Ambulanti rapinati di soldi e cellulare dopo una lite, scattano le manette

Friday Edo Seagbon, 24enne, e Christian Ediare di 29 anni, nigeriani, arrestati dai carabinieri di Santa Rosa. Avrebbero aggredito e derubato due ghanesi, impossessandosi di una quarantina di euro e di un telefono cellulare

 

LECCE – Due venditori ambulanti nigeriani sono finiti in arresto per rapina, fatto scaturito da un acceso litigio, poi degenerato. Friday Edo Seagbon, 24enne, e Christian Ediare di 29 anni (residenti rispettivamente a Lecce e Gallipoli), avrebbero aggredito e derubato altri due ambulanti, anche loro africani, ma del Ghana, dopo uno scontro verbale. Ma le vittime dell’aggressione hanno denunciato i fatti ai carabinieri della stazione di Santa Rosa, che hanno individuato e ammanettato i presunti responsabili.

Il fatto è avvenuto nella notte nella periferia nord del capoluogo. Come conseguenza della lite fra i quattro africani (i cui motivi, però, sono ancora poco chiari), i due ghanesi hanno avuto la peggio, tanto da essere rapinati di 40 euro e di un telefono cellulare. Sul posto è intervenuta una pattuglia dei carabinieri che, dopo una breve indagine, hanno rintracciato i due nigeriani, recuperando denaro e dispositivo mobile.

Il magistrato di turno della Repubblica di Lecce, Massimiliano Carducci, informato dei fatti, ha disposto la custodia cautelare in carcere, presso la casa circondariale di Borgo San Nicola di Lecce, dove rimarranno almeno sino all’udienza di convalida dell’arresto. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • rispediteli ha loro paese .

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Appiccate le fiamme nello studio di avvocato ed ex assessore

  • Sport

    Mercato: per Agostinone è fatta, Perucchini in stand by, Marconi pista calda

  • Cronaca

    "Paga e riavrai l'auto". Ma si ritrova i carabinieri dentro casa

  • Cronaca

    Cittadini "rabdomanti": caccia aperta all’acqua nella marina di Frigole

I più letti della settimana

  • Poliziotto ruba arma dalla questura e la vende a un pregiudicato: arrestati entrambi

  • Scontro micidiale a un incrocio, donna 39enne in prognosi riservata

  • Mitra rubato, la dolorosa confessione del poliziotto finito sul lastrico

  • Un esercito di 5mila salentini nei call center: in aumento tic e uso di psicofarmaci

  • Durante il battesimo scompare la collanina del neonato: denunciata la zia

  • Una 19enne: “Stuprata da uno spacciatore”. Ma non c’è traccia della violenza

Torna su
LeccePrima è in caricamento