mattino infatti, A.F., un 41enne di Collepasso, stava camminando lungo una via del centro abitato. L’asfalto completamente bagnato dalla pioggia che, nelle ultime ore, è scesa abbondantemente. Stando alle prime ricostruzioni dell’accaduto, un automobilista sarebbe passato a velocità troppo elevata per una strada interna al paese, colpendo con schizzi d’acqua il pedone.

Quest’ultimo ha gesticolato per richiamare l’attenzione del conducente che, invece di scusarsi, avrebbe ingranato la retromarcia per passare direttamente ai metodi bruschi. Dapprima minacciando il malcapitato, per poi fuggire quando questi ha palesato di essere un poliziotto,  facendogli notare non soltanto l’elevata velocità ma anche la guida senza la cintura di sicurezza.

 L’automobilista, a quel punto, avrebbe dapprima colpito l’agente al ginocchio aprendo con violenza lo sportello. Poi gli ha riservato un potente ceffone al volto, che gli ha causato un trauma allo zigomo e uno all’altezza dell’occhio sinistro. Dopo aver dichiarato che dell’accaduto avrebbe informato le forze dell’ordine è rimontato a bordo del mezzo, allontanandosi. Il 41enne, rimasto ferito sul posto, ha annotato il numero di targa e allertato 113.

 La polizia ha  avvisato il 118 e sul luogo sono giunti gli operatori sanitari. Hanno condotto il poliziotto libero dal servizio presso il pronto soccorso dell’ospedale “Francesco Ferrari” di Casarano, dove è stato sottoposto agli accertamenti medici. L’agente ha rimediato le ferite all’arto e al viso, senza fortunatamente riportare lesioni agli organi interni. Al termine delle visite, i medici lo hanno giudicato guaribile in circa dieci giorni. Nel corso delle prossime ore saranno effettuati alcuni accertamenti su quanto accaduto, per stabilire con chiarezza le responsabilità e valutare eventuali provvedimenti.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (20)

  • A parte i ceffoni è un atto di maleducazione, a prescindere se il malcapitato è un poliziotto.

  • Bah... 2 smataffloni ogni tanto non fanno poi così male... lo stesso se a prenderli sia un poliziotto. Certo l'automobilista non avrebbe dovuto reagire in quel modo ma a volte.... come si dice... quando ce vò... ce vò! In ogni caso speriamo in una rapida guarigione del tutore dell'ordine e speriamo pure che per 'ste benedette buche sugli asfalti di tutto il salento venga trovata ben presto una soluzione.

  • No comment!!!

  • Queste cose accadono quando il comandante dei vigili urbani insieme al suo staf pur vedendo tutte le strade piene di buche e dissestate non vengono segnalate all'amministrazione per non creare astio fra di loro. Però quando si deve dare fastidio a noi commercianti l' ufficio vigili urbani fa il pugno duro. Solidarietà al poliziotto.

    • Ben detto, proprio così.

  • Tanto rumore per due ceffoni ad un polizziotto. Se fosse stato un comune cittadino non ci sarebbe stata notizia.

  • Purtroppo di questi automobilisti bulli non e che cene sono pochi pur troppo per evita queste spia CEV o spiacevoli occasioni conviene farsi i fatti propri mi aguro che venga indivituato efarglira pagare cara visto che e' un poliziotto

    • Non si è capito cosa Lei voglia dire.Un corso serale di lingua italiana scritta penso che le fara' bene.

  • Le Forze dell'Ordine le prendono perché non sono tutelate come certa gentaglia. Speriamo che qualche volta le prendano alche i "nostri" politici, così possono sperimentare personalmente il loro operato in Parlamento

  • Mi chiedo: le forze dell'ordine sanno solo prenderle? Non sento mai che un tutore della legge renda par per focaccia a questi esemplari...

    • Amico mio se le danno allora si che fa notizia, e vai con processi, avvocati, trasferimenti.....tutto a carico delle loro famiglie e lo Stato se ne lava le mani!

    • Le Forze dell'Ordine le prendono perché non sono sufficientemente tutelate come certa gentaglia. Speriamo che qualche volta le prendano anche i politici così valuteranno con esperienza diretta quello che hanno combinato in Parlamento.

      • Più che i politici le mazzate le doveva prendere questo soggetto. Mi dispiace dirlo perché è cone abbassarsi allo stesso livello ma a volte le persone devono essere ripagato con la stessa moneta.

  • Civiltà salento-pugliese

  • Questi gradassi da quattro soldi alla fine troveranno qualcuno che li mena di santa ragione

  • Personalmente citerei il comune x gravi inadempienze della manutenzione stradale. Detto questo credo che il poliziotto un po se la sia cercata peccando di protagonismo...di sicuro abrebbe ottenuto di piu limitandosi a denunciare l'accaduto in questura semplicemente prendendo la targa con qualche testimone

    • Forse, quello che suggerisci, nella galassia da cui prendi il nome, potrebbe funzionare, ma non è cosi......... lei vive sulla terra e comunque cosa avrebbe dovuto denunciare in questura? e di grazia "una citazione per gravi inadempienze al comune ? " lei ne ha di tempo da perdere vero?

  • Ma la gente sta bene?

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Yacht finisce in fiamme a 2 miglia da Otranto, salvati i tre a bordo

  • Cronaca

    Massacro di Porto Cesareo, nel processo d'appello accusa chiede ergastolo

  • Incidenti stradali

    Il volo dallo scooter e la corsa in ospedale: paura per un 27enne

  • Cronaca

    La "spaccata" fallisce, inseguimento di notte a 200 chilometri orari

I più letti della settimana

  • Schianto in curva contro il muretto a secco: grave una 24enne

  • Yacht finisce in fiamme a 2 miglia da Otranto, salvati i tre a bordo

  • Tragedia nella pineta di Orte, 43enne trovata impiccata ad un albero

  • Testacoda e schianto in galleria contro la colonnina degli estintori

  • Oltre duemila ricci pescati nella riserva marina: denunciati in tre

  • La "spaccata" fallisce, inseguimento di notte a 200 chilometri orari

Torna su
LeccePrima è in caricamento