Ammanco da 47mila euro: condannata ex dipendente di Poste

E’ di 4 anni la pena inflitta a Patrizia Rollo, 57 anni, di San Cesario nel processo di primo grado che la vedeva imputata per peculato

LECCE - Non finiscono i guai con la giustizia per Patrizia Maria Rollo, 57 anni, originaria di San Cesario ma residente a Merine (frazione di Lizzanello), per presunti illeciti commessi al tempo in cui era dipendente di Poste. Accusata di peculato, perché si sarebbe intascata la somma di 47mila euro di una cliente è stata condannata a 4 anni di reclusione. E’ questo il verdetto emesso oggi, al termine del processo che si è discusso dinanzi ai giudici della seconda sezione collegiale del tribunale di Lecce (con presidente Pasquale Sansonetti).

La sentenza (le cui motivazioni saranno depositate entro 60 giorni) ha inoltre imposto all’imputata il pagamento di una provvisionale di 47mila euro alle parti civili (i familiari della correntista che nel frattempo è deceduta), mentre il resto del risarcimento del danno dovrà essere corrisposto in solido con Poste Italiane (responsabile civile) in separata sede. Non solo. Rollo è stata anche interdetta dai pubblici uffici per cinque anni.

Stando alle indagini, gli illeciti sarebbero stati compiuti tra ottobre e novembre del 2011. In particolare, la donna, in qualità di responsabile del servizio consulenza presso lo sportello di San Cesario di Lecce, avrebbe ricevuto dall’utente 24 buoni postali fruttiferi e affermando di dover effettuare operazioni prolungate nel tempo per poterli cambiare e investire in altre attività, li avrebbe trasformati in denaro, impossessandosi, in più occasioni, della somma complessiva di 47mila euro. Somma che, secondo l’accusa, Rollo avrebbe trattenuto attestando falsamente di averla consegnata in contanti alla proprietaria. L’imputata era difesa dall’avvocato Paolo Spalluto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, estorsioni e droga: disarticolato gruppo vicino al clan Tornese

  • Cede il cric durante il cambio della ruota del tir: ferito un meccanico

  • Paura in volo: piccolo aereo sfonda il muretto di un'abitazione

  • Fermati in centro per controllo: dosi di eroina nell'auto, due in manette

  • Positivo a sostanze psicotrope, arrestato giovane che ha investito il belga

  • San Pietro in Lama perde il suo sindaco: stroncato da un infarto Raffaele Quarta

Torna su
LeccePrima è in caricamento