Lite per un parcheggio: 28enne si presenta con bastone e benzina

L'uomo rispenderà di lesioni e minacce aggravate. Ha raggiunto il laboratorio di un fabbro per "chiarire" una questione: l'artigiano era infastidito dall'abitudine, del giovane, di sostare davanti all'ingresso della sua attività

Foto di repertorio

TAURISANO - Si è presentato nel laboratorio di un artigiano, intorno alle 16 di martedì pomeriggio, con un bastone in una mano, e un contenitore di benzina nell'altra.

Ma V.D.D.C., un 28enne di San Donato di Lecce,  già noto alle forze dell'ordine, è stato denunciato dagli agenti del commissariato di Taurisano, con l'accusa di lesioni e minacce aggravate.

La discussione sarebbe nata già nel pomeriggio di sabato, per alcuni problemi legati ad un parcheggio: sembrerebbe, infatti che, il 28enne avrebbe in più occasioni sostato con il proprio mezzo davanti alla porta di ingresso dell'attività del fabbro, S.P., un 43enne del luogo.

Quest'ultimo, stanco della situazione, avrebbe esortato l'uomo più giovane a spostare il veicolo, ma sono volati insulti e promesse non proprio rassicuranti tra i due.

Fino a degenerare nella colluttazione avvenuta martedì: il ragazzo ha gettato la benzina sull'uomo, colpendolo persino agli occhi e al cuoio capelluto. Nella frenesia del momento, anche l'aggressore ha perso l'equilibrio, battendo  la testa contro uno degli strumenti del laboratorio.

Trasportato dai sanitari del 118 presso l'ospedale "Francesco Ferrari" di Casarano, è stato medico per alcune lievi ferite che ha riportato e dimesso poco dopo. Nello stesso nosocomio è finita anche la vittima, sottoposta ad alcuni accertamenti per scongiurare conseguenze gravi agli occhi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro, quattro feriti. Ragazzo di 22 anni finisce ricoverato in coma

  • Auto acquistate con “Spot&Go”, scatta l’inchiesta: s’indaga per truffa

  • Formaggi venduti per Grana e conservati dal gommista, scatta il sequestro

  • Perde un anello molto prezioso e lo ritrova lanciando un appello su facebook

  • In poche ore due spaventosi incidenti con feriti sulle strade del Salento

  • Cocaina e marijuana in casa: perquisizione dopo i pedinamenti, arrestato

Torna su
LeccePrima è in caricamento