Assalto al cantiere dell’alta velocità di Chiamonte: arrestato un 23enne leccese

Nell'ambito dell'inchiesta per gli scontri avvenuti nel maggio del 2013, gli agenti della Digos di Milano e Lecce hanno eseguito nel capoluogo salentino una delle tre ordinanze di custodia cautelare emesse dalla Procura di Torino

@TM News/Infophoto

LECCE – Un leccese di 23 anni è stato arrestato all’alba di oggi dal personale della Digos di Miliano e del capoluogo salentino. L’ordinanza di custodia cautelare in carcere, nell’ambito dell’inchiesta sugli scontri avvenuti a Chiamonte nel maggio del 2013 presso il cantiere dell’alta velocità della Torino – Lione,  è stata notificata a Graziano Mazzarelli nella casa dei suoi genitori.

Il giovane, infatti, vive a Milano, in via Gola ed è ritenuto dagli inquirenti frequentatore del centro anarchico “La mandragola”. In manette, su mandato della Procura della Repubblica di Torino, altre due persone: Lucio Alberti, di 24 anni, e Nicola Francesco Sala di 26. Un assalto in piena regola quello che viene contestato ai tre, portato simultaneamente a quattro ingressi dell’area, con bombe carta, bottiglie incendiarie, materiale pirotecnico e anche razzi esplosi da un mortaio rudimentale. In quella circostanza tre cancelli furono bloccati con cavi d’acciaio, impedendo alle forze dell’ordine di muoversi.

I reati per i quali si procede sono fabbricazione e porto d’armi da guerra e tipo guerra, nonché congegni esplosivi, danneggiamento seguito da incendio, violenza nei confronti di pubblici ufficiali per costringerli ad omettere atti del loro servizio. I tre giovani risultano coinvolti direttamente, ma con ruoli differenti. Le ordinanza eseguite oggi rappresentano in realtà il prosieguo di quanto avvenuto il 9 dicembre scorso, quando quattro persone, tra cui una donna, finirono in manette. Ed è proprio dai rilievi tecnici condotti su uno di questi, Mattia Zanotti, gli inquirenti sono risaliti ai tre arrestati oggi.

Il 23enne leccese era finito nei guai già nel maggio del 2013, a seguito degli scontri con la polizia avvenuti all’Università Statale di Milano in occasione dello sgombero di alcuni locali – occupati circa un anno prima - dove alcuni manifestanti si erano barricati.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (64)

  • Ah.. dimenticavo.. MAGARIIII la faciane finu a Lecce!!!!

    • C'è una battaglia portata avanti dalla gazzetta del mezzogiorno a tal proposito .Se mai decidessero di farla, per qualcuno dovrebbero fermarsi al primo che si oppone all' esproprio .

      • Secondo me sarebbero diverse le conseguenze però! Perchè chi dovesse opporsi dovrebbe vedersela con una gran fetta di cittadini (conterranei, quindi non ci sarebbero problemi di comunicazione) che invece farebbero una guerra per averla!

        • Boh, non so. Basta vedere quanti danni (in tempo e quindi in denaro ) hanno fatto i no ss275. Comunque,per come il territorio si sta ponendo per quanto concerne tap,rifiutando categoricamente ogni confronto anche su approdi alternativi,per chi vorrà scontrarsi con la polizia non ci sarà nemmeno bisogno di andare in trasferta.

  • Per i poco informati.. dal lato francese hanno finito già da un pò... aspettano solo noi!

  • @ a chi mi ha risposto. Il concetto di democrazia è il simulacro dietro al quale nascondere facilmente la decadenza culturale in questo paese, come si fa con la polvere sotto il tappeto. Per il cittadino italiano è la salvaguardia del giardino il bene più importante. Se ti distruggono il tuo che confina col mio non m'importa, l'importante è che il mio conservi lo status che ha. Qual è il vero senso di una democrazia, quando chi viene eletto a rappresentare il popolo fa gli interessi di malaffare e mafie? Non ce l'ha più un senso. La differenza tra Italia e Francia sta non soltanto nella consultazione della popolazione, ma anche nella possibilità, all'interno del parlamento, che anche una sola voce si sia alzata tra i banchi a sollevare il dubbio della priorità dell'opera. In Italia, prima che i 5 stelle entrassero in parlamento, chi si è opposto alla Tav? Quanta importanza ha avuto l'opposizione fatta da un parlamentare della Val Susa? In Francia, il parlamento è arrivato a considerare la Tav come OPERA NON PRIORITARIA. Non solo. La Corte dei conti transalpina ha bocciato la realizzazione dell'opera, poiché troppo costosa. Faccio presente, sempre a chi mi ha risposto, che ciò vuol dire che l'opera è stata in un primo momento "congelata", addirittura si è cominciato a parlare di 15 anni ancora, perché i lavori abbiano inizio, INSIEME ALLE ESPROPRIAZIONI. Odio sociale. Cito questa poesia di Trilussa "Un vecchio Cervo un giorno sfasciò cò dù cornate le staccionate che ciaveva intorno. Giacchè me metti la rivoluzione, je disse l'Omo appena se n'accorse te tajerò le corna, e allora forse cambierai d'opinione... No, disse er Cervo - l'opinione resta perchè er pensiero mio rimane quello; me leverai le corna che ciò in testa ma no l'idee che tengo ner cervello." Prima di parlare di voglia di lavorare o di gente votata alla violenza, io mi chiederei il perché esistano forme di reazione a quanto si concreti con l'imposizione. Tu, parli di gente votata alla violenza, ma se ti togliessero la terra e la casa, se ti costringessero a respirare polveri nocive senza che tu possa opporti, nemmeno con un rappresentante del popolo in parlamento, e io, da oltre 1.000 km venissi a darti man forte il problema dell'odio sociale non lo solleveresti nemmeno.

    • Avatar anonimo di Markus Danese
      Markus Danese

      Mi dispiace ma devo constatare che non ha affatto compreso il senso del mio intervento. La violenza non si può giustificare mai, se non per garantire una difesa proporzionata all'offesa. Inoltre , lo ripeto, dovrebbe far riflettere il fatto che gli elementi arrestati , delle grandi opere con relativi indotti non ne sanno nulla, glielo garantisco, se non quel poco che (secondo il loro pensiero) possa garantirgli un'occasione in più per scagliarsi contro le istituzioni passando attraverso quelli meno colpevoli, a meno che non sia una colpa indossare una divisa. Come mai non vanno a tirare i sampietrini a quei tifosi che si permettono di interrompere una partita di calcio o , in qualche caso peggiore, di uccidere qualcuno? Non ci sono interessi collettivi da tutelare li? Ma per favore!

    • Caro Giuseppe , in parlamento ci va chi viene votat . Se fossero tutti no Tav, avremmo in parlamento un governo No Tav. Rimame sempre il misgero di come le polveri di scavo siano salubri sul versante francese e nocive sul versante nostrano . Se mi espropriassero? Già successo a me ed a altre migliaia e migliaia di persone,altrimenti non avremmo le autostrade, o se vogliamo restare nell' attuale, non avremmo la terza corsia. La collettività viene prima del privato,questo dicevano quelli di sx,quando questa aveva ancora senso chiamarla così. Mi spiace, ma se partissi da 1000 km per assaltare i cantieri, infangando il nome e l' onore di un movimento pacifico , ti caccerei a calci. Specie se poi sei un habituè degli scontri con la polizia .

      • Non ho parlato di parlamentari, tutti, no tav. Ma ho parlato di voci inascoltate e di quelle, poche, che non hanno nessuna rilevanza e influenza. Sul versante francese si parla di stoccaggio di quelle polveri, con piani studiati. Sul versante italiano no, ci sono solo imprese appaltate, sub appaltate, che non si sa come siano arrivate ai cantieri della tav. Se ammetti l'esistenza di movimenti pacifici allora non dimenticare mai che, sugli stessi, ci sono agenti in divisa che fanno a gara, tirando lacrimogeni ad altezza d'uomo. Il perbenismo di cui ti fregi poi vorrei vedere come te lo rimetti in tasca. Così come le invettive contro chi mostri odio.

        • Se il problema fosse lo stoccaggio delle polveri,basterebbe manifestare per richiedere che l'operazione venga fatta uguale ed identica a quella francese, non si manifesta per blocare un' opetlra che attraversa vari paesi, daOporto a Kiev. Inoltre mi sembra di ricordare che la polizia usi i lacrimogeni ad altezza uomo, solo quando soni bersagliati da molotov e sassi. P.S. Non so come tu faccia a confondere il perbenismo con la legalità. Come si manifesta sta scritto sulla costituzione .

  • Per correttezza,il paese della Val di Susa si chiama Chiomonte non Chiamonte

  • La cosa che mi lascia di stucco è che nessuno considera il principio di legalità; argomentazioni tecniche a favore o contro ce ne sono di tutti i tipi, valide o meno, il punto per me è un altro: siamo in una democrazia, esperiti tutti i mezzi giuridici(tar, tribunali ecc. che non sono certo mancati) si è deciso di realizzare quest'opera, di cosa c.... stiamo parlando? o credete che la democrazia sia quella dove si fanno solo le cose volute dal 100% della popolazione?

  • Il progresso. Io penso che, voi commentatori, sostenitori della TAV, siate tutti salentini. Se non tutti, la maggior parte. Nel nostro angolo di terra pensiamo di vivere meglio che altrove; non c'è più spazio in Campania e i rifiuti pericolosi, ce li mettono sotto i piedi. Ma siamo salentini. Dalle condizioni delle strade, dei marciapiedi, andando in una delle tante località balneari prese d'assalto dai turisti, si vede quanto noi, grazie alla nostra inerzia costante (sulla quale si fonda da sempre il successo degli amministratori) possiamo riempirci la bocca col termine "progresso". Da noi non c'è una montagna, non stanno bucando le nostre colline, ci riempiono di rifiuti tossici, ci tolgono vigne per farne campi per i pannelli solari. Ma il salentino va fiero del vino. La puglia, da sola, potrebbe rivendere energia e non pagarla più. In caso di black out in Italia la puglia non correrebbe il pericolo di restare al buio. Ma del progresso a nessuno importa se un fatto del genere non diventa "risorsa" per consentire ai cittadini di avere un'assistenza sanitaria adeguata. Ci costruiranno la TAP davanti al naso, distruggendo un tratto di costa unico che dovrebbe appartenere al sottoscritto e a tutti i commentatori, che si appellano al progresso, pur di giustificare la TAV. Riprendendo le parole di un commentatore, provate ad andare a parlare con qualcuno della Val Susa, al quale hanno ESPROPRIATO terra e proprietà. Provate a farvi raccontare che cosa sono costretti a subire, sissignore a vedersi imposto, gli abitanti della Val Susa. Provate a chiedere loro come e quali siano state le procedure con le quali hanno tolto loro case e terreni. Impregilo e altre ditte sub-appaltatrici, colluse con mafie e aiutate dallo stato, che fa finta di ignorare come siano arrivate in quei cantieri, queste sono il vero progresso di cui parlate. Ma non importa, non bisogna, come dice qualcuno, accampare scuse. Anzi, se parliamo di mafie è perché non abbiamo argomentazioni. Che importa se in Francia lo stato si è consultato con la popolazione prima di parlare di Tav?! Il salentino continuerà a restare fiero della terra, del mare, stendendosi a prendere il sole di fronte alla piattaforma che nelle foto da mettere sui social ci sta bene. E' uno sfondo atipico. Curioso. Il salentino di una volta accetterà di farsi comprare, con il miraggio della bolletta meno salata, senza fare opposizione alla TAP. Abbiamo strade peggio di quelle dell'Afghanistan, ma la TAP, come la TAV, è progresso. E non ce ne frega niente del personaggio, Ilham Aliyev, con il quale Letta ha siglato l'accordo per il gasdotto. E' certamente una brava persona. La cosa più ridicola, ma davvero ridicola, è che un salentino si riempia la bocca con la parola progresso e faccia scuola a chi, in Val Susa non cede un cm della dignità che porta cucita addosso, pur sapendo che la TAV si farà. Altro che voglia di sfogo. Violenti questi, i buoni gli altri, progresso questo, gratuita violenza quella di chi si oppone. Cliccate, cliccate, "mi piace", "condivido". Queste sono le vostre uniche battaglie.

    • Giuseppe, ma ha letto almeno il titolo dell'articolo? Parla di un arresto a seguito di violenze e scontri con le forze dell'ordine... Si può essere contrari e manifestare il proprio dissenso democraticamente, non con questa barbarie. Io condanno questi sfoghi di violenza, a prescindere dall'essere favorevole o contrario all'opera. Il ridicolo è lei che cerca di giustificare questi teppisti scansafatiche!

    • Bellissima lettera, manca ancora da capire cosa cambia tra il francese che accetta l' opera e l ' italiano che vede la.mafia e i tumori . La stessa medesima opera, con lo stesso medesimo apparato di controllo ...

    • Avatar anonimo di Markus Danese
      Markus Danese

      Nonostante io trovi sensato tutto quello di cui ha scritto mi sento di dover fare alcune precisazioni che possono valere anche come spunti di riflessione. Intanto su circa 40 commenti solo pochissimi trattano del tema centrale di questo articolo, ossia di una condanna giurisdizionale ad un fatto che di per se ed a prescindere dalle motivazioni ( non ve ne possono essere di valide) è stata pronunciata. Che ad essere condannati siano stati tre o più ragazzi che neppure ci abitano in quella zona, con precedenti specifici e sopratutto votati alla violenza contro le istituzioni, è di per se una fotografia ben nitida di quello che è il nostro paese oggi. Tanto di cappello alle persone che si vedono espropriare le loro terre per un' opera che neppure vogliono e che lottano più che civilmente per cercare di opporsi, ma a ben guardare la realtà in Francia, come dice lei, dopo aver consultato la popolazione hanno deciso.....di realizzarla! Ma in ogni caso che ci azzecca che un poco più che maggiorenne con voglia di lavorare zero frequentatore assiduo di fucine di anarchici e reazionari si trovi dove non dovrebbe essere a far casino solo per il gusto di lanciare pietre ad un poliziotto o carabiniere , al riparo di un passamontagna e forte del suo gruppo? Per lo più se l'unico valore per cui lo si fa è la violenzà contro lo stato fine a se stessa? Di questo si dovrebbe parlare per cercare di capire come mai in Italia le generazioni che dovrebbero garantire un prossimo futuro non sembrano interessate ad un cambiamento di coscienza civica, forse si spiegherebbe perché qui le rivoluzioni sono perdute in partenza perché non sono ideologiche ma esclusivamente di odio sociale! Condanne esemplari e certe forse qualche risultato potrebbero darlo.

  • dovrebbe essere ChiOmonte e non ChiAmonte

  • In nome del progresso si mette sempre a rischio la salute dei poveri abitanti.... Come se il problema salute riguardasse solo quella altrui e mai la nostra... Io non sono ne per la tap e ne per la tav..perché' i guai che combiniamo noi oggi ricadranno sulla pelle dei nostri figli domani

    • PENSARE che fra 30 anni la fiat ( o la renault. nel senso contrario ) debbano mobilitare centinaia di tir all' anno , inquinando e causando ingorghi ed incidenti mortali , significa pensare ai propri figli? Fai una cosa se vuoi. Vai su google immagini. e scrivi '' ponte di Millau'' e vedi cosa fa per quanto concerne i trasporti , chi pensa ai propri figlli.

      • La Fiat fra 30 anni??? Ma se stanno spostando la produzione da tutt'altra parte!!! Poi se continuiamo a indebitarci con queste opere inutili della Fiat fra 30 anni sai cosa ne rimane?

        • Se ti indico la luna, nn guardarmi il dito. Se vuoi sapere qualcosa di concreto , su internet si trova il volume d'afffari degli interscambi tra Francia e Italia

  • Violenza fisica e verbale......"sparare ca...te, pirloni", questa è la vostra dottrina. Non sapete dialogare e controbattere con metodi civili perchè la violenza e la sopraffazione è nel vostro DNA. Se lei avesse ragione il mondo si bloccherebbe e dovremmo ritornare al cavallo e all'asino. Rassegnatevi, siete una minoranza e non potete con la violenza fare la differenza nei numeri con la stragrande maggioranza degli italiani che hanno un concetto del futuro completamente diverso dal vostro.

    • Sono dell' idea che più fanno casino e più numerosi sembrano. Oppure fanno a gara a chi le spara più grosse, dalle tangenti. appoggiate anche da Di Pietro,all' amianto presente solo nel versante italiano della montagna. Vogliamo misurare la genuinità di questo movimento ?? Guardiamo la provenienzza della stragrande maggioranza degli arrestati negli anni. Troveremo centri sociali ( con il sempre presente askatakasuna di Padova, o come cavolo si chiama. Persone con precedenti specifici, e pregiudicati.

      • anche tutti i sindaci dei comuni coinvolti hanno precedenti ??? no xche' ci sn anche le loro manifestazioni pacifiche contro la tav ma il regime tv mostra solo quelle che finiscono nella cronaca...

        • Luigi.... manifestare èun diritto garantito dalla costituzione. ma tale diritto ha comunque delle regole per poterlo esercitare. Stai tranqiiillo, io ce l' ho solo con chi assalta i cantieri

  • con la mentalità di certa gente...... l'ITALIA avrà sempre una marcia in meno rispetto alle altre nazioni... basta vedere nel nostro salento.... nn concludono una superstrada che va da LECCE-al capo di S.M. di LEUCA.......vergogna!

  • Finitela di rompere le p.....la tav porta lavoro...se non si fanno questi grandi progetti vi lamentate ..si fanno e vi lamentate ugualmente. ...io dico sinceramente magari mettessero su ancora 4 5 progetti cosi in moto.....

    • la tav toglie il lavoro...devi sapere che nei pressi dei 100 km di montagna bucati tutta l'agricoltura e la pastorizia sparira' xche' nell'aria ci sara' talmente tante polveri cancerogene che i prodotti saranno nocivi...

    • finisci tu di rompere le palle, spendere MILIARDI per una singola opera, data alle solite aziende con le solite tangenti, che non serve a nulla e che nessuno vuole, mentre c'è una disoccupazione dilagante e tu sei felice? Amico mio fatti vedere da uno bravo va.

      • Prove? DI PETRO. anti tangenti convinto , dichiarò subito che il Tav serviva...

  • E' stato detto a chiare lettere (e comunque non ci vuole motlo a capirlo da soli guardandosi un pò in giro con un minimo di spirito di osservazione) che le Grandi Opere in Italia ormai si fanno SOLO ED ESCLUSIVAMENTE per RUBARE/SPARTIRE/DIVIERE/ACCAPARRARE soldi PUBBLICI e per impoverire quindi sempre di più lo stato e di conseguenza NOI. Quindi se ancora credete alle favole continuate a votare pure sta gente e a sparare @#?*%$e. Così facendo state continuando a fare il loro gioco pirloni! Fondamentale è per loro continuare a lasciarci nell'ignoranza in cui viviamo ormai da decenni lasciando a noi il piacere di disquisire su chi è e dove sono i mali del paese scatenando una guerra fra poveri e lasciando quindi beatamente tutto così come è e come era e come sarà sempre!!!! e ci stanno riuscendo molto bene vedo!!! La rabbia più grande è che ormai ci sono i mezzi per capire come è fatto il mondo che ci circonda. Forse solo quando ci leveranno anche l'ultima mollica di pane da sotto i denti qualcosa si muoverà!!!

  • Questo Marco deve essere uno di quelli che si saziera' di soldi... o figlio... di uno di quelli.... seno' neanche a lui farebbe altre considerazioni, in un momento cosi' difficile x una nazione come la nostra pensano solo a fare queste opere a tutti i costi...' chissa' x quale motivo... poi non si trovano i soldi x le persone malate. Speriamo che LUI, li possa vedere e possa loro ripagarli di quello che fanno....., in tutti i sensi.

    • Caro bianco, questo Marco è contro ogni forma di violenza e invoca pene esemplari per questi teppisti che della TAV se ne fregano una mazza! La tua perspicacia ti porta a concludere che, essendo a favore dell'opera, di conseguenza devo avere necessariamente un interesse personale o un ritorno economico: sei messo abbastanza male...

      • ah Marco...e smettila dai

        • Smettila tu di cercare di difendere l'indifendibile...

  • Ma guarda se dev'essere un conservatore come me a spiegare cos'è il progresso! Progresso è TUTTO ciò che migliora la vita dell'Uomo, in ogni suo aspetto e sotto qualsiasi forma. Andare a Lione in metà tempo è progresso sia per il Manager che per il disoccupato. Andare da Roma a New York in sole sette ore è progresso ( o preferite i tre mesi che ci mise Cristoforo Colombo a traversare l'Atlantico?). Attraversare lo Stretto di Messina in cinque minuti anziché in ore di fila ai traghetti SAREBBE stato progresso (ma qualcuno "vinse" quella battaglia in nome degli interessi dei traghettatori e inquinatori di quel disgraziatissimo braccio di mare). Se si pensasse a cosa significa il progresso, anziché abbracciare delle "cause" solo per moda, ignoranza e mancanza di PASSATEMPI più divertenti, il Mondo sarebbe più bello e PROGREDITO.

    • Tu sei conservatore proprio perchè hai questa idea di progresso..... non ci arrivi da solo?

  • Avatar anonimo di Carlo Marzo
    Carlo Marzo

    Spero che la giustizia dia pene esemplari e che sia condannato x reati di terrorismo, il tizio non e nuovo a reati contro le forze dell'ordine e faranno bene se lo condanneranno con pena esemplare così le passerà la voglia di fare terrorista , contestare e lecito ma delinquere e illecito.

  • Il problema che ogni sistema democratico, e il nostro, nonostante qualche acciacco lo è, permette il libero dibattito e la possibilità di cambiare le cose pacificamente e con metodi democratici, ossia nel silenzio dell'urna elettorale. Distruggere macchine in un cantiere, bruciare e bloccare con la forza o minacciare dei lavoratori, certamente sono metodi fuori legge, per ripristinare la quale è giustamente intervenuta la magistratura.

  • In ogni caso queste opere vanno sicuramente nella direzione del progresso. Proprio ieri sentivo parlare del progetto che riguarda il futuro ponte Italia-Albania. I lavori dovrebbero cominciare dopo il 2020 e sicuramente ci saranno le stesse problematiche. Dal lato italiano i lavori saranno contrastati sulle spiagge di Otranto dai futuri "No Ponte", dal lato albanese i contrasti e ribellioni si avranno sicuramente nella cittadina di Dhermi, visto che è in questi territori che avremo l'altro capo del ponte. Ma il progresso deve andare avanti, appena un secolo fa le prime automobili o locomotrici ferroviarie erano considerate opera del demonio... Gli anni sono passati... ci riteniamo tutti più moderni ...ma a capu vacante ca tinimu nu cancia mai!

  • Pene esemplari per questi sfaticati che ostacolano il progresso in nome di ideologie fuori da ogni logica... Ora non venite a dirmi che la TAV è inutile e che serve solo ad arricchire gli amici degli amici. Cambiate disco ogni tanto se volete continuare ad esprimere il vostro dissenso a quest'opera...

    • È progresso come no. Avere la possibilità di spostate il traffico dalla gomma alla rotaia è progresso,checché ne dica chi si oppone per guadagnare il più possibile dall' esproprio e chi va li solo per fare teppismo .

    • allora te lo dico io....porta leucemia...lo sapevi ????

      • Prove, Da Confrontare con i dati francesi.

        • i francesi nn la faranno prima del 2030....le prove stanno nell'aumento di leucemia nella zona gia' quando hanno bucato la montagna per far passare il treno normale...xche' il treno da li' passa e il traffico e' molto ridotto ed e' questo uno dei motivi per cui la francia nn e' interessata alla tav

    • perché dovremmo cambiare disco se sono QUELLI i motivi? gli abitanti non la vogliono, l'opera non serve a niente, hanno fatto inchieste, interviste, manifestazioni, arrivi tu bello fresco fresco che non centri una mazza e dici che si deve fare? e chi sei tu? chi è che decide cosa è meglio per i cittadini se non i cittadini stessi?

    • Perdonami ma la TAV non è progresso. Se ti stanno sulle scatole queste manifestazione, liberissimo di farlo. Ma cerchiamo almeno di utilizzare i termini in maniera appropriata. La costruzione di una linea ad Alta Velocità (a prescindere dall'impatto sui territori) può essere occasione di crescita economica o di competitività ma non di progresso. Il progresso include l'umanità. Non hai progresso se i manager di Lione risparmieranno mezzora di treno per andare a Torino....

      • Perdonami ma la TAV non è progresso. Se ti stanno sulle scatole queste manifestazione, liberissimo di farlo. Ma cerchiamo almeno di utilizzare i termini in maniera appropriata. La costruzione di una linea ad Alta Velocità (a prescindere dall'impatto sui territori) può essere occasione di crescita economica o di competitività ma non di progresso. Il progresso include l'umanità. Non hai progresso se i manager di Lione risparmieranno mezzora di treno per andare a Torino....

      • Forse "progresso" non sarà il termine appropriato ma neanche si può chiamare "manifestazione" quella messa in atto da questi soggetti: bombe carta, molotov, razzi e mortai non mi sembrano strumenti atti a manifestare le proprie idee...qui si tratta solo di violenza e anarchia. Secondo me, a questi disadattati la TAV importa poco e niente, è solo una "via" di sfogo del loro malessere sociale, del loro odio verso il Sistema e delle loro pulsioni violente... Comunque non si tratta di far risparmiare mezz'ora ai managers: è molto più di mezz'ora e non riguarda solo i managers... per me anche questo è progresso.

        • e' quello che ti fanno vedere in tv...e cmq nonostante opposizione civile di sindaci e abitanti del posto il progetto viene portato avanti....in francia a detta del ministro dei trasporti nn si fara' prima del 2030

      • Ecco, bravo professore...allora usali tu i termini appropriati per descrivere questa gentaglia..peccato non gli abbiano dato pure l'accusa di terrorismo, ma penso e spero che gli investigatori siano ancora in tempo a raccogliere gli indizi utili..

      • Credo che la crescita economica sia parte fondamentale del progresso di una società, e poi se i manifestanti sono così legati alla salvaguardia del territorio,perchè incendiano veicoli con conseguenze gravissime per l'impatto ambientale( combustione di gomma e mille altri agenti chimici)???

      • Ma Lei e' un tuttologo!!!!! Come fa ha sostenere che la tav non non e' progresso.Ma si fermi un attimo e pensi.La "sciarretta" e' progresso.L'Italia non e' ,grazie a Dio,l 'Arzebaigian.Grazie Silvio!!!!!!!

      • Esimio sign Alessandro, premesso che la notte della taranta,con la festa di santa Domenica di Scorrano un qualcosa in comune c'e' l'ha.Un personaggio in cerca d'autore che non se lo fila piu' nessuno in cerca di visibilita'.Se Lei crede che una pubblicita' tanto piccola da sembrare invisibile possa far cambiare idea sulla tap ai cittadini Scorranesi e' impossibile.Sono un cittadino Scorranese e le posso assicurare che lo sponsor della tap a scorrano e' stato il sindaco Blasi.Si e' autoinvitato indesiderato ed ha montato una caciara per dimostrare che non e' morto.Ragion per cui lasci stare la difesa da scrivania senza conoscere i fatti.Si riposi in santa pace ed ogni tanto faccia finta di non interessarsi.Avrebbe da guadagnare dalla difesa a prescindere.

      • quoto Quarta! per chi volesse maggiori informazioni consiglio di andare a fare un salto in Val Susa per parlare con la gente del posto e vedere con i propri occhi quello che sta accadendo. Consiglio anche di leggere qualche articolo sul loro sito ufficiale.

      • Però è progresso se da Milano arrivi a Roma in meno di 3h; sulle linee antiquate era pura utopia. Non c'entrano i competitors o la crescita economica derivata dal far risparmiare minuti preziosi ad una manciata di manager (che in alternativa, avrebbero preso l'aereo...), c'entra il rendere disponibile alla popolazione un mezzo di trasporto veramente veloce, in alternativa all'aereo.

      • Bisogna considerare anche che questa. è un' opera che è progettata per unire kiev ad oporto Chissà perché il casino c'è sempre da noi....

        • in francia forse inizieranno i lavori nel 2030...e senza bucare 100 km di montagna che causera' leucemie e l'impraticabilita' da parte di agricoltura e pastorizia...crea disoccupazione nn occupazione

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Terribile impatto all'ingresso del Rauccio, due morti e quattro feriti

  • Cronaca

    Colto da malore mentre fa il bagno, muore annegato un uomo

  • Incidenti stradali

    Investito mentre attraversa la strada, 79enne muore dopo tre giorni

  • Cronaca

    Realizza su suolo comunale un parcheggio di 120 metri quadri, nei guai

I più letti della settimana

  • Terribile impatto all'ingresso del Rauccio, due morti e quattro feriti

  • Timbravano il badge e poi uscivano a fare spese o a giocare alle slot

  • Investito mentre attraversa, avvocato in Rianimazione con fratture

  • Feriti due ragazzi: tamponano nel buio una cavalla fuggita da un centro

  • Camion in retromarcia travolge anziano turista: morto sul colpo

  • Blocco delle telefonate in entrata, al posto del 118 diffusi numeri alternativi

Torna su
LeccePrima è in caricamento