Mistero a Porto Cesareo. Ritrovato in acqua il corpo senza vita di un 74enne

Un uomo di Leverano è stato trovato nelle acque del borgo ionico, questa mattina. Si trovava a circa una dozzina di metri dalla riva, ma le cause del decesso sono ancora oscure. Potrebbe essersi trattato di una caduta, o di un malore: i carabinieri del luogo cercheranno di vederci chiaro

Il luogo del macabro ritrovamento (Foto di Luigi De Pascalis)

PORTO CESAREO – Lo hanno trovato, senza vita, a circa una dozzina di metri dalla riva. Il corpo di Antonio Di Gregorio, 74enne di Leverano, è stato infatti recuperato nelle acque di Porto Cesareo, intorno alle 11 di questa mattina. Sono stati alcuni passanti ad avvistare la vittima, che ormai era spirata.

Sul posto sono giunti i sanitari del 118, ma per il pensionato non vi era più nulla da fare. Dimesso soltanto nella giornata di ieri dall’ospedale, oggi ha perso la vita per cause ancora sconosciute.

Il suo telefono cellulare sarebbe stato, infatti, trovato su un muro di recinzione del molo, dal quale è caduto, nello specchio d’acqua antistante un isolotto e un noto ristorante.

foto 3 (5)-3-2Non è ancora dato sapere se l’uomo sia scivolato improvvisamente, per poi finire in mare. O se, piuttosto, non abbia avuto un malore. Intanto, sul posto, oltre ai militari della guardia costiera, è stato fatto giungere il medico legale, per una prima ispezione cadaverica.

Sul teatro dell’accaduto, anche i carabinieri della stazione locale, per eseguire i rilievi e ascoltare anche le versioni di eventuali testimoni che potrebbero aiutare a definire i contorni della vicenda.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso delle prossime ore, non è escluso che il pm di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce possa disporre l’esame autoptico sulla salma dell’anziano, per individuare con più chiarezza le cause di questo misterioso decesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sul lavoro, muore a 35 anni schiacciato da una macchina saldatrice

  • Intervento di riduzione dello stomaco, muore in casa dopo un malore

  • Cinque tamponi positivi al Covid-19, due per residenti in provincia di Lecce

  • Cerca di riparare l’antenna in casa dei suoceri, poi precipita dal tetto: muore un 60enne

  • Tenta rapina nel market, ma il cassiere reagisce. Arrestato dopo la fuga

  • Fermato per strada trema davanti ai carabinieri. In casa aveva marijuana

Torna su
LeccePrima è in caricamento