Ambulanti rapinati di soldi e cellulare dopo una lite, scattano le manette

Friday Edo Seagbon, 24enne, e Christian Ediare di 29 anni, nigeriani, arrestati dai carabinieri di Santa Rosa. Avrebbero aggredito e derubato due ghanesi, impossessandosi di una quarantina di euro e di un telefono cellulare

 

LECCE – Due venditori ambulanti nigeriani sono finiti in arresto per rapina, fatto scaturito da un acceso litigio, poi degenerato. Friday Edo Seagbon, 24enne, e Christian Ediare di 29 anni (residenti rispettivamente a Lecce e Gallipoli), avrebbero aggredito e derubato altri due ambulanti, anche loro africani, ma del Ghana, dopo uno scontro verbale. Ma le vittime dell’aggressione hanno denunciato i fatti ai carabinieri della stazione di Santa Rosa, che hanno individuato e ammanettato i presunti responsabili.

Il fatto è avvenuto nella notte nella periferia nord del capoluogo. Come conseguenza della lite fra i quattro africani (i cui motivi, però, sono ancora poco chiari), i due ghanesi hanno avuto la peggio, tanto da essere rapinati di 40 euro e di un telefono cellulare. Sul posto è intervenuta una pattuglia dei carabinieri che, dopo una breve indagine, hanno rintracciato i due nigeriani, recuperando denaro e dispositivo mobile.

Il magistrato di turno della Repubblica di Lecce, Massimiliano Carducci, informato dei fatti, ha disposto la custodia cautelare in carcere, presso la casa circondariale di Borgo San Nicola di Lecce, dove rimarranno almeno sino all’udienza di convalida dell’arresto. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • rispediteli ha loro paese .

Notizie di oggi

  • Politica

    Salvemini festeggia la vittoria, è il nuovo sindaco di Lecce

  • Politica

    Affluenza in calo: nel capoluogo meno 18 punti, Giliberti paga dazio

  • Politica

    A Casarano, Gianni Stefano centra il bis. Memmi si ferma al 39,4%

  • S.M. Leuca

    Finita l’era Coppola, a Palazzo Gallone entra Chiuri. Battuto Dell’Abate

I più letti della settimana

  • Finto incidente con il trucco della pallina, due casi nel giro di poche ore

  • Serata di follia: entra nel negozio e appicca un incendio con benzina

  • In attesa in ospedale, si china e spunta pistola. In casa anche una carabina

  • Tenta di importare chili di cocaina: anche un 26enne salentino nel maxi blitz

  • Finti incidenti, ecco la tecnica: due testimonianze per prevenire la truffa

  • Scontro frontale sulla strada per il mare: muore una donna, gravi marito e figlio

Torna su
LeccePrima è in caricamento