Ammende senza sosta: l'Us Lecce ha versato 150mila euro in 4 anni

Tanto è costato al club, fino ad oggi, l'accensione e il lancio di petardi e altro materiale a partire dal 2015. La società rivolge un appello ai suoi tifosi

Foto relativa a Lecce-Salernitana.

LECCE – Nelle ultime quattro stagioni calcistiche, compresa l’attuale in corso, l’Us Lecce ha versato 150 mila euro per le ammende comminate dal giudice sportivo in relazione all’accensione e al lancio di torce, fumogeni, petardi.

Si tratta di materiale il cui utilizzo nelle manifestazioni sportive è vietato dalla legge, perché potenzialmente pericoloso e tutti i club rispondono a titolo di responsabilità oggettiva del comportamento della propria tifoseria, anche in trasferta.

Dall’inizio del campionato il Lecce ha già pagato 36mila 500 euro alla Lega di Serie B, un importo superiore a quello complessivo dell’anno scorso, quando la società ha versato 33mila euro. Risalendo fino alla stagione 2015/2016 il totale diventa così impegnativo che servirebbe a coprire gran parte di un ingaggio medio.

L’Us Lecce rivolge quindi un appello ai sostenitori della Curva Nord perché si possano evitare in futuro simili sanzioni e impiegare il denaro “anche per iniziative aventi positive ricadute sulla collettività e sul territorio.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • a prescindere dall'indubbia stupidità di chi li usa, la solita domanda è: come mai è così facile farli entrare allo stadio? non costerebbero meno controlli più attenti? stiamo parlando di 150.000 euro i quatto anni!! ci rendiamo conto di che cifra?

    • inoltre un fumogeno non è che lo nascondi nei calzini.

  • questi soggetti sarebbe quelli che dicono di amare il Lecce, danneggiandolo. La loro incoerenza e stupidità è sotto gli occhi di tutta Italia.

  • 150.000 EURO.???..si sarebbero potuti utilizzare per formare giovani talenti calcistici...inoltre ...tali atti vandalici danno da pensare.???...atti di ricatto verso la società???? il caso chiricò docet????

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Arrestato dopo il colpo in banca da 11mila euro: era evaso dai domiciliari

  • Attualità

    Prodotti a base di canapa, lo sgomento della dirigente del Banzi-Bazoli

  • Politica

    Strade periferiche e zona industriale: bonifica speciale dai rifiuti abbandonati

  • Cronaca

    Operazione "Offside", la Cassazione: mancano i gravi indizi per Coluccia

I più letti della settimana

  • Sesso e regali per favori e processi: in arresto un pm, dirigenti sanitari e avvocata

  • Sesso con il pm per avere vantaggi, l'avvocatessa sotto torchio per un'ora

  • Forte boato squarcia il Nord Salento. L'Aeronautica: "Un bang sonico"

  • Inchiesta "sesso & giustizia", il pm in carcere interrogato oltre un'ora

  • Scontro fra auto e moto sulla strada per il mare, centauro in ospedale

  • Inchiesta sesso&giustizia, Altavilla: “Triste pagina, ma indagine non è condanna”

Torna su
LeccePrima è in caricamento